Crea sito

RISOTTO ALLO ZAFFERANO

Risotto allo zafferano o risotto alla milanese ma solo se userete il midollo mi raccomando altrimenti chiamatelo solamente allo zafferano. Il risotto allo zafferano è davvero facile da preparare ma ci sono un pochino di indicazioni che vi metterò per preparare un risotto alla milanese davvero perfetto. E se volete spaziare invece con le varianti e le sostituzioni va benissimo lo stesso ma occhio a servirlo a un milanese perchè è come se a me portassero in tavola il risotto al pesto (ebbene sì, è successo, non mi sono ancora ripresa adesso dopo 12 anni). Ma a parte tutto questo discorso sul risotto allo zafferano e alla milanese iniziamo subito a dire quello che serve e quello che non serve e voi andate a comprare lo zafferano buono! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!

RISOTTO ALLO ZAFFERANO
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 360 g Riso Arborio
  • 30 g Midollo
  • 60+60 g Burro
  • 1 bicchiere Vino bianco
  • 1 l Brodo
  • mezza cipolla
  • 70 g Parmigiano reggiano
  • 1 cucchiaino Zafferano (o 1 bustina o 15 pistilli)
  • Sale

Preparazione

  1. Mettete i pistilli di zafferano in una piccola tazzina con acqua calda e fateli sciogliere completamente.

  2. Tritate finemente la cipolla.

  3. Mettete il burro e il midollo in una casseruola e fateli sciogliere.

  4. Mettete la cipolla nella casseruola con il burro e fatela soffriggere per qualche minuto.

  5. Unite il riso e tostatelo a fuoco alto per 3 o 4 minuti fino a che diventerà trasparente.

  6. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.

  7. Unite un pizzico di sale e bagnate con il brodo.

  8. Abbassate il fuoco e fate cuocere il riso per 10 minuti.

  9. Unite l’acqua con lo zafferano e mescolate.

  10. Continuate la cottura del risotto allo zafferano ancora per 8 minuti circa continuando a bagnare con il brodo ogni volta che il riso si asciugherà.

  11. Quando il risotto sarà totalmente cotto ma ancora al dente aggiungete il parmigiano grattugiato, un pochino di brodo e il burro e mescolate bene mantecando tutto il risotto e mantenendolo all’onda ovvero cremoso e non troppo asciutto.

  12. VARIANTI E CONSIGLI

  13. Se non trovate il midollo potete usare solo burro.

  14. Potete usare lo scalogno per avere un risotto più delicato.

  15. Potete usare le bustine di zafferano in polvere.

  16. Se volete rendere il vostro risotto allo zafferano ancora più buono potete aggiungere funghi, porcini, salsiccia, scampi, gamberi e altri frutti di mare.

  17. Se vi è piaciuta questa ricetta guardate anche IL RISOTTO ZAFFERANO E SALSICCIA oppure il RISOTTO AI FUNGHI o il RISOTTO AL CURRY o anche il RISOTTO ALLA ISEO oppure IL RISOTTO AI GAMBERI.

Conservazione

Il risotto allo zafferano si conserva fino al giorno dopo poi potete gratinarlo in forno o farci polpette.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.