Pasta fredda con pesto leggero, patate e fagiolini

La pasta fredda con pesto leggero, patate e fagiolini è un piatto saporito e gustoso perfetto nelle giornate calde.
L’estate è arrivata, le giornate sono lunghe ed è un piacere stare all’aperto; quello che manca, almeno a me, è la voglia di passare ore in cucina a preparare pranzi e cene.
In questi giorni le insalate miste e la pasta fredda sono i piatti preferiti dalla mia famiglia quindi mi organizzo per tempo, cuocio le verdure alla sera e il giorno dopo invento abbinamenti sfiziosi e veloci.
Oggi ho pensato di realizzare un pesto leggero al basilico, senza aglio e pecorino che sarà il condimento delle trofie a cui aggiungerò patate a cubetti e fagiolini, facile, veloce e delizioso.
Se preferite i sapori ancora più semplici preparate la pasta fredda alla caprese oppure una sfiziosa insalata di ceci, tonno e uova sode.

pasta fredda con pesto leggero patate e fagiolini vert
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5/6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
198,12 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 198,12 (Kcal)
  • Carboidrati 14,60 (g) di cui Zuccheri 1,06 (g)
  • Proteine 6,04 (g)
  • Grassi 13,79 (g) di cui saturi 2,64 (g)di cui insaturi 5,48 (g)
  • Fibre 1,36 (g)
  • Sodio 393,52 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 400 gtrofie (fresche)
  • 300 gpatate (lessate)
  • 200 gfagiolini (lessati)
  • 100 gpinoli
  • 60 gbasilico (fresco)
  • 80 gparmigiano Reggiano DOP
  • 70 golio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Strumenti

  • 1 Robot da cucina
  • 1 Pentola
  • 1 Ciotola
  • 1 Padella a fondo spesso

Preparazione

  1. Prepariamo il pesto leggero al basilico.

    Mettete i pinoli in una padella con il fondo spesso, accendete il fornello a fiamma bassa e tostateli per qualche minuto (mescolateli spesso per evitare che si brucino). Fateli raffreddare completamente.

    Lavate le foglie di basilico e asciugatele bene. Grattugiate il parmigiano.

  2. Mettete il basilico, il parmigiano e 50 g di pinoli nel robot da cucina, unite 4 cucchiai di olio e 2 cubetti di ghiaccio. Azionate il robot a intermittenza, pochi secondi alla volta, fino ad ottenere una salsa omogenea. Se occorre aggiungete altro olio a filo.

    Trucchetto! Il ghiaccio serve a non fare annerire il basilico quando viene tritato in un robot da cucina. Con questo trucchetto otterrete un pesto verde brillante.

  3. Assaggiate il pesto, se occorre aggiungete un pizzico di sale. Copritelo e conservatelo in frigo.

    Tagliate i fagiolini in 3 pezzi e le patate a cubetti, mettetele in una ciotola e conditele con il sale e un filo d’olio.

  4. In un tegame portate a ebollizione abbondante acqua salata. Cuocete la pasta e scolatela al dente, passatela sotto l’acqua fredda deve raffreddare completamente. Mettetela nell’insalatiera e conditela con il pesto.

  5. Aggiungete le patate, i fagiolini e mescolate nuovamente. Distribuite i pinoli tostati e portate in tavola.

    La pasta fredda con pesto leggero, patate e fagiolini è pronta.

Consigli

Potete conservare la pasta fredda in frigo per un paio di giorni. Copritela bene con pellicola alimentare conservatela nel ripiano più freddo.

*************************

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK e seguitemi su  INSTAGRAM per non perdere i video consigli!

Inviatemi le vostre foto, le pubblicherò con piacere sui miei social

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.