Torta rovesciata di pesche caramellate

La torta rovesciata di pesche caramellate è un dolce soffice, profumato che non contiene burro e, al contrario di quello che si può pensare, molto semplice da realizzare.

Nella mia versione non occorre caramellare le pesche in padella, grazie allo zucchero distribuito sul fondo dello stampo si caramelleranno direttamente in forno evitando passaggi inutili. Ho utilizzato lo stesso metodo con cui preparo le tortine rovesciate alle clementine; facile e velicissimo.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    45/50 minuti
  • Porzioni:
    8 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 150 g Zucchero
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 65 g Olio di semi di arachide
  • 20 g Succo di limone
  • 2 Uova
  • 90 g Latte intero
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia
  • Scorza di 1 limone grattugiato
  • 3 Pesche noci grandi (e sode)
  • 30 g Zucchero di canna

Preparazione

  1. Lavate  e asciugate le pesche, sbucciatene una e tagliatela a cubetti piccoli poi tagliate le altre due a fettine sottili. Tenetele da parte.

    In una ciotola setacciate la farina con il lievito, aggiungete lo zucchero, la scorza del limone grattugiata e mescolate.

  2. In un’altra ciotola versate l’olio, il latte, le uova, il succo di limone, l’estratto di vaniglia e mescolate il tutto con una frusta per farlo amalgamare bene.

    Versate i liquidi, poco alla volta, nella ciotola con la farina, amalgamando velocemente il composto con la frusta, in questo modo eviteremo la formazione di grumi.

  3. Aggiungete le pesche a cubetti e mescolate, il composto è pronto.

    Foderate uno stampo da 22 cm con carta da forno, spolverizzate il fondo con lo zucchero di canna poi distribuite sopra le fettine di pesche.

  4. Adagiate il composto nello stampo, livellatelo e cuocete la torta rovesciata di pesche caramellate in forno preriscaldato a 180° per 45/50 minuti (fate la prova stecchino per verificare la cottura).

  5. Estraete la teglia dal forno, fate intiepidire la torta per 15 minuti poi rovesciatela sul piatto di servizio e rimuovete delicatamente la carta da forno.

    Fate raffreddare la torta completamente e servitela.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Precedente Zucchine al burro e parmigiano Successivo 10 ricette facili con le zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.