Crea sito

Brigadeiro, palline di cioccolato

Brigadeiro, palline di cioccolato

 

 

Ho spesso visto girare su internet queste palline di cioccolato, che già di per se, per il solo fatto di essere di cioccolato attraggono la mia attenzione, ma ne sono rimasta colpita per il nome particolare, e dal fatto che nella descrizione ogni talvolta se ne parlava come di una cosa superba, riuscivo quasi a sentirne il dolce sapore chiudendo gli occhi.
Non potevo non provarli, dunque.

Sono dei dolcetti brasiliani spesso presenti nei buffet delle feste per bambini. Cercando su internet ho letto che l’origine del loro nome derivi da un fatto politico, le elezioni politiche brasiliane del 1946 del Brigadeiro Eduardo Gomes. Un gruppo di donne sostenitrici preparò queste palline da distribuire durante i comizi.

Ora che li ho preparati, posso ammettere che ho socchiuso gli occhi al primo assaggio, quasi a voler godere in pieno di questa dolce bontà, perché è così che faccio ogni talvolta che assaporo qualcosa di veramente buono.
E queste praline, debbo dire, racchiudono una morbidezza che accarezza il palato, lo avvolge morbidamente come un abbraccio.
E sono certa che se li proverete, ne rimarrete conquistati come me. E non solo per la loro bontà.
Sono facili e veloci da preparare, e permettono di sbizzarrirsi.
In questa versione io infatti ne ho preparati una parte pralinata al cocco, ma e’ possibile pralinarli con la granella di nocciole o pistacchio, con il cacao in polvere o, addirittura, ricoprirli con il cioccolato fuso.

Non vedo l’ora di provarle tutte! Brigadeiro, palline di cioccolato

Brigadeiro, palline di cioccolato

 

Ecco la ricetta dei brigadeiro, con queste dosi ne ho ricavato 18, ma ammetto che un pò li ho mangiati durante la preparazione. Inoltre, La ricetta originale prevede il cacao zuccherato, io ho messo quello amaro e son venuti buonissimi lo stesso. Per una versione ancora più interessante, provate ad aggiungere qualche cucchiaio di rhum o di grappa a fine cottura.

Ingredienti:

  •  1 lattina latte concentrato zuccherato (400 gr circa)
  • 6 cucchiai di cacao zuccherato
  • 35 gr burro

Per la pralinatura:

  • 50 gr codette di cioccolato
  • 20 gr cocco disidratato
Brigadeiro, palline di cioccolato
Brigadeiro, palline di cioccolato
Preparazione:
Mettere il latte concentrato in un pentolino dal fondo spesso, assieme al burro ed al cacao. Lasciare andare a fuoco basso girando continuamente con un mestolo di legno. Lasciare andare per circa 10/ 15 minuti finché il composto diverrà uniforme, girandolo si staccherà
dal fondo del pentolino.
A questo punto, versare il composto su un pezzo di carta da forno, lasciandolo raffreddare per 10 minuti circa.
BrigadeiroPallinedicioccolato.PROC1
Prendere dei pezzetti della pasta e formare con le mani delle palline grandi quanto una noce, e poi passarle nelle codette di cioccolato. Io una parte le ho passate nel cocco disidratato, ma potete scegliere voi.
BrigadeiroPallinedicioccolato.PROC2

Metterle nei pirottini (se li avete, ma va bene anche senza) e riporli in frigo per almeno un’ora prima di mangiarli. Belle fresche, queste palline di cioccolato una tirerà l’altra come le ciliegie :).

La ricetta originale prevede il cacao e latte concentrato zuccherato, ma se non amate le cose troppo dolci, potrete usare il cacao amaro o il latte concentrato non zuccherato.

Provateli, e fatemi sapere se siete rimasti entusiasti come me dei brigadeiro 🙂

 Vieni a scoprire tutte le mie ricette, clicca qui e

Continua a seguirmi anche tramite la mia pagina facebook

10 Risposte a “Brigadeiro, palline di cioccolato”

    1. Ciao. Va bene anche quello amaro, come ho scritto nell’articolo, io lo preferisco 🙂 Fammi sapere 🙂 ciao

  1. ciaooo!bellissimo il tuo blog! volevo chiederti queste palline di cioccolato possono andare in freezer? li vorrei preparare in anticipo per una festa di compleanno grazie!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.