Crea sito

Frittelle di mele

Le frittelle di mele sono dolcetti squisiti tipici dell’Alto Adige ma credo che, ognuno di noi, indipendentemente dalla regione in cui vive, le abbia realizzate almeno una volta utilizzando la propria ricetta.
Del resto si tratta di di tagliare a fette una mela, immergerla in una morbida pastella e friggerla per 1 minuto, un dolce delizioso, estremamente semplice che sa di casa, di ricordi e d’infanzia.

Oggi vi propongo la mia versione, davvero perfetta, che vi permetterà di realizzare frittelle asciutte e gonfie, ottime anche il giorno dopo.
La pastella che ho preparato è densa e l’ho aromatizzata con vaniglia e scorza di limone, si attacca perfettamente alle fettine di mela creando un involucro morbido e gonfio.
Il rum, come tutti gli alcolici presenti negli impasti da friggere, serve per non fare assorbire l’olio in cottura e rende la parte esterna croccante, con questo piccolo segreto realizzerete fritti perfetti e asciutti!
Non volete friggerle? Provate la versione al forno, ha già riscosso grande successo, frittelle di mele al forno.
E ora seguitemi in cucina…

frittelle di mele 2
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni12 frittelle
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Mele renette
  • 125 gFarina 00
  • 6 gLievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaioZucchero
  • 1 cucchiaioOlio di semi di arachide
  • 1 cucchiaioRum
  • 1Uovo
  • 100 mlLatte
  • Mezzo cucchiaioEstratto di vaniglia
  • Scorza grattugiata di mezzo limone
  • q.b.Olio di semi di arachide (per la frittura)
  • q.b.Zucchero (per le frittelle)

Preparazione

  1. Setacciate la farina con il lievito, metteteli in una ciotola, aggiungete lo zucchero, l’uovo, l’olio, il rum e il latte a filo mescolando continuamente con una frusta.

  2. Quando la pastella sarà omogenea e senza grumi unite la vaniglia e la scorza di limone, mescolate e lasciate riposare il composto per 30 minuti.

  3. In un tegame con il fondo spesso versate l’olio e portatelo a 170°.

    Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a rondelle di 5/6 mm. Immergete una fetta di mela alla volta nella pastella, assicurandovi che sia interamente ricoperta e friggetela.

  4. Cuocete due o tre frittelle alla volta fino a doratura ricordandovi di girarle a metà cottura. Quando sono pronte adagiatele su carta assorbente in modo che perdano l’olio in eccesso.

  5. Passatele nello zucchero e adagiatele su un vassoio.

    Le frittelle di mele sono pronte, servitele calde o tiepide. Con questa ricetta sono ottime anche il giorno dopo.

Conservazione

Evitate di conservarle in frigorifero perchè la parte esterna assorbirebbe umidità diventando morbida. Conservate le frittelle di mele a temperatura ambiente per 1 giorno.

************************

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.