Bubble Waffle ricetta originale: egg waffle fatti in casa (con macchina per waffle a bolle)

Per la gioia degli amanti del “dolce” mattutino o a merenda, abbiamo creato dei Bubble Waffle davvero deliziosi, replicabili facilmente a casa con i giusti strumenti e ingredienti. In questo articolo condivideremo tutti i passaggi che ci hanno portato a quello che avete visto in copertina: un golosissimo Waffle con gelato, frutta e qualche dolciume in più.

Si chiama Bubble Waffle perchè caratterizzato da bolle sulla superficie realizzabili con l’apposita piastra. In alternativa viene chiamato anche egg waffle per il suo impasto a base di uova; un dolce cinese davvero popolare a Hong Kong. Si mangia caldo e si può decorare in tantissimi modi. Ecco come farlo.

bubble waffle ricetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaPiastra
  • CucinaCinese
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti Bubble Waffle

Per la cialda

140 g farina di grano tenero tipo 0
20 g amido di tapioca (o amido di mais)
2 uova
100 g zucchero di canna (o normale)
140 ml acqua
28 ml latte
28 ml olio di semi di mais
1/2 cucchiaino estratto di vaniglia

Per guarnire la cialda (ingredienti facoltativi)

q.b. gelato (a piacere (cioccolato, panna, fragola))
q.b. gocce di cioccolato (o glassa)
q.b. decorazioni per dolci (a piacere)
q.b. biscotti (a piacere (es. Oreo o Ringo))
q.b. zucchero a velo
frutta fresca (a piacere (es. frutti di bosco))

Passaggi Bubble Waffle

Iniziamo a preparare la nostra ricetta sbattendo le uova con una frusta, all’interno di una ciotola. Quindi sciogliamo al suo interno lo zucchero di canna (continuando a girare con la frusta).

uova e zucchero di canna

Una volta che lo zucchero si sarà sciolto completamente, aggiungiamo il latte e l’olio di mais al composto. Poi, continuiamo a girare amalgamando per bene tutti gli ingredienti.

impasto

Aggiungiamo anche l’acqua e mezzo cucchiaino di essenza di vaniglia. Arrivati a questo punto, il composto dovrà risultare liquido.

Dopodichè, uniamo al composto: il lievito in polvere, l’amido di tapioca (o di mais) e la farina, setacciandoli con un colino a maglie strette, un po’ alla volta.

Con la nostra frusta, amalgamiamo per bene tutti gli ingredienti nella ciotola.

Una volta aggiunta tutta la farina, dovremmo aver ottenuto un composto liscio, omogeneo e leggermente cremoso. A questo punto, lasciamo riposare il nostro composto circa 15 minuti prima di cuocerlo.

impasto bubble waffle

Intanto prendiamo la nostra macchina per Bubble Waffle acquistata online QUI. Come normale che sia, cerchiamo di porla in un punto della cucina vicino alla presa della corrente.

Come si può vedere, le piastre interne hanno la perfetta forma “bubble” e andranno a plasmare la nostra cialda.

Quindi, spennelliamo con un pennello da cucina la superficie delle due piastre, con olio di mais (sia sopra che sotto).
A questo punto, quando l’impasto avrà terminato di riposare, accendiamo la nostra macchina per bubble waffle e aspettiamo che la sua spia si illumini di verde.

Una volta che la piastra sarà calda, versiamo in modo omogeneo 2 o 3 mestoli di impasto sulla superficie inferiore della piastra.

Dopodichè, facciamo oscillare circolarmente quest’ultima, in modo tale che l’impasto si stenda perfettamente (magari, cercando di non sporcare troppo la cucina 😅).
Ad ogni modo, non vi preoccupate se cadrà qualche goccia di impasto sul lato della macchina per waffle, poichè facilmente ripulibile con carta assorbente.

Non ci resta che chiudere la piastra e aspettare qualche minuto che l’impasto si cuocia. Con la nostra macchina per waffle ci vogliono circa 2-3 minuti di cottura per ottenere il risultato che vedete in foto.

Una volta pronta, possiamo rimuovere la nostra cialda dalla piastra aiutandoci con delle pinze da cucina.

Infine, possiamo decidere se stendere il bubble waffle sopra un piatto (come in foto).

Oppure inserirlo in un bicchiere (o in un cartoncino pinzato) per dargli una forma arrotolata.

Se avete deciso di seguire quest’ultimo passaggio, vi consigliamo di arrotolare il waffle pochi secondi dopo che lo avrete rimosso dalla piastra (quindi ancora parecchio caldo) in modo tale da evitare che si rompa.

Ottimo, dopo aver appurato che i waffle con le bolle siano venuti secondo le proprie aspettative, terminiamo la preparazione di questa leccornia con frutta, zucchero a velo, gelato, biscotti e dolciumi vari a nostra discrezione.

waffle con frutta fresca e dolci

Noi per esempio abbiamo creato 3 varianti di Bubble waffle arrotolate nel bicchiere, variando i gusti delle palle di gelato (1 al cioccolato, 1 alla panna e 1 alla fragola)… fate viaggiare la fantasia e create la vostra versione di egg waffle preferita!

bubble waffle con gelato

Bubble Waffle fatti in casa

Come avete visto, si tratta di una ricetta molto semplice che richiede operatività solo nella realizzazione dell’impasto e nella guarnizione del prodotto finito. A dare la forma delle tipiche bolle ci penserà la nostra macchina per waffle, di cui ne esistono diversi tipi in commercio ma dopo averla presa apposta per questa ricetta e provata, vi consigliamo di prendere assolutamente la nostra (consigliata con il link diretto per l’acquisto online), è senza dubbio la migliore per rapporto qualità/prezzo.

Dopo aver preparato i vostri waffles, inviateci una foto del risultato finito in direct su Instagram (@spuntidibonta), saremo pronti a repostarvi!

SEGUICI SU PINTAREST: CLICCA QUI

SEGUICI SU TIK TOK: CLICCA QUI

SEGUICI SU INSTAGRAM: CLICCA QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.