Crea sito

Caramelle mou morbide

Le caramelle mou sono deliziose caramelle morbide tipiche dell’Inghilterra, dove sono conosciute con il nome di toffee. Pochi ingredienti di ottima qualità renderanno i vostri bambini felici.

Sono perfette da offrire ai vostri ospiti, da regalare in una bella scatola di latta o da inserire nella calza della befana; la loro “scioglievolezza” conquisterà grandi e piccini.

La ricetta viene dal blog di Sara “Dolcizie” ce le ha consigliate come regalo di Natale e le ha inserite nel cestino delle feste del gruppo Re-Cake 2.0. La sua versione prevede una punta di sale che ho eliminato perchè non amo il caramello salato. Se preferite potete prepararle nelle due versioni

Ingredienti
(per 28/30 caramelle)

125 ml di panna fresca
30 g burro
140 g zucchero semolato
2 cucchiai di sciroppo di glucosio (in alternativa va benissimo il miele di acacia)
2 cucchiai di acqua
1/2 bacca di vaniglia o mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia

Procedimento

Foderate uno stampo da plumcake con carta da forno.

Mettete in un tegamino la panna, il burro e i semini della bacca di vaniglia, ponete sul fuoco a fiamma bassa e fate sciogliere il burro senza portare a bollore (in alternativa potete utilizzare il microonde per 1 minuto a 800 w). Mettete da parte

In una casseruola dai bordi alti mettete lo zucchero, il miele ( o lo sciroppo di glucosio) e l’acqua. Accendete il fornello e fate cuocere il tutto fino a raggiungere una temperatura di 145°. Spegnete il fuoco.

Incorporate lentamente il composto di burro e panna mescolando delicatamente (se non volete vedere i semini della bacca di vaniglia, prima di unire il composto al caramello filtratelo, io li ho lasciati, vi assicuro che non si sentono).

Quando il composto sarà ben amalgamato rimettetelo sul fuoco a fiamma vivace e portatelo ad una temperatura di 121° senza mescolare.

Spegnete il fuoco date una mescolata veloce e versate il composto nello stampo da plumcake senza raschiare il fondo del tegame.

Fate raffreddare il composto a temperatura ambiente e poi mettetelo in frigo per un paio di ore, io l’ho messo in giardino coperto con carta da forno e in due ore si è solidificato perfettamente.

Tagliate le caramelle mou della forma che preferite e incartatele con carta da forno o trasparente.

Consiglio: non proseguite la cottura oltre il tempo prestabilito altrimenti le caramelle verranno dure e non morbide e scioglievoli come le classiche mou. Se preferite le caramelle dure proseguite la cottura per qualche minuto. Potete conservare le caramelle mou a temperatura ambiente lontane da fonti di calore oppure in frigo, sempre se ve ne rimane qualcuna!!

Se avete dubbi o domande potete contattarmi anche sulla pagina facebook cliccando qui

caramelle-mou-def

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.