Il Pesto di fave è una saporita preparazione a base di fave fresche, pecorino, aglio e olio d’oliva, ottima per condire la pasta o da spalmare su fette di pane. Il pesto di fave, come il pesto di basilico, ha origini liguri ed è conosciuto anche con il nome di “Marò”.Quando arriva la primavera immancabilmente lo prepariamo sia perché abbiamo a disposizione fave biologiche fresche sia perché è una salsa davvero saporita e aromatica, in grado di incontrare i gusti anche di chi non ama molto questo tipo di legume. Questo pesto, facile e veloce da preparare, può essere una gustosa idea per condire un primo piatto dell’ultimo minuto o per insaporire altri tipi di piatti. In qualsiasi modo decidiate di utilizzarlo, vi assicuriamo che una volta provato il Pesto di fave non lo lascerete più e vi troverete a prepararne scorte da congelare per utilizzarle all’occorrenza 😉

Pesto di fave

Pesto di fave

Ingredienti:

  • 250 g di fave fresche
  • 75 g di pecorino
  • 3-4 foglie di menta fresca
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva (circa 70 ml)
  • sale

Preparate il pesto di fave sgranando innanzitutto le fave: privatele della buccia esterna più dura e della pellicina che le riveste.

Sbollentatele per 5 minuti in acqua bollente leggermente salata, scolatele e lasciatele ben raffreddare.

Ponete in un mixer lo spicchio d’aglio e il pecorino. Iniziate a frullare, poi aggiungete le fave e le foglie di menta. Versate l’olio a filo e frullate tutti gli ingredienti ad intermittenza, cioè accendendo e spegnendo il mixer ad intervalli regolari in modo che le lame non si surriscaldino.

Frullate fino ad ottenere una crema perfettamente omogenea, insaporendola con il sale se necessario.

Il pesto di fave è pronto per essere utilizzato immediatamente oppure, se non lo usate subito, trasferitelo in una ciotola coprendola con pellicola trasparente o con altro olio extravergine d’oliva.

Note:

  • Potete preparare il Pesto di fave anche utilizzando le fave a crudo senza quindi prima sbollentarle.
  • Per un pesto ottimale, è consigliabile riporre le lame del mixer in frigo almeno un’ora prima del loro utilizzo.
  • Potete conservare il Pesto di fave in frigo in una ciotola coperta con pellicola trasparente o in un contenitore ermetico per massimo 2-3 giorni oppure in freezer, congelandolo in piccoli vasetti.
  • Il Pesto di fave è ottimo per condire primi piatti di pasta, per accompagnare secondi piatti di carne o per realizzare delle sfiziose bruschette.

Pesto di fave

Pesto di fave

Le Ricette di Simo e Cicci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.