Nocino – ricetta rivisitata

Nocino
E anche quest’anno impresa portata a termine, il nocino è pronto ma bisogna aspettare fino a natale per gustarlo in tutta la sua bontà ! La parola impresa la vedo appropriata perché abbiamo iniziato il 24 giugno raccogliendo le noci ed oggi abbiamo finito aggiungendo il caffè e imbottigliando il prezioso “nocino” da noi chiamato”nucillo”. Ma andiamo per ordine: devo assolutamente specificare che questa non è la ricetta originale del nocino ma è la versione rivisitata che da sempre si fa a casa nostra.
Il nocino è un liquore ottenuto con l’infusione del mallo di noce in alcool a cui si aggiungono aromi e zucchero. In questa variante, invece si aggiunge anche caffè. La ricetta dopo vari tentativi fu svelata a mia mamma dalla bravissima Lucia e sinceramente non abbiamo mai saputo lei da chi l’avesse avuta, fatto sta che fin dalla prima volta che mia mamma assaggiò il suo”nocino” le piacque talmente tanto che volle cambiare la ricetta originale e da allora in casa nostra il nocino si fa sempre e soltanto con il caffè !!
nocino

Nocino

Ingredienti
  • 24 noci con mallo verde e tenero
  • 1 litro di alcool a 95°
  • 12 tazze di caffè espresso zuccherato
  • 1 dose di spezie per 1 litro di nocino (cannella, chiodi di garofano e noce moscata, si vende già dosato in bustina)

Come preparare il nocino

Usando i guanti tagliare le noci in 4 parti, quindi porle in un vaso di vetro a chiusura ermetica e coprirle con l’alcool.
Chiudere il barattolo e lasciare macerare ermeticamente chiuso e tenuto all’aperto al sole e all’aria per 40 giorni ricordando di agitare di tanto in tanto il vaso.

Due settimane prima dello scadere del termine si aggiungono le spezie, si mescola bene e si chiude di nuovo.

Quindi passati i 40 giorni si filtra. Si prepara il caffè abbastanza zuccherato e si aggiunge, si mescola bene e si imbottiglia.

E’ preferibile far riposare almeno un mese e filtrare di nuovo prima di gustare.

 

Seguimi anche su Facebook →  QUI

su → Twitter

su  → Google+

su →  Pinterest

e su → Instagram

…GRAZIE……ti aspetto

CIAOOOOOOOOO  !!!!!

baci

 

Profumo di glicine © all rights reserved

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Chiara Nappi autrice del blog Profumo di Glicine.
NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.

 

 

 
Precedente Conserve di melanzane e peperoni fatte in casa - ricetta conserve della nonna Successivo Torta soffice con yogurt e prugne

8 thoughts on “Nocino – ricetta rivisitata

    • dolcemela il said:

      Puoi fare sempre una prova con quello che hai fatto quest’anno….ne metti da parte una bottiglietta e ci aggiungi il caffè…prova…vedrai che buono !! 😉

  1. Giuseppe il said:

    Salve,ringrazio vivacemente l’autore di questa ricetta,erano anni che cercavo di migliorare o modificarne il sapore dato che mio cognato era a conoscenza di tale modifica (il caffè )dicendo che la sua era una ricetta monastica!!!
    Ma un paio di settimane fa’ con un amico abbiamo assaggiato il nocino lasciatomi nella sua bottiglia,quelle poke gocce sprigionatesi dal fondo della bottiglia hanno fatto presumere al mio amico che ci fosse il caffè.
    Cosicché ho fatto una ricerca in internet ed ho trovato la ricetta modificata!!!!
    Grazie mille!!!!!!!!!

  2. Nunu il said:

    Ma anche io ho ancora in infusione l’alcool con i malli spezie e circa una settimana fa ho aggiunto acqua zuccehro e una noce moscata! Ma il caffe si puo aggiungere nonostante ci sia anche l’acqua??

    • Mi dispiace Nunu…ormai già hai messo acqua e zucchero, penso che se ne aggiungessi altra verrebbe un nocino troppo leggero, ora che ci penso, potresti aggiungere del caffè liofilizzato, prova e vedi se si scioglie, non so, mi è venuto così, io non ho mai provato, fai un esperimento, prendi un bicchiere di nocino già filtrato ed aggiungi un cucchiaino di caffè liofilizzato, vedi come vieni e ti regoli…fammi sapere 😉

Lascia un commento