Pasta fresca alla zucca

La pasta fresca alla zucca è una pasta fresca all’uovo con l’aggiunta di zucca cotta frullata che le conferisce un colore vivace e un sapore squisito.

Si prepara come la classica pasta all’uovo e potete utilizzarla per preparare i formati che preferite, tagliatelle, tagliolini, farfalle e quadretti oppure potete farcirla e realizzare degli ottimi tortelloni.

Io ho preparato delle tagliatelle che ho condito con un sugo di scalogno e speck, buonissime!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti + riposo 30 minuti
  • Cottura:
    2 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina 00
  • 120 g Semola di grano duro rimacinata
  • 100 g Zucca mantovana cotta (al netto degli scarti)
  • 2 Uova
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Farina (per la lavorazione della pasta)

Preparazione

  1. Lavate la zucca, sbucciatela, eliminate i semi e i filamenti interni, tagliatela a fette alte 4 cm, poi cuocetela per 20/25 minuti a 190° in forno preriscaldato.

    Fatela raffreddare e frullatela con il mixer o passatela con il passaverdure.

  2. Versate in una ciotola o su una spianatoia le farine, il sale, le uova e la purea di zucca, impastate il tutto.

    Trasferite l’impasto sulla spianatoia e lavoratelo per una decina di minuti, dovrete renderlo liscio e omogeneo. Se vi sembra troppo morbido aggiungete altra farina, poca alla volta, se vi sembra troppo duro aggiungete due cucchiai di acqua. Ogni farina ha il suo potere di assorbimento quindi utilizzate la quantità che vi occorre per ottenere un impasto abbastanza morbido che non si attacca alle mani.

  3. Coprite la pasta fresca alla zucca con un foglio di pellicola alimentare e fatela riposare per 30 minuti.

    Spolverizzate la spianatoia con poca farina, stendete la pasta con il mattarello fino ad ottenere lo spessore che vi occorre per realizzare il formato di pasta che preferite.

  4. Se volete preparare le tagliatelle stendetela allo spessore di 1 mm, fatela asciugare per 5 minuti da entrambi i lati poi arrotolatela delicatamente e, con un coltello ben affilato, tagliate dei rotolini di 5/6 mm di larghezza.

    Srotolatele le tagliatelle, infarinatele leggermente e formate dei nidi.

    Cuocetele in acqua bollente salata e conditele a piacere.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Precedente Gnocchi di zucca alla romana Successivo Biscotti morbidi al cocco senza burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.