Crostata con marmellata di ciliegie

La crostata con marmellata è probabilmente il dolce più conosciuto e preparato nelle nostre case. Un dolce gustoso e semplice da realizzare che non stufano mai. Si tratta infatti di un dolce tradizionale la cui ricetta spesso viene tramandata in famiglia di madre in figlia.  La crostata di marmellata è perfetta per concludere un pranzo o una cena, oppure per colazioni e merende nutrienti.

 

Seguimi anche su FACEBOOK 

crostata con marmellataCrostata con marmellata di ciliegie

 

 

Ingredienti

300 g di farina 00

100 g di zucchero semolato

1 uovo medio intero + 1 tuorlo

125 g di burro freddo

Scorsa grattugiata di un limone

Marmellata di ciliegie (qui la ricetta)

 

crostata con marmellata di ciliegie

 

 

Procedimento

Realizzare la CROSTATA CON MARMELLATA DI CILIEGIE è veramente semplice e veloce.

Come prima cosa preparate la pasta frolla. Versate la farina a fontana sulla spianatoia creando una cavità centrale all’interno della quale aggiungerete lo zucchero, il burro freddo e la scorsa del limone.

Lavorare velocemente il composto inglobando a poco a poco la farina dall’esterno verso l’interno, fino a formare delle briciole. A questo punto unite anche le uova a temperatura ambiente e incorporatele al composto fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Avvolgete l’impasto ottenuto nella pellicola trasparente e ponete a rassodare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo in frigo, prendete parte della frolla e stendetela con il mattarello ad uno spessore di 4 mm, aiutandovi se è il caso, con della farina.

Ricoprite con la sfoglia uno stampo da 20-22 cm, bucherellate la base con i rebbi di una forchetta, e riempitela con la marmellata.

Stendete la frolla restante e con degli stampini da biscotti ricavate le forme che volete, quindi riponete la sfoglia sulla superficie della crostata, con attenzione, e sigillate bene i bordi.

Infornate a forno già caldo e statico a 180° e cuocete per 30-35 minuti.

Una volta cotta, sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di sformarla.

Precedente Farfalle salmone e panna Successivo Biscotti al cocco