Biscotti di pandizenzero (gingerbread)

I biscotti di pandizenzero (gingerbread) sono dei biscotti fatti con un impasto speziato di cannella, noce moscata ma soprattutto zenzero, di qui appunto il nome gingerbread.Tipici dell’Inghilterra i biscotti di pandizenzero (gingerbread) si sono diffusi anche qui in Italia e devo dire che sono ormai conosciutissimi anche dai bambini! La forma originaria dei biscotti di pandizenzero (gingerbread) è quella dell’omino o delle casette, che poi vengono decorate con la glassa…ma in realtà vanno bene anche le classiche formine di Natale dei nostri tradizionali biscotti. E allora forza impastiamo i nostri biscotti di pandizenzero (gingerbread) perchè mancano solo dieci giorni a Natale!002(12)Biscotti di pandizenzero (gingerbread)

Ingredienti per circa 30 biscotti:

300 g di farina di tipo 1

150 g di burro

150 g di zucchero di canna

1 uovo

1 cucchiaio di miele

2 cucchiaini di zenzero in polvere

1 pizzico di noce moscata

1 cucchiaino di cannella

1 pizzico di bicarbonato

Per la glassa:

250 g di zucchero a velo

40 ml circa di acqua

 

Preparazione:

In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti, lavorate l’impasto con le mani per ottenere un composto omogeneo. Formate con l’impasto una palla e mettetela a riposare in frigo per 40 minuti coperta con della pellicola trasparente. Riprendete l’impasto e stendetelo sulla spianatoia, quindi aiutandovi con le formine ritagliate tanti biscottini che cuocerete inforno a 180°C per 10/15 minuti.

Preparate quindi la glassa, mescolate lo zucchero a velo con l’acqua finchè non otterrete un composto liscio, omogeneo e piuttosto denso. Inserite la glassa ottenuta in un conetto a punta fine e decorate i vostri biscotti a piacere.

012(8)

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Muffin vegani al cioccolato Successivo Pane mediterraneo

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.