Confettura di fichi

Confettura di fichi

L’estate è la stagione in cui frutta e verdura abbondano, i prezzi sono bassi quindi è il momento perfetto per realizzare confetture e conserve per l’inverno.

Abitando in campagna spesso mi regalano cesti di frutta abbastanza matura, ideale per preparare qualche vasetto di confettura con cui realizzare dolci golosi nelle fredde giornate invernali.

La confettura di fichi è facile da preparare, occorre solo mescolarla di tanto in tanto per evitare che attacchi sul fondo del tegame. Per me è una confettura speciale, sono sicura che vi conquisterà, è ottima sul pane insieme a una cucchiaiata di mascarpone, nei biscotti o come farcitura nelle crostate.

Vediamo come realizzarla…

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 90 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg Fichi verdi (al netto degli scarti)
  • 400 g Zucchero
  • 1 Limone naturale

Preparazione

  1. Lavate i fichi, asciugateli, eliminate il peduncolo, tagliateli a pezzetti (solitamente non elimino la buccia, nelle confetture è ottima; se non vi piace l’idea eliminatela) e metteteli in un tegame largo con il fondo spesso.

  2. Fate cuocere i fichi per 20 minuti, spegnete il fornello, aggiungete lo zucchero, la scorza, il succo del limone (se la scorza non vi piace tagliatela a pezzi grandi in modo da poterla eliminare prima di frullare la confettura) e mescolate bene.

  3. Ponete nuovamente sul fornello portate a bollore poi abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere la confettura per 1 ora circa. Ricordatevi di girare spesso il composto soprattutto verso fine cottura perchè, addensandosi, tende ad attaccarsi al fondo del tegame.

  4. Per verificare la consistenza della confettura di fichi fate la prova piattino, versate su un piattino un cucchiaino di confettura, fatela raffreddare poi inclinate il piattino, se la confettura scivola verso il basso molto lentamente è pronta.

  5. Riempite i vasetti sterilizzati sino a 1 cm dal bordo, chiudeteli e capovolgeteli lasciandoli raffreddare a testa in giù. Quando saranno freddi, verificate, toccando il tappo di ogni vasetto che si sia formato il sottovuoto (non dovete più sentire il classico click clack dei vasetti aperti).

    La confettura di fichi è pronta!

Note

N.B. Prima di versale la confettura nei vasetti sterilizzateli insieme ai tappi.

Conservate la confettura in un luogo fresco e asciutto, quando aprite un vasetto conservatelo in frigorifero e consumatelo entro breve tempo.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.