Ciambelle di patate

Ciambelle di patate

Faranno impazzire grandi e piccini, le ciambelle di patate fritte.

Dolce non propriamente dietetico, ma assolutamente da provare se per una volta non vorrete pensare alle calorie, ai grassi ed affini.

Perchè i dolci fritti son così: bisogna regalarseli senza sensi di colpa. Ed ogni tanto, anche per me che non amo particolarmente le fritture, un piccolo strappo alla regola la si può pure fare.

La nostra è una cultura culinaria fra le più interessanti, e  per tradizione esiste un periodo dell’anno in cui i dolci fritti nell’olio troneggiano senza rivali: Carnevale. Ed anche per chi si ritiene già troppo grande per festeggiare, rinunciare a questi dolcetti è veramente difficile. I bambini poi, non ne parliamo. Loro si basano su due principali, indiscussi criteri: è buono/non è buono. E sfido qualsiasi grande o piccino ad assaggiare le ciambelle di patate: irresistibilmente buone. Tant’è che si conquistano un posto in prima fila non solo a carnevale, da durante qualsiasi altro periodo dell’anno.

Ciambelle di patate

Ciambelle di patate

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di patate lesse
  • 40 ml di latte
  • 12 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di rum
  • 100 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • Olio di semi di arachidi per friggere

Ciambelle di patate di carnevale

Ciambelle di patate

Preparazione:

Mettete la farina ed un pizzico di sale dentro ad una ciotola. Schiacciate le patate lesse ed aggiungetele. Aggiungete il lievito fatto sciogliere nel latte assiemme allo zucchero,  poi aggiungete il rum. Lavorate con forza fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico. Coprite la ciotola con un panno e fate lievitare in un luogo asciutto e caldo per circa 2 ore – 2 ore e 1/2.

Riprendete l’impasto e lavoratelo su un ripiano infarinato. Ricavate tante rotolini di 20 cm di lunghezza, e chiudeteli ad anello. Sistemate le ciambelle su una teglia infarinata e lasciate lievitare per altri 50 minuti – 1 ora.

Scaldate l’olio ed appena sarà alla giusta temperatura friggete le ciambelle di patate facendole dorare da entrambe le parti. Fatele asciugare su carta da cucina e passatele subito nello zucchero.

Vieni a scoprire tutte le mie ricette cliccando qui

Continua a seguirmi anche  tramite la mia pagina facebook

Lascia i tuoi commenti nello spazio apposito qui sotto

Precedente Dolcetti al cocco e cioccolato, delizie conquistatrici Successivo Crema all'arancia per farcire dolci

8 commenti su “Ciambelle di patate

  1. Marina il said:

    Ciao! Ti consiglio di modificare il testo perché (come me) hai dimenticato lo zucchero (o almeno spero che si metta nell’impasto perché l’ho messo solo dopo aver formato la palla). Adesso stanno lievitando di nuovo e già sento il profumino!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.