TEGLIA DI PATATE FILANTI

Teglia di patate filanti un secondo piatto buonissimo, facile da preparare e con pochi e semplici ingredienti. Per cucinare questa ricetta oltre alle patate ho utilizzato Fontaveto del Caseificio Valdaveto il classico Fontal nazionale a pasta morbida Fontaveto ideale per questa preparazione perchè si scioglie molto facilmente e darà alle patate un sapore davvero inconfondibile. Nella mia ricetta ho preferito lasciare la buccia alle patate ma se volete ovviamente potete toglierla. Pronti? Oggi patate filanti al forno, prepariamole insieme! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)

E ora…

Beh, allacciate il grembiule…!

Lulù

Potete guardare anche:

TEGLIA DI PATATE FILANTI
TEGLIA DI PATATE FILANTI
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

500 g patate
300 g Fontaveto
150 ml latte
sale
burro

Preparazione

Lavate molto bene la buccia delle patate.

Mettete le patate in acqua fredda con poco sale e portate a bollore.

Fate cuocere le patate fino a che saranno morbide ma non troppo cotte e scolatele.

Fatele raffreddare leggermente e tagliatele a fette di un centimetro circa.

Togliete la crosta al Fontaveto e tagliatelo a fette sottili.

Prendete una pirofila da forno e imburratela leggermente sul fondo.

Disponete uno strato di fette di patate con la buccia nella teglia e fate uno strato di Fontaveto.

Continuate ad alternare strati fino ad arrivare al bordo della teglia e terminate con il Fontaveto.

Versate il latte nella pirofila in modo che scenda sul fondo.

Cuocete la teglia di patate e Fontaveto in forno preriscaldato ventilato a 180/200° per 25 o 30 minuti fino a che il formaggio si sarà sciolto e avrà creato una crosticina dorata.

Sfornate la teglia di patate filanti e aspettate qualche minuto prima di servirla.

VARIANTI E CONSIGLI

Se volete potete togliere la buccia alle patate ma solo dopo averle già cotte.

Se volete tra uno strato e l’altro potete aggiungere poco parmigiano grattugiato.

Fate in modo che il latte scenda anche nella pirofila in questo modo si creerà una cremina buonissima.

Se vi è piaciuta la ricetta per la teglia di patate filanti forse potrebbero interessarvi anche gli GNOCCHI FONDUTA E NOCCIOLE o anche le PATATE RIPIENE AL FORMAGGIO oppure l’AVETINO ALLA PIZZAIOLA.

Conservazione

La teglia di patate filanti si conserva in frigo per due giorni. Potete scaldarla in forno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.