Pan di spagna sofficissimo ricetta base

Pan di Spagna trucchi e segreti, tutto quello che c’è da sapere per farlo alto e sofficissimo, volete un pan di Spagna che sia soffice e ideale per ogni farcitura? Allora provate questo, la mia ricetta non ha nulla di diverso da quella che avrete visto tante volte ,solo uova,zucchero,farina e aroma a piacere e NIENTE lievito, nel vero Pan di Spagna non ci va, ma ci sono alcune accortezze per la riuscita del pan di spagna, vi è mai capitato di tirarlo fuori dal forno, bassino oppure, con un buco al centro ,o magari spugnoso? A me è successo tantissime volte, dopo vari tentativi eccola ho trovato la mia ricetta! Ed ovviamente la condivido con tutti voi, seguitemi nei prossimi giorni, che arriverà anche una torta golosa con questo pan di spagna!

Seguimi su FACEBOOK

Ingredienti

per una Pan di Spagna di 24 cm di diametro

4 uova

200 grammi di zucchero

200 grammi di farina

aromi a piacere ( buccia di limone o buccia di arancia, oppure un pochino di vaniglia)

Collage

Pan di Spagna trucchi e segreti

Pan di Spagna trucchi e segreti

Procedimento

Per prima cosa le uova devono essere a temperatura ambiente , quindi tirarle fuori dal frigo qualche ora prima,metterle nella planetaria oppure se avete lo sbattitore elettrico andrà benissimo insieme allo zucchero ed alla buccia di limone o all’aroma che avrete scelto.

Montare alla massima velocità per 10/12 minuti abbondanti, le uova devono essere chiarissime, a questo punto ecco un altro piccolo segreto, la farina va unita poca per volta e mescolata a mano con una spatola, ho provato varie volte con lo sbattitore e puntualmente le uova si smontavano, mentre a mano e delicatamente le uova restano soffici e gonfie, quindi incorporare la farina a pioggia, poca per volta e mescolarla con una spatola.

Imburrare ed infarinare una tortiera di 24 cm di diametro, come vedete dalle foto io ho usato l’anello per dolci, versare il composto e farlo cuocere in forno statico, preriscaldato a 150° per circa 45/50 minuti, mi raccomando regolatevi sempre con il vostro forno perchè il calore e la temperatura cambiano di forno in forno.

Una volta cotto toglierlo subito dal forno, perchè rischia di inumidirsi troppo.

Quando sarà alto e dorato toglierlo dal forno e lasciarlo raffreddare bene.

Il Pan di spagna è pronto per essere farcito a piacere oppure anche gustato da solo per l’inzuppo!

Precedente Torta al cacao con crema al caffè e mascarpone Successivo Bomboloni di patate con pomodoro e mozzarella

106 commenti su “Pan di spagna sofficissimo ricetta base

  1. Pina il said:

    Io di solito ci metto il lievito istantaneo mia madre invece non lo usava ma lo montava su una fiammella del gas con la frusta a mano in una pentola di rame veniva altissimo e soffice. Io non ci riesco.

    • valeria il said:

      si è vero per far venire il pan di spagna si montavano le uova su una pentola di acqua calda, e venivano altissimi, ricordo una mia vicina di casa addirittura con la mano restava li ad amalgamare per anche 30 minuti, che bei tempi però 😉 grazie Pina per questo tuffo nel passato!

      • adriana cattaneo il said:

        quel procedimento si usa per la pasta genoise o genovese

    • valeria il said:

      Mary no l’ho scritto nell’articolo, nel Pan di Spagna non serve

  2. elenina il said:

    Questa é la versione che fà per me….quelle con tante uova rispetto alla farina, o che rimangono bassine non mi piacciono tanto…e poi…voilà!!! L’ho appena infornata!!! É per un compleanno speciale, speriamo di fare bella figura…domani ti racconto..ciaoooo

  3. Wilma il said:

    Ciao , io ho la tortiera da 26 mi puo dire quanti grammi in piu di farina e zucchero devo mettere e quante uova,
    grazie

    • valeria il said:

      5 uova, 300 grammi di farina e lo zucchero se vuoi aumentare ok altrimenti va bene anche questa dose, fammi sapere Wilma! Grazie a te!

  4. raissa il said:

    Ciao, ho provato svariate volte a fare il pan di spagna ma proprio non mi viene! 🙁 ho usato la ricetta di giallo zafferano ma lunedi proverò anche questa! non riesco a regolarmi nella cottura perchè mi si cuoce subito all esterno fino a bruciarsi… ho provato a 180°C e a 150°C in forno statico e mi si brucia dopo neanche dieci minuti che e in forno.
    Oggi ho provato a 135/140°C e a sto giro mi si e dorato bene sopra , bruciato sotto e umido all’ interno. Consigli? 😀

    • raissa il said:

      oggi poi a 135°C a forno ventilato e ho visto che comunque mi si stava cuocendo troppo in fretta all’esterno cosi leggendo in giro per internet ho provato a a tenero un filino aperto il forno, proprio uno spiraglio e sembrava funzionare. ma alla fine niente! peccato perchè e venuto anche bello alto!

      • valeria il said:

        raissa, allora ha problemi il forno, fattelo controllare succedeva anche a me ed era rotta la resistenza

  5. MIMMA GIANNOCCARO il said:

    LA TEGLIA AD ANELLO NON L’HO VISTO MAI , DOVE LO TROVO?

    • valeria il said:

      ciao la vendono tutti i casalinghi, io l’ho presa a risparmio casa, è comodissima

  6. elenina il said:

    Siiii!!! É stato un successone!!! Un ottimo pan di spagna…l’unico che non ha gradito il dolce é stato il festeggiato…il gatto!!! Si, in casa mia ogni occasione é buona per fare torte, anche il compleanno del nostro Pippo!!!!

  7. Maria Carmela il said:

    buonasera Vale a me capita sempre che durante la cottura mi si gonfia al centro rimanendo bassa sui lati mi sai dire come posso fare per farla lievitare in forno statico in modo uniforme grazie per i consigli e le ricette

    • valeria il said:

      ciao Maria Carmela, il mio consiglio è quello di non metterlo ad una temperatura troppo alta, fai preriscaldare il forno a 180° modalità statica e quando lo apri per ,mettere dentro il pan di spagna abbassa la temperatura a 150°, dobbiamo sempre riscaldare i nostri forni ad una temperatura più alta per i dolci perchè quando apri il coperchi il calore esce, grazie a te

  8. Patrizia il said:

    Io ci metto un cucchiaio di acqua tiepida quando monto le uova…vengono spumosissime 😀

    • Sefora il said:

      Ciao Valeria! Oggi provero’ la tua ricetta…Volevo chiederti se le uova vanno lavorate intere (tuorlo e albume) o solo i tuorli. Grazie! Un abbraccio 🙂

  9. clorinda il said:

    Ciao posso usare la fecola al posto della farina grazie mille

    • valeria il said:

      Clorinda no tutta fecola poi non cresce e resta duro, a limite fai metà farina e metà fecola,grazie a te

    • valeria il said:

      si Antonella, ho scritto nella descrizione che il vero Pan di Spagna è senza lievito 😉

    • valeria il said:

      il vero pan di Spagna è senza lievito, come ho scritto si devono montare le uova almeno 15 minuti, incorporano aria e si gonfiano in cottura

  10. nicchi il said:

    Scusa ma non si devono separare i tuorli dagli albumi e montare i tuorli con lo zucchero

    • valeria il said:

      nicchi ognuno ha i suoi metodi, io non li separo, come ho detto nei precedenti commenti monto benissimo le uova per 15 minuti insieme allo zucchero,

  11. Elena turrini il said:

    Ciao vale! Io ho uno stampo a cuore piccolino sarà corrispondente a una tortiera di 18-20 cm. Posso dimezzare le dosi? Dovrei fare domenica la torta per il compleanno di mia mamma ☺️

  12. Monica il said:

    Ciao
    io ho trovato una ricetta con la fecola e il lievito ma è stata una disfatta no riuscivo a tagliarlo si è sbriciolato….
    Ora provo questa la farina lo tiene più compatto ma ugualmente soffice?

    • valeria il said:

      ciao Monica, questo era sofficissimo , con la fecola solamente non si tiene di solito ci vogliono farina e fecola insieme, provalo e fammi sapere!

  13. Monica il said:

    Sabato lo provo mi consigli come farcirlo? una torta od una crema?
    Grazie

  14. maria51 il said:

    ciao per una tortiera di 32cm doppia dose può andare bene frazie

  15. Concetta il said:

    Ciao Valeria , per che non riesco a fare il pan di spagna alto ? Ho provato tutte le formule possibili ed immaginabili ma al momento che spengo il forno si abbassa drasticamente! Ho trovato nella casa un forno che credo sia ventilato , sarà x questo?
    PS: Accendo il forno ( Elettrico) sopra e sotto contemporaneamente . Grazie e aiutami !!!

    • valeria il said:

      ciao Concetta, allora il pan di spagna va cotto in forno statico dove il calore è più uniforme, va cotto a calore basso non più di 160 gradi, la montatura delle uova è molto importante, se le monti poco il pan di spagna non cresce in cottura, se le monti troppo si formano gli alveoli dopo la cottura e sembrerà una pagnotta, le uova vanno montate assieme allo zucchero 10 minuti con le fruste elettriche in modo che incorporino aria e la farina mettila poca per volta e cerca di amalgamarla con una spatola dal basso verso l’alto, la farina mai con le fruste elettriche perchè le uova si smontano. Spero di esserti stata di aiuto, se hai bisogno scrivimi senza problemi, se lo fai fammi sapere,ciao cara buona serata!

  16. Concetta il said:

    Grazie Valeria per avermi risposto, sei stata gentilissima !!!!

  17. Bianca il said:

    Se provo a sostituire parte dello zucchero con la stevia può andare? (Tipo 1/3 di zucchero e 2/3 stevia)

  18. Dianella il said:

    Per me c’è troppa farina e troppo zucchero : per 4 uova metto 150 farina e 150 zucchero e inoltre aggiungo gli albumi montati per ultimo.

    • valeria il said:

      Daniella ma dici così perchè lo hai provato? Ognuno credo abbia la propria ricetta del pan di spagna sicuramente anche la tua sarà buonissima

  19. katy il said:

    da provare !!! questo sembra più veloce di quello che preparo io, e questo gia mi piace 🙂

  20. Gianfry il said:

    L’ho appena fatto lo accompagnero’ con uno strato di purea di fragole e ll’altro strato con panna e fragole tagliate a spicchio!!!!
    È una bontà al palato e una visione paradisiaca per gli occhi! !!!!
    Provate!!!!!

  21. lorenzo il said:

    ho provato a fare il pan di spagna con questa ricetta in una tortiera di 24 cm di diametro e mi è venuto basso, perché?

    • valeria il said:

      il Pan di Spagna come spiego nell’articolo ha delle accortezze, le uova, il forno , la montatura possono essere tanti i motivi

  22. Alessandra il said:

    Scusa ma se io nn ho il forno statico ma ventilato nn posso fare questo dolce? Un aiutino?

  23. annie. il said:

    ciao , mi dai tanta fiducia , vorrei sapere le dose x 1 stampo rettangolare 38x25x7 grazie

  24. Natalina il said:

    Infatti se si aggiunge un cucchiaio di acqua calda ogni uovo viene gonfissimo!!!!

  25. IDA il said:

    ciao vale, scusa ma se volessi farlo rettangolare tipo 20×30 o piu….le dosi sono le stesse? grz mille

  26. ilaria il said:

    Io monto tuorli+zucchero, aggiungo il lievito ,la farina e infine gli albumi a neve: così le uova nn si smontano mai e rimane gonfio.

  27. Enrico il said:

    Mia nonna e mia mamma facevano pan di Spagna ad ogni occasione… 6 uova 100 farina 100 zucchero. Veniva altissimo e dicevano che il lievito lo usavano le poco esperte. Loro sbattevano tutto a mano uova e zucchero…. mia nonna faceva fare i turni a noi nipoti….anche un’ora a volte. Sfiancante. Poi si aggiungeva la farina LENTAMENTE sussurrava. Metteva il forno a 200 e poi una volta infornato lo abbassava a 180. Poi tutti fuori che bastava passare davanti al forno per prendere una simpatica bacchettata. 20 minuti/ mezz’ora e poi toglieva tutto…. era sempre altissimooooo

    • valeria il said:

      Ma che bel racconto Enrico, lo sai che mentre leggevo le immaginavo? Grazie per aver condiviso la ricetta di tua nonna con me , la proverò! grazie mille

    • valeria il said:

      Sai questo trucchetto dell’acqua calda l’ho sentito e mi incuriosisce molto, lo proverò, grazie Marina

  28. nadia il said:

    ciao si possono usare anche quelle farine per torte che hanno già dentro farina e amido?

  29. alessandra il said:

    Provo a me mai venuto cioe si alza e una volta spento il forno si affloscia!! Demoralizzata ma ottimista!

  30. Sammy il said:

    Ciao, vorrei preparare una torta arcobaleno x la mia bimba e sinceramente le ricette che ho trovato e anche provato sono esageratamente elaborate specialmente se sono dei bambini a mangiarla, secondo te se dovessi usare questa ricetta per 6 teglie da 20-22 che poi andrò a colorare con coloranti che dose devo utilizzare??? Grazie in anticipo e complimenti

    • valeria il said:

      per una teglia da 20/22 bastano 3 uova, e la farina la porti a 150 grammi, per lo zucchero regolati tu in base al vostro gusto, puoi mantenere questa dose o diminuire, ovviamente poi queste dosi che ti ho dato devi moltiplicarle per 6, fammi sapere, grazie mille

      • Sammy il said:

        Grazie per la tempestività, facendo un po’ il conto delle dosi dovrebbe venir fuori 2,5 kg di impasto, un po’ troppo visto che per 6 teglie da 20-22 ce ne vuole 1,8 kg altrimenti verrebbe altissima. Mah…proverò a vedere…ho pensato di provare la dose che mi hai suggerito e poi distribuire 300-350 grammi d impasto x ogni teglia, che dici? Che ricetta mi suggerisci in alternativa? Grazie, kiss kiss

  31. Mary il said:

    Ciao ieri ho fatto questo pan di Spagna, e’ venuto buonissimo..grazie x la ricetta..

  32. Mimma il said:

    L’ho fatto ma è venuto buono nella ricetta mancava il lievito

  33. Raffaella il said:

    Salve ho una tortiera più grande di 20 cm, bella alta xche voglio che mi cresca in altezza bene, come posso aumentare le dosi? Devo raddoppiare il tutto?
    Grazie

    • valeria il said:

      Raffaella, le dosi di questo pan di Spagna sono per una tortiera da 24, non so quanto sia la tua, puoi dirmi la misura precisa?

  34. Raffaella il said:

    Dimenticavo in alternativa ho anche io il ho l’anello, ma non so cosa ha messo lei x la base il mio è solo l’anello senza base, quindi presumo che fuoriesce tutto

    • valeria il said:

      io ho messo la placca del forno rivestita di carta forno, certo il composto non deve essere liquido altrimenti con l’anello esce sotto

  35. Carmen il said:

    Salve ma se voglio fare uno stampo più grande come faccio con.le dosi?

  36. Maria il said:

    Ciao Valeria. E’ bellissimo il tuo pan di Spagna! Anni fa ne ho fatto uno e mi e’ venuto bene quasi come il tuo, ma ora non ne faccio piu’ a causa di intolleranza alle uova… Mi manca tanto… Ho provato a farlo senza e a sbattere tanto tanto, ma non e’ lo stesso e non ha la stessa leggerezza. Che mi consigli? Grazie, ciao.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.