Brioche alle mandorle

Se come me amate il gusto delle mandorle non fatevi scappare la ricetta delle brioche alle mandorle. Una ricetta semplice, perfetta per una colazione sana, che si può trasformare in un intreccio, una ciambella o altro che richieda una base di brioche. L’essenza di mandorla conferirà all’impasto un aroma inconfondibile che ben si abbinerà ad accostamenti a base di cioccolato.

Brioche alle mandorle

Brioche alle mandorle

Ingredienti per 12 brioche circa:

  • 300 grammi di farina 400 W * per lo spolvero
  • 100 grammi di licoli o lievito madre o 5 grammi di lievito di birra
  • un cucchiaino di miele
  • 50 grammi di zucchero
  • 100 ml di latte tiepido
  • un uovo
  • 40 grammi di burro morbido
  • una fialetta di essenza di mandorle
  • un pizzico di sale
  • un tuorlo e poco latte per pennellare

Procedimento:

  1. Preparate l’impasto delle brioche: mettete la farina, il lievito, il miele, lo zucchero ed il latte in una ciotola o meglio planetaria. Impastate il tutto fino ad avere un composto omogeneo.
  2. Unite l’uovo e continuate ad impastare, unite il sale, l’essenza di mandorla e incorporate. Unite un pezzettino alla volta di burro, incorporando il successivo quando il primo si sarà assorbito. Quando avrete un impasto che si stacca dalle pareti, elastico ed omogeneo mettetelo in una ciotola a lievitare. Le prime due ore a temperatura ambiente e poi in frigo per una notte coperto da pellicola. Oppure a temperatura ambiente fino al raddoppio (circa 3/4 ore).
  3. Infarinate un piano e versate l’impasto lievitato, con un tarocco o coltello tagliatelo in pezzi. Pesate i pezzi di modo da ottenere 15 porzioni da circa 80 grammi.
  4. Formate delle palline facendo rotolare tra il palmo ed il piano le palline tutti i pezzi.
  5. Trasferite le palline grandi su due teglie rivestite di carta forno, con i polpastrelli pigiate al centro di modo da creare un incavo.
  6. Sbattete il tuorlo con il latte e pennellate le basi, adagiate al centro i pezzetti da 20 grammi, pennellate il tutto e ponete a lievitare per un’ora in forno spento.
  7. Preriscaldate il forno a 200° e infornate le brioche col tuppo, dopo 15 minuti abbassate la temperatura a 170° e proseguite la cottura per altri 8 minuti. Estraete dal forno le brioche quando saranno ben dorate da tutti i lati.

Riuscirete a farle intiepidire? A dire il vero noi non abbiamo resistito! Le brioche alle mandorle, a casa mia, sono andate a ruba… se son piaciute anche a voi vi aspetto nella mia pagina Facebook.

Brioche alle mandorle

Brioche all'essenza di mandorla

Precedente Pasta con spada e melanzane Successivo Funghi porcini fritti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.