Crea sito

CASSATA SICILIANA

CASSATA SICILIANA anzi sua maestà la cassata siciliana, dopo quasi 7 anni di blog finalmente sono riuscita a farla! In realtà erano anni che volevo farla, ma non mi sentivo all’altezza di preparare un dolce così maestoso, cosi bello, e così unico, non vi nascondo che è stato molto difficile realizzarla, inutile girarci intorno, non è né facile e né veloce, non ci vogliono 5 minuti , assolutamente no,è un dolce difficile, con i suoi tempi, infatti se vedete io non ho fatto i contorni laterali alternati con i trapezi di pan di Spagna e pasta di mandorle, o meglio ci avevo provato ma era venuto un disastro, cosi alla fine l’ho rivestita direttamente con la pasta di mandorle, con le decorazioni e la sac a poche sono una vera frana, le mie decorazioni lasciano a desiderare, ma alla fine ce l’ho fatta, eccola qui in tutta la sua bellezza e bontà! Vediamo insieme la ricetta per realizzare la CASSATA SICILIANA!

Ingredienti

per il Pan di Spagna la mia ricetta QUI
( Vi consiglio di farlo rettangolare per questa preparazione perché vi serviranno le strisce per rivestire anche i bordi)

per il ripieno
1 kg di ricotta di pecora
200 grammi di cioccolato fondente
canditi quanto basta
120 grammi di zucchero a velo

per la bagna

acqua
zucchero
limone

per il fondant ( la glassa che dovrà coprire la superficie)
150 grammi di zucchero a velo
2 cucchiai di acqua

per la decorazione
cedro candito in un solo pezzo
zucca candita in un solo pezzo
arancia candita in un solo pezzo
ciliegie candite
400 grammi di pasta di mandorle
colorante verde

per la glassa
300 grammi di zucchero a velo
2 cucchiai di albume
qualche goccia di limone

CASSATA SICILIANA

CASSATA SICILIANA

Procedimento

Preparare il pan di spagna e farlo raffreddare benissimo.
In una ciotola mescolare la ricotta con lo zucchero a velo fino a renderla cremosa, aggiungere i canditi ed il cioccolato fondente tagliato a pezzi, metterla in frigorifero e farla riposare per almeno 3/4 ore.
Mettere la pasta di mandorle su un piano da lavoro leggermente cosparso di zucchero a velo, lavorarlo con le mani, fare un buco al centro e mettere il colorante verde, mettetene poco altrimenti vi verrà un verde troppo acceso, lavorare il panetto fino a quando non otterrete un colore uniforme, avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigorifero.

CASSATA SICILIANA
Cospargere di zucchero a velo uno stampo del diametro di 24 centimetri, tagliare un disco di pan di spagna e metterlo nello stampo, tagliare il pan di spagna rimanente a strisce alte circa 6 cm e rivestire anche il bordo dello stampo,bagnare il pan di spagna con la bagna


Versare la ricotta nello stampo e coprirla con del pan di spagna sbriciolato o se vi trovate meglio potete fare delle strisce, mettere il dolce in frigorifero per circa 4/ 5 ore, oppure 2 ore in freezer.

Nel frattempo tagliare a fettine sottili il cedro candito, la zucca, e tagliare a spicchi l‘arancio candito e tenere tutto da parte.


Stendere la pasta di mandorle e ricavare delle strisce di 6 centimetri.
Togliere la cassata dal frigorifero, rivoltarla su un piatto e  fasciare i bordi con la pasta di mandorle cercando di non lasciare spazi.
Preparare il fondant; mettere il un pentolino lo zucchero a velo con poca acqua, farlo sciogliere a fiamma bassa e quando sarà diventato bianco versarlo sulla superficie del dolce, fare questo passaggio velocemente perché questo tipo di glassa diventa subito dura.
Preparare anche la glassa per i decori; mescolare l’albume con lo zucchero a velo e qualche goccia di succo di limone, metterla in una sac a poche e tenerla da parte.
A questo punto potete decorare la cassata con la frutta candita, fare il classico fiore piegando le fette di cedro, per il resto date sfogo alla fantasia sia con la restante frutta candita che con la glassa, io sono una frana con la sac a poche come avete visto!
La CASSATA SICILIANA è pronta, ovviamente più riposa e più è buona, sono contenta di averla fatta anche se ripeto in alcuni momenti mi ha fatta impazzire e non è sicuramente bella come quelle che vendono nelle pasticcerie, è un dolce unico parola della vostra Vale!

Nella foto del passo passo, vedete il contorno con i trapezi alternati, e nella foto finale la fasciatura con la pasta di mandorle perché come avevo scritto nella presentazione, rivoltandola era venuta brutta brutta e per sistemarla ho messo alla fine solo la striscia verde.

Eccola qui, era bruttina ed ho preferito fare in questo modo, voi se siete bravi fateli altrimenti se volete essere pratici fate direttamente la striscia di pasta di mandorle.

Guarda altre ricette che potrebbero interessarti come; BISCOTTI CON MANDORLE E CIOCCOLATO , CROSTATA BICOLORE CON NUTELLA e PASTA FROLLA ALLE MANDORLE

Torna alla HOME   per cercare altre ricette che potrebbero interessarti

Metti LIKE alla mia pagina FACEBOOK per non perdere le mie ultime ricette

2 Risposte a “CASSATA SICILIANA”

  1. Questa cassata è una tua versione spero?perché non è cosi che si prepara qulla vera!

    1. non è una mia versione, ma ho rispettato la ricetta autentica, sono romana ed è la prima volta che la faccio, ho scritto per filo e per segno quello che ho provato nel farla, se lei è siciliano invece dovrebbe essere contento che ho reso omaggio ad un dolce della vostra terra, se non è siciliano allora è un’altra storia
      Grazie

      Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *