RISO AL SALTO

Riso al salto ovvero una ricetta di riciclo per riutilizzare il RISOTTO ALLO ZAFFERANO o anche qualsiasi altro tipo di RISOTTO del giorno prima che non volete buttare via. Ho utilizzato questo metodo tantissime volte per riarrangiare una cena veloce ma non avevo mai pensato di scrivere la ricetta per il blog fino a qualche giorno fa. Ho incontrato Benedetta (insieme a me nella nuova agenzia Zenzero) che mi ha raccontato di aver preparato il RISOTTO AL RADICCHIO con la mia ricetta e poi, dopo averne avanzato un po’, ha pensato e ripensato cosa farne, voleva provare a fare il riso al salto ma nessuna ricetta l’aveva soddisfatta e ha finito per rinunciare. Potevo non cogliere questa occasione al volo? Ovviamente no quindi mi sono messa subito a preparare il riso giallo e a sperimentare la ricetta del riso al salto. Buonissima, finisco di scriverla e gliela mando subito, sono sicura la proverà presto. Volete provare anche voi a preparare insieme a me (e a Benedetta) il riso al salto? Iniziamo subito! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)

E ora…

Beh, allacciate il grembiule…!

Lulù

Potete guardare anche:

RISO AL SALTO
RISO AL SALTO
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

50 g burro
50 g parmigiano grattugiato
olio extravergine d’oliva

Preparazione

Potete preparare il riso al salto con qualsiasi tipo di risotto avanzato.

Se non avete del risotto avanzato potete preparare un veloce risotto allo zafferano.

Gli ingredienti se dovete preparare il risotto allo zafferano sono scritti QUI mentre noi useremo una ricetta un po’ più veloce.

Preparazione veloce del risotto allo zafferano:

Tritate mezza cipolla e fatela soffriggere con due cucchiai di olio extravergine di oliva in una pentola.

Unite il riso e fatelo tostare per qualche minuto fino a che diventerà trasparente poi sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

RISO AL SALTO
RISO AL SALTO

Unite il brodo vegetale e mescolate.

Unite lo zafferano e mescolate.

Fate cuocere il risotto per circa 10 minuti mescolando continuamente e aggiungendo brodo ogni volta che si asciugherà troppo fino a che il riso sarà praticamente arrivato a cottura.

RISO AL SALTO
RISO AL SALTO

Spegnete il fuoco, unite il burro e il parmigiano.

Mescolate e aspettate qualche minuto poi girate il risotto e mantecatelo bene facendo in modo che burro e parmigiano si sciolgano con il calore del riso.

Il risotto allo zafferano veloce è pronto ora potete procedere nella preparazione del riso al salto.

RISO AL SALTO
RISO AL SALTO

Preparazione del riso al salto:

Ungete un piatto con olio extravergine di oliva e distribuitelo uniformemente con il pennello.

Mettete il risotto avanzato sul piatto e schiacciatelo in modo da formare un disco rotondo.

RISO AL SALTO
RISO AL SALTO

Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente a fuoco basso.

Quando il burro sarà sciolto fate scivolare il disco di riso direttamente nella padella.

RISO AL SALTO
RISO AL SALTO

Fate cuocere a fuoco medio alto il disco di riso in modo che si formi una crosticina dorata.

Coprite il disco di riso con un piatto e capovolgete la padella poi fate scivolare il riso al salto nella padella dall’altro lato in modo che si cuocia da entrambi i lati.

Fate sfrigolare il riso al salto anche dall’altro lato in modo che si formi la crosticina poi il riso al salto con il risotto avanzato è pronto.

RISO AL SALTO
RISO AL SALTO

VARIANTI E CONSIGLI

Potete preparare il riso al salto con qualsiasi tipo di risotto avanzato del giorno prima.

Ovviamente le dosi di burro e parmigiano sono indicative a seconda della quantità di risotto avanzato che avete a disposizione.

Se non disponete di risotto avanzato ma volete preparare il riso al salto potete usare la mia ricetta velocissima per preparare il risotto allo zafferano, non quello alla milanese ma come base per il riso al salto andrà benissimo.

Se vi è piaciuta la ricetta per il riso al salto forse potrebbero interessarvi anche la FRITTATA DI RISO o anche le POLPETTE DI RISO AL FORNO o anche le CROCCHETTE DI RISO.

Conservazione

Il riso al salto si conserva in frigo per due giorni. Potete scaldarlo in padella o in forno o nel forno a microonde.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.