Ciambella al mascarpone e confettura

Altra torta da credenza che si trova abbastanza comunemente navigando nel web, in versioni con minime varianti. Ne ho scelto una con olio nell’impasto (che comunque, contenendo mascarpone, non era povero di grassi), che la rende particolarmente friabile. Ne avevo provate anche versioni con burro o senza null’altro, ma questa è quella che mi piace di più.

Ottima per colazione o merenda, con un gradevolissimo retrogusto di latte – diverso da quello più elaborato del burro – che le conferisce la capacità di evocare ricordi d’infanzia.

.

.

.

.

.

.

Le tue labbra stillano miele vergine, o sposa,

c’è miele e latte sotto la tua lingua

e il profumo delle tue vesti è come il profumo del Libano.

Il Cantico dei cantici

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

300 g farina autolievitante
3 uova
200 g zucchero
250 g mascarpone
100 g olio di semi (dal sapore neutro)
120 g confettura di lamponi (o altro gusto a piacere)
1 pizzico sale
q.b. zucchero a velo

Strumenti

Stampo per ciambellone

Passaggi

Lavorare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero e un pizzico di sale finché non diventano chiare e ben montate. Unire quindi l’olio a filo, poi il mascarpone continuando a montare.

Aggiungere infine, mescolando delicatamente basso verso l’alto, la farina setacciata.

Ungere col burro e spoverare con la farina (io preferisco quella di semola o quella da polenta) uno stampo a ciambella (io jo usato uno da 28 cm di diametro, mava bene anche più piccolo)

Disporre sopra alla superfice del dolce la marmellata a cucchiaiate e farla pentrare appena, smuovendola con uno spiedino.

Infornare a 180° per 35-40 minuti (fare la prova,stecchino.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email
Verified by MonsterInsights