Curry Laksa (Malesia)

Laksa è una zuppa di noodle piccante popolare nella cucina Peranakan del sud-est asiatico.
Si ipotizza che la parola laksa derivi da un’antica parola persiana che sta per “tagliatelle”; consiste infatti in spessi noodles di grano o vermicelli di riso con pollo, gamberi o pesce, serviti in una zuppa piccante a base di latte di cocco ricco e piccante al curry.

Poiché di laksa si hanno diverse varietà in tutta la regione, è difficile individuare l’origine esatta del piatto.
E’ comunemente servita in Indonesia, Malesia, Singapore (dove ha la sua variante Katong laksa ), e nel sud della
Thailandia.

Esistono due tipi di laksa, identificabili dalla tipologia di brodo usato come base per la zuppa: curry laksa e asam laksa.

Il curry laksa è un brodo speziato al curry con abbondante latte di cocco, mentre l’asam laksa ha un brodo dal sapore acidulo, dato da una base di tamarindo

Gli ingredienti principali per la maggior parte delle versioni di curry Laksa includono un uovo sodo, tofu fritto, germogli di soia, gamberi e vongole . Il curry Laksa è comunemente servito con un cucchiaio di pasta di peperoncino sambal oelek, e guarnito con coriandolo vietnamita , o “foglia di laksa”, che è conosciuta in malese come daun kesum, che possono essere sostituite dalla menta.
Questo tipo di laksa è comunemente noto come “Curry Laksa” a Kuala Lumpur, ma noto come Curry Mee a Penang per via del diverso tipo di pasta utilizzata (mee significa noodles e spesso intende una tipologia di spaghetti spessi all’uovo) ovvero gli yellow mee o bee hoon, diversi degli spessi noodles bianchi di laksa.

Il brodo di laksa è caratterizzato dall’uso della saporita laksa paste che è composta principalmente da lemongrass, peperoncini vari, scalogno, galanga, curcuma, cumino, coriandolo e pasta di gamberetti essiccati.

Nel 2018, il Kuala Lumpur Curry Laksa è stato nominato la seconda migliore esperienza gastronomica al mondo nella lista Ultimate Eat di Lonely Planet.
Nel 2015 si è guadagnata un posto tra i 50 piatti migliori al mondo in una classifica della CNN World.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaAsiatica

Ingredienti

  • 350 gvermicelli di riso (spessi)
  • 1 lacqua
  • q.b.ossa di pollo
  • 500 mllatte di cocco
  • 2tofu
  • 500 ggamberi
  • 2lime
  • 150 ggermogli di soia
  • 4uova sode
  • 5scalogni
  • 4 spicchiaglio
  • 1 cucchiaiozucchero di palma (o di canna)
  • 2steli di lemongrass (o 2 cucchiai di succo di limone)
  • 4peperoncini freschi
  • q.b.galanga (o zenzero fresco)
  • 1 cucchiaiocurcuma fresca (o in polvere)
  • 200 ggamberetti essicati (o pasta di gamberi o salsa di pesce)
  • 2 cucchiainicoriandolo
  • 1 cucchiainocumino in polvere
  • q.b.sambal oelek (o peperoncini freschi)
  • q.b.menta
  • 100 gvongole (opzionali)
  • q.b.sale e pepe

Preparazione

  1. Preparare la “laksa paste” mixando in un frullatore: coriandolo, cumino, scaloghi, aglio, lemongrass, peperoncini, galanga, curcuma, gamberetti essicati.

    Farla soffriggere con un filo di olio per circa 5 minuti.

    Preparare il brodo con acqua, ossa di pollo, menta e zenzero. Fare bollire per 1 ora.

  2. Pulire i gamberi e aggiugere le teste al brodo (dopo lora di cottura).

    Aggiungere il latte di cocco, lo zucchero, togliere le teste dei gamberi.

    Unire le vongole, i gamberi e il succo di un lime. Fare addensare il brodo (circa 20 minuti)

    Soffriggere il tofu tagliato a dadini con olio, sale e pepe.

    Fare bollire i vermicelli di riso.

  3. Comporre le porzioni con base vermicelli, aggiungere il brodo, i germogli di soia distribuiti nelle diverse ciotole, il tofu, l’uovo sodo, il coriandolo (o menta) e il sambal oelek (o peperoncini).

    Servire a parte il lime tagliato a fettine.

Link affiliato #adv

Potete acquistare la salsa Samba oelek anche on line.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.