Archivi tag: pelle levigata

Scrub al sale marino – esfoliante e rigeneratore cellulare

Scrub al sale marino: Quante di noi si mettono nelle mani di estetiste più o meno professioniste spendendo un mucchio di soldi per avere la pelle levigata, privata delle cellule morte e soprattutto per stimolare la microcircolazione?

Bene, con questa mia ricetta metterete da parte i vostri soldi e avrete un meraviglioso scrub naturale, privo di agenti chimici da utilizzare una volta a settimana quando vi fate la doccia.

Vi servono pochi semplici passi e, soprattutto, pochissimi ingredienti.

Preparazione

Per ottenere uno scrub naturale in una ciotolina mettete 4 cucchiai di sale fino e 1 cucchiaio di sale grosso. Mescolateli velocemente in modo che i granelli più grossi si mischino a quelli più sottili.

Aggiungete 2 cucchiai di olio di oliva e, con l’aiuto di una spatolina o un cucchiaio, amalgamate il sale.

Il composto che ne deve venire fuori non deve essere molto liquido ma, anzi, deve restare piuttosto granuloso.

Potete aromatizzare lo scrub al sale marino con la buccia grattugiata di un limone biologico.

L’unione del sale fino e di quello grosso è necessario per ottenere un’azione esfoliante più delicata.

Il sale marino è ricco di minerali che purificano la pelle: il potassio che è un buon antibatterico, lo zinco che aiuta ad equilibrare il sebo della pelle e alimenta il collagene, equilibrando anche il ph della pelle. Per questo la struttura a granelli del sale marino lo rende un perfetto esfoliante. Elimina le cellule morte e leviga la pelle.In questo modo viene favorita la rigenerazione cellulare.

Il sale è un potente antibatterico e pulisce la pelle in profondità.

Utilizzate questo scrub al sale marino sotto la doccia con la pelle ancora asciutta. Passate l’emulsione su tutto il corpo con movimenti circolari avendo cura di massaggiare con maggiore forza talloni, gomiti e ginocchia.

Quando vi sarete asciugati dovete idratare subito la pelle.

Questo secondo passaggio è molto  importante perché con lo scrub al sale marino eliminate lo strato superficiale della pelle che può diventare più ‘secca’ e delicata e quindi la cosa più giusta da fare è recuperare subito l’idratazione.

Con questo trattamento avendo eliminato lo strato di cellule morte, i trattamenti successivi e i prodotti che andrete ad applicare, saranno assorbiti in modo più efficace dalla vostra pelle.