Crea sito

Pizza con pomodorini gratinati

Con la fine di agosto, passate le vacanze, ritorna il progetto Special & Good taste pizza, in cui io e il Masterpizza Gianni Di Lella vi tentiamo con le nostre creazioni. Questa volta vi propongo una pizza con pomodorini gratinati, decisamente golosa ma super leggera! I pomodorini gratinati aggiungono un sapore irresistibile alla pizza, che sarà perfetta per i nostri amici vegetariani e per chi ha voglia di leggerezza!

Prepariamola insieme.

Pizza con pomodorini gratinati
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 800 g Farina 0
  • 510 g Acqua
  • 20 g Sale fino
  • 2 g Lievito di birra fresco
  • 300 g Mozzarella
  • 200 g Passata di pomodoro
  • 500 g Pomodorini
  • 100 g Pangrattato
  • 30 g Pecorino (grattugiato)
  • 1 Spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio Prezzemolo (tritato)
  • 1 mazzetto Basilico
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito di birra in un pochino d’acqua, prelevandolo dal totale. Versate la farina in una ciotola e fate la fontana. Aggiungete il lievito sciolto al centro e il sale sul bordo.
    Iniziate ad incorporare la farina e mano a mano aggiungete l’acqua. Lavorate alcuni minuti poi passate l’impasto sul tagliere di legno e impastate il composto per 10 minuti. Durante questa fase, ripiegate l’impasto su se stesso spingendo con il palmo della mano, non lo stiracchiate ne strappate. Il movimento deve essere quasi rotatorio, spingendo e ripiegando più volte. Alla fine dovrete ottenere un impasto liscio e morbido.
    Ungete leggermente una ciotola di vetro, sistemate l’impasto e copritelo con la pellicola trasparente.
    Lasciate lievitare per 1 ora a temperatura ambiente.

  2. Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto in frigorifero per almeno 8-10 ore. Anche se rimane più tempo non ci sono problemi, anche 15-18 ore vanno bene.
    Togliete la pasta dal frigorifero e lasciatela lievitare almeno 2 ore a temperatura ambiente.

  3. Nel frattempo che la pasta raggiunge la temperatura giusta preparate i pomodorini gratinati.

    Lavate i pomodorini, tagliateli a metà, privateli dei semi e della parte centrale della polpa, poi fateli asciugate capovolti alcuni minuti. Nel frattempo mettete il pane grattugiato in una ciotola, aggiungete il pecorino, il prezzemolo tritato, lo spicchio d’aglio schiacciato con lo spremi aglio e alcuni cucchiai di olio. Regolate di sale e mescolate con cura formando una panure omogenea.

  4. Mettete la pasta sul tagliere di legno, spolverato con un pochino di farina e dividete l’impasto in quattro parti.

    Iniziate a tirare la pasta con i palmi delle mani, senza strapparla, cercando di fare dei movimenti rotatori. Procedete in questo modo per tutte e quattro le basi.
    Farcite le quattro basi con la passata di pomodoro, precedentemente condita con due cucchiai d’olio extravergine e un pizzico di sale, quindi tagliate a cubetti la mozzarella e distribuitela in modo uniforme sulle basi.

    Distribuite i pomodorini ripieni in modo uniforme.

  5. Cuocete in forno caldo a 200° per circa 20 minuti, controllate la cottura, il bordo deve essere ben dorato e sollevando la pizza il fondo deve essere cotto.

    Decorate con alcune foglie di basilico e servite.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.