Gnocchi soffiati alla crema di radicchio

Gli gnocchi soffiati alla crema di radicchio sono la mia versione dei famosi gnocchi alla parigina, tanto di moda negli anni passati, quando eravamo un pochino più giovani.
Ci sono alcune ricette che segnano i tempi, basta pensare alle penne alla vodka, il cocktail si scampi, la pasta alla boscaiola. Tutte preparazioni buonissime, che hanno segnato un epoca e che ai giorni nostri non si trovano più nei menù dei ristoranti. Noi romantici sognatori dei tempi passati a volte però ce le prepariamo lo stesso.
Gli gnocchi alla parigina sono normalmente conditi con una salsa mornay, prima di gratinare nel forno.
Io ho preparato una besciamella arricchita con il formaggio gruyère e poi in forno a creare la crosta croccante e ad assistere alla magia degli gnocchi soffiati.
Questo tipo di gnocco, durante la cottura in forno si gonfia e diventa soffice, una vera golosità.

Gnocchi soffiati alla crema di radicchio

Gnocchi soffiati alla crema di radicchio

Ingredienti
280 g di farina
250 g di burro
150 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
6 uova
500 ml di latte
Per il condimento
2 cespi di radicchio rosso
½ bicchiere di vino rosso fermo
½ bicchiere di latte
30 g di burro
25 g di farina
150 g di gruyère
Parmigiano Reggiano q.b.
Pepe q.b.

Preparazione
In una casseruola portate a bollore il latte con il burro, versate la farina e mescolate energicamente. Fate cuocere fino a quando l’impasto non si stacca dalle pareti.
Spegnete il fuoco, incorporate il Parmigiano Reggiano grattugiato e lasciate raffreddare. Una volta freddo incorporate le uova, una alla volta, e mescolate bene.
Preparate il sugo.
Pulite e tagliate a julienne il radicchio, quindi fatelo saltare in padella con una noce di burro. Sfumate con il vino rosso e lasciate asciugare a fuoco vivace.
Preparate il roux con il burro rimasto e la farina, versate il latte caldo e lasciate cuocere fino a ottenere una besciamella. Incorporate il formaggio tagliato a dadini piccoli e il radicchio spadellato. Profumate con una bella macinata di pepe.
Trasferite il composto nella sac a poche con la bocchetta liscia e grande e lasciate cadere l’impasto a tocchetti nell’acqua bollente salata. Appena vengono a galla, scolateli e versateli nel sugo.
Lasciate insaporire alcuni minuti e versate gli gnocchi in una pirofila imburrata. Cospargete con Parmigiano Reggiano grattugiato e qualche fiocchetto di burro e cuocete in forno caldo a 180° per 20 minuti.
Levate e servite in tavola.

Non mettete gli gnocchi troppo vicini nella pirofila, in cottura tendono a gonfiarsi.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.