Limoncello di Sorrento – ricetta della nonna

Share:
Condividi

Limoncello di Sorrento

 

La preparazione del limoncello richiede un po’ di tempo ma è abbastanza semplice e vi permetterà di realizzare in casa un profumatissimo e gustoso liquore, perfetto come digestivo e per la preparazione di dolci freschi e golosi.

Questa è la ricetta del limoncello della nonna e a detta di chi l’ha assaggiato è il limoncello più buono di San Gennaro e dintorni :D

 

DSCN0517

Ingredienti

  • 13 limoni di Sorrento non trattati

  • 1 litro di alcol puro al 95°

  • 800 grammi di zucchero

  • 1 litro di acqua

Come preparare il  limoncello in casa

Lavare bene i limoni e asciugarli. Sbucciare i limoni con un pelapatate cercando di togliere solo la parte gialla e non la parte interna bianca che darebbe al liquore una nota amara.

Mettere in un vaso a chiusura ermetica le bucce di limoni, coprirle con l’alcool, chiudere e lasciare macerare per 15 giorni ma anche di più non fa male.

Trascorso il tempo di macerazione preparare lo sciroppo mettendo sul fuoco una pentola con un litro d’acqua e lo zucchero, portate il tutto a bollore mescolando fino al completo scioglimento dello zucchero.

Far raffreddare e versare lo sciroppo sulla macerazione di alcool e bucce di limone, chiudere e aspettare ancora una settimana.

Trascorso il tempo filtrare e imbottigliare. Lasciare riposare il limoncello almeno una decina di giorni prima di gustarlo.

Il limoncello va servito ghiacciato quindi riempite una bottiglia di vetro resistente e tenetela sempre in freezer.

Share:
Condividi
Print Friendly
Vota questa ricetta:
Limoncello di Sorrento – ricetta della nonna
  • 4.50 / 55

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>