Catalana di crostacei

La catalana di crostacei è una ricetta a base di pesce che può essere un antipasto, un secondo piatto o addirittura un piatto unico completo, dipende solo dalle quantità servite.

Il nome suggerirebbe origini spagnole, in realtà le sue origini non sono certe. In Catalogna parecchie ricette sono chiamate “alla catalana”, e contengono i più svariati ingredienti. In Italia questa ricetta è abbastanza diffusa lungo tutte le coste, in particolare però la troviamo in Sardegna, ad Alghero, città in cui ancora adesso si parla un dialetto di origini catalane.

Per prepararla si possono utilizzare i crostacei che si preferiscono, la scelta è del tutto personale. Si possono utilizzare dei semplici gamberi decongelati, oppure gamberoni e mazzancolle fino ad arrivare ad astici e aragoste. Il tutto dipende dalla disponibilità stagionale dei crostacei ed anche da una pura scelta economica.

Il condimento classico della catalana di crostacei è una semplice vinaigrette fatta con olio, aceto, meglio se di mele o di riso, più delicato e sale. Proprio per questo motivo ho deciso di utilizzare nella mia ricetta il condimento agrodolce di Montegibbio bianco di Delizia Estense, un condimento alimentare che con la sua particolare dolcezza e gentilezza è perfetto per questo tipo di preparazione.

Se i crostacei sono la vostra passione vi lascio alcune idee golose tutte da gustare:

catalana-di-crostacei
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaInternazionale
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per la catalana di crostacei

1 kg crostacei (astice, mazzancolle, gamberi)
2 patate (medie già lessate)
2 pomodori
1 cipolla rossa di Tropea
6 cucchiai olio extravergine d’oliva
2 cucchiai aceto (agrodolce di Montegibbio bianco)
q.b. sale fino
96,51 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 96,51 (Kcal)
  • Carboidrati 4,43 (g) di cui Zuccheri 0,74 (g)
  • Proteine 9,56 (g)
  • Grassi 4,45 (g) di cui saturi 0,71 (g)di cui insaturi 0,34 (g)
  • Fibre 0,53 (g)
  • Sodio 508,66 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Preparazione della catalana di crostacei

Lavate i crostacei e incidete il carapace per estrarre il filamento nero. Questa operazione servirà anche a farli leggermente aprire durante la cottura in modo da rendere la sgusciatura più semplice.

Tuffateli in abbondante acqua bollente. Basteranno pochissimi minuti di cottura per i crostacei, la cottura troppo prolungata li renderà stopposi.

Prelevateli dalla pentola con il mestolo forato e lasciateli intiepidire leggermente. Sgusciateli e teneteli da parte.

Lavate e asciugate i pomodori, tagliateli in due parti e puliteli dai semi interni, quindi tagliateli a fette.

Sbucciate la cipolla di Tropea ed affettatela finemente, aprendo le fette in modo da ottenere tanti anelli.

Sbucciate le patate che avete lessato in precedenza e tagliatele a fette.

Versate in una ciotola l’olio extravergine di oliva, il condimento bianco e un pizzico di sale. Mescolate con una frustina per formare l’emulsione. Tenete la parte la vinaigrette.

Tagliate l’astice a tocchetti e mettetelo in una ciotola insieme agli altri crostacei. Io ho utilizzato per questa ricetta solo delle bellissime mazzancolle e appunto un astice.

Condite i crostacei con un pochino di vinaigrette e mescolate delicatamente.

Staccate le chele dell’astice dal carapace e tenetele da parte. Le metterete nel piatto da portata per decorazione, ma come bene sapete il loro interno è buonissimo.

Disponete le verdure nel piatto da portata in modo armonioso, aggiungete i crostacei conditi con tutto il condimento e le chele su un lato. Condite con il resto della vinaigrette e servite a tavola.

La catalana di crostacei si può servire tiepida oppure fredda.

catalana-di-crostacei

Tips

La vinaigrette si può preparare in modo più veloce inserendo tutti gli ingredienti in un barattolino con la chiusura ermetica. Basterà poi agitare il barattolino in modo energico e la vinaigrette sarà pronta in pochissimi istanti.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.