Crea sito

RISOTTO AL CURRY

Risotto al curry un primo piatto facile, veloce ma elegante e non scontato. Per me che amo le spezie era inconcepibile che ancora non lo avessi nel blog eppure… ovviamente appena me ne sono accorta ho dovuto subito rimediare. Non vi nascondo che è probabilmente uno dei risotti che in assoluto preferisco, è buonissimo sia da solo che abbinato (se non siete vegetariani o vegani) al pollo o ancora meglio al pesce. E’ gustosissimo e si prepara in poco tempo e sapete una cosa? E’ anche molto economico. Io non ho nemmeno usato il burro usando il metodo geniale della mia amica Azzurra quindi questa versione oltre ad essere economica è anche leggera e ditemi…non avete del riso e un pochino di curry in polvere in casa? Sapete che piace anche ai bambini? Ovviamente dovrete usare il curry non troppo piccante altrimenti non andrà bene.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

RISOTTO AL CURRY
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Preparazione

  1. Scaldate mezzo litro di acqua e scioglietevi dentro il dado vegetale fatto in casa e il curry in polvere.

    Mettete in una pentola due o tre cucchiai di olio aromatizzato all’aglio e la cipolla tritata finemente e fateli cuocere per un paio di minuti.

  2. Unite il riso e tostatelo per qualche minuto fino a che vedrete diventerà trasparente poi sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.

    Unite il brodo vegetale, abbassate il fuoco e lasciate cuocere a fuoco basso per 10/15 minuti circa fino a che il riso avrà assorbito tutto il brodo vegetale con il curry.

    Quando il riso sarà totalmente cotto spegnete il fuoco, unite il formaggio spalmabile e mescolate velocemente.

    Cospargete il risotto al curry con prezzemolo tritato fresco e servitelo ben caldo.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Se il brodo non dovesse bastare potete aggiungere ancora acqua ma dovrà essere bollente altrimenti fermerete la cottura del riso.

    Salate solo a fine cottura se necessario perché il dado vegetale è già molto salato.

    Se non avete dado vegetale fatto in casa sostituite con sale, non con dado comprato.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il RISO AL CURRY CON POLLO IN PADELLA oppure il RISOTTO ALLA ISEO o anche il PETTO DI POLLO CREMOSO AL CURRY.

Conservazione

Il risotto al curry si conserva in frigo per due giorni. Potete farci le polpette o uno sformato.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.