Pastella alla birra per fritture

La pastella alla birra per fritture è perfetta per verdure e pesce. Velocissima e garantisce un fritto croccante e asciutto. Ecco come ottenerla a basso indice glicemico, per poter gustare, senza sensi di colpa una buona frittura. Basterà scegliere una farina a basso indice glicemico, per reperirla facilmente basterà cercare sul web “farina a basso indice glicemico” e potrete acquistare diverse marche. Ora veniamo alla ricetta della pastella per fritture alla birra, ci occorreranno una bottiglia di birra ben fredda, mezzo limone, farina e un cucchiaio di olio. In un attimo avremo una pastella perfetta e pronta per arricchire tante verdure… piuttosto seguitemi che a brevissimo vi mostrerò il video della salvia fritta!

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Porzioni:
    molte
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina 00 (o a basso indice glicemico)
  • 330 ml Birra chiara (Ben fredda)
  • un cucchiaio Olio di semi di girasole
  • mezzo Limone (piccolo)

Preparazione

  1. ricetta+pastella+birra+fritture
    1. Premete il mezzo limone e filtratelo.
    2. Versate la farina in una ciotola, versate sopra la birra, il succo del limone e il cucchiaio di olio.
    3. Con le fruste elettriche lavorate la pastella fino ad avere un composto fluido.
    4. Ora la pastella alla birra è pronta per essere utilizzata.

    Potete immergere bastoncini di verdure, salvia, gamberi, calamari, purché tutto sia ben asciutto. Poi tuffarli in olio ben caldo e la frittura risulterà croccante e asciutta!

    Se vi è avanzata della pastella basterà coprire con pellicola la ciotola e riporre in in frigo, dove si conserverà fino a 3 giorni.

    Consiglio in più: non salate la pastella, ma salate gli alimenti una volta fritti, verranno più gustosi e la pastella non si staccherà.

Dove potete trovarmi…

Se le mie ricette vi piacciono e volete rimanere aggiornati sulle nuove proposte non vi resta che lasciare un like e seguirmi nella pagina ufficiale Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO,  vi aspetto!

Precedente Cereali in vasocottura con zucchine alle spezie Successivo Salvia fritta in pastella alla birra

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.