Crea sito

Biscotti ovis mollis di Iginio Massari

I biscotti ovis mollis sono realizzati con una pasta frolla a base di uova sode; una delle ricette più buone che abbia assaggiato, la frolla è talmente friabile, profumata e delicata che si scioglie in bocca.

Ho utilizzato questa base deliziosa per preparare dei bottoncini deliziosi farciti con mermellata di mandarini e prugne ma potete utilizzarla per preparare gli occhi di bue, oppure i classici frollini ricoperti di cioccolato o granella di zucchero.

Perfetti con il tè sono deliziosi da regalare ad amici e parenti per le feste natalizia insieme ai canestrelli e alle palle di neve.

Prepariamoli insieme…

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 20 biscotti
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 100 g Farina 00
  • 50 g Fecola di patate
  • 50 g Zucchero a velo
  • 100 g Burro
  • 50 g Tuorli sodi
  • mezzo Baccello di vaniglia
  • Scorza di mezzo limone grattugiata (facoltativo)
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Marmellata (quella che preferite)

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate le uova sode, estraete i tuorli e passateli al setaccio (va benissimo un colino) schiacciandoli con un cucchiaino.

    In una ciotola lavorate il burro e lo zucchero con una forchetta (deve diventare cremoso), unite i tuorli sodi passati al setaccio e mescolate bene.

  2. Setacciate la farina e la fecola, unitele al burro, aggiungete la scorza di limone, i semini della bacca di vaniglia, il sale e impastare velocemente il composto senza scaldarlo troppo.

  3. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e ponetelo in frigo per qualche ora, ancora meglio per una notte.

  4. Quando sarà pronta formate delle palline (io ne ho ricavate 20 da 16/17 g), create un solco al centro schiacciandola con il dito indice, disponetele su una teglia foderata di carta da forno e adagiate nel foro mezzo cucchiaino di marmellata (quella che preferite).

  5. Ponete la teglia in frigo mentre il forno si scalda e cuocete i biscotti ovis mollis per 15 minuti a 170°.

    Sfornateli e lasciateli raffreddare completamente prima di spostarli nel piatto di servizio.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.