Crea sito

TRECCIA PAN BRIOCHE DOLCE

La treccia pan brioche dolce preparata con la ricetta dello zupf tedesco è soffice e delicata. Sofficissima brioche vuota o farcita con il cioccolato.
La treccia tedesca è un pane morbido conosciuto come zopf, zopfe, treccia viennese, treccia austriaca, treccia tedesca e chissà in quali altri modi.
La ricetta originale della treccia al burro non precede aromi al suo interno (nè scorza di limone, nè vaniglia), ha un impasto neutro che le consente di essere servita sia con creme dolci sia con salumi e formaggi.
La treccia zopf tedesca è un lievitato morbido che, appena sfornata, consente di assaporare a pieno tutto il sapore del pane appena sfornato.
La treccia dolce, nella sua variante dolce, viene chiamata anche hefezopf o striezel viennese. In realtà, l’hefezopf (o striezel viennese) è un dolce tipico austriaco, diffuso anche nella Germania del Sud, un lievitato dolce intrecciato in modo molto particolare.
L’hefezopf austriaco è un lievitato dolce che si prepara tradizionalmente nel periodo di Pasqua, in primavere o, comunque, tutto l’anno. Tipicamente, l’hefezopf si serve per la colazione di Pasqua, con burro e marmellata.
L’hefezopf (o striezel viennese) può avere diverse forme, a seconda di quanti cilindri (strangel) si utilizzano per intrecciare questo lievitato. La treccia viennese si può intrecciare co 2-3-4-5-6-7-8 strangel. Io ho optato per il procedimento più semplice, con 2 strangel.
La ricetta originale dello striezel viennese prevede l’utilizzo di un cubetto di lievito, in quanto in genere lo striezel austriaco ha una lievitazione veloce. Io ho optato per una riduzione del lievito e una lievitazione più lunga in frigorifero, in modo da avere una treccia più soffice che rimane soffice a lungo.
Inoltre, ho scelto di farcire il mio striezel viennese con il cioccolato. Voi, naturalmente, potete anche evitare il cioccolato e preparare lo striezel tradizionale vuoto.
Più sotto, vi spiego tutti i vari passaggi le alternative e il procedimento passo passo.
Anche Ernst Knam, in una puntata di Bake Off di qualche anno fa, preparò la treccia dolce tedesca. Questa ricetta è molto simile alla ricetta della treccia di Knam preparata in quella puntata, variano giusto pochi grammi di burro e di latte.

PAN BRIOCHE DOLCE ricetta zupfe tedesco | brioche soffice
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaTedesca

Ingredienti

Per attivare il lievito:

  • 40 gAcqua
  • 8 gLievito di birra fresco (25 g per lievitazione in giornata)
  • 1 cucchiainoZucchero

Per l’impasto della treccia brioche dolce tedesca:

  • 500 gFarina 0 (con almeno 12,5 g di proteine)
  • 260 gLatte
  • 8 gSale fino
  • 40 gZucchero
  • 1Uova
  • 1Scorza di limone (facoltativa)
  • 2 bustineVanillina (facoltative)
  • 60 gBurro

Per farcire e decorare:

  • q.b.Cioccolato (facoltativo)
  • 1Tuorlo
  • 2 cucchiaiLatte
  • q.b.Granella di zucchero (facoltativa)

Preparazione

Attivare il lievito di birra

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e lo zucchero e farlo riposare per 10 minuti in modo che si attivi. Per scoprire tutti i segreti della attivazione del lievito di birra cliccare QUI .

Preparare l’impasto del pan brioche tedesco

  1. Nella ciotola della planetaria (o in una scodella qualsiasi, se si impasta a mano), versare il latte e il sale. Se si impasta a mano, consiglio di ridurre la dose di latte (utilizzarne non 260 g ma 230 g).

  2. Versare la farina nel latte ed iniziare ad impastare. Quindi, sempre impastando, aggiungere il lievito attivato.

  3. Incorporare anche lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattugiata, l’uovo intero ed impastare bene fino a che l’impasto non avrà assorbito completamente l’uovo.

  4. A questo punto, incorporare poco per volta il burro morbido (a temperatura ambiente). Non inserire altro burro fino a che il composto non avrà assorbito completamente il burro inserito in precedenza.

  5. Dopo che l’impasto del pan brioche dolce tedesco avrà assorbito tutto il burro, continuare ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed elastico che non risulti più appiccicoso sotto le mani.

  6. Quando l’impasto dello zupf tedesco sarà pronto, trasferirlo in una scodella pulita, coprire i bordi della scodella con della pellicola trasparente e far riposare l’impasto brioche a temperatura ambiente, fino a che non avrà raddoppiato il proprio volume.

  7. PAN BRIOCHE DOLCE ricetta zupfe tedesco | brioche soffice
  8.  ricetta HEFEzOpF tedesco | brioche soffice
  9. ricetta BRIOCHE AL BURRO SVIZZERA | brioche soffice
  10. TRECCIA tedesca knam

Assemblare lo zupfe tedesco

  1. HEFEZOPF SVIZZERO

    Quando l’impasto della treccia brioche tedesca avrà raddoppiato il proprio volume, traferirlo su un piano di lavoro leggermente infarinato e fare 3 giri di pieghe del pane, un giro dopo al’altro, senza aspettare i tempi di lievitazione tra una piega e l’altra. Per imparare a fare le pieghe del pane cliccare QUI .

  2. ZUPFE TEDESCO

    Dopo aver fatto l’ultimo giro di pieghe del pane, con l’aiuto di una spatola affilata, dividere l’impasto della brioche svizzera in due panetti più piccoli.

  3. TRECCIA BRIOCHE AUSTRIACA

    Per preparare la treccia brioche tedesca “vuota”, non farcita, procedere in questo modo: schiacciare un po’ il primo panetto in modo da ottenere un rettangolo, piegare su se stesso il rettangolo, prima dal lato più lungo e poi dal lato più corto, in modo da fare due giri di pieghe del pane (senza tempi di riposo tra un piega e l’altra) ed infine stendere il panetto così ottenuto in modo da ottenere un cilindro molto lungo, del diametro di circa 4 centimetri. Tenere di pasta il “salsicciotto” di pan brioche così ottenuto.

  4. TRECCIA BRIOCHE AUSTRIACA

    Ripetere l’operazione anche per l’altro pezzo di impasto brioche: prima fare due giri di pieghe del pane e poi dare all’impasto la forma di “salsicciotto”.

  5. Lo zupfe tedesco originale non è farcito all’interno. Io però sono stra golosa ed inoltre avevo del cioccolato delle uova di Pasqua da riutiizzare. Quindi, ho deciso di prepararmi una treccia brioche al cioccolato!!

  6. TRECCIA AL CIOCCOLATO

    Se, come me, invece della treccia broche “vuota”, volete ottenere una treccia di pan brioche al cioccolato, dopo aver diviso in due panetti l’impasto del pan brioche, prendete un panetto, schiacciatelo e fate due giri di pieghe del pane, quindi stendetelo in forma di rettangolo stretto e lungo, disponete il cioccolato a pezzettini (o le gocce di cioccolato) lungo uno dei lati maggiori del rettangolo e poi arrotolate il rettangolo su se stesso in modo da ottenere un lungo “salsicciotto” ripieno di cioccolato. Tenete da parte il salsicciotto di brioche al cioccolato e ripetete la stessa operazione anche per l’altro pezzettino di impasto brioche tedesco.

  7. Che vogliate preparare lo zupfe tedesco originale (vuoto) o lo zupfe tedesco al cioccolato, alla fine comunque dovrete intrecciare i due salsicciotti di pan brioche (vuoti oppure farciti).

Come intrecciare il pan brioche per fare lo zupfe tedesco originale?

  1. Sul piano di lavoro, disporre a croce i salsicciotti di pan brioche.

  2. Prendere l’estremità SINISTRA della croce e portarla in ALTO a DESTRA. Prendere poi l’estremità DESTRA della croce e portarla in ALTO a SINISTRA.

  3. TRECCIA HEFEZOPF

    Prendere l’estremità SUPERIORE della croce e portarla verso il BASSO. prendere l’estremità INFERIORE della croce e portarla verso l’ALTO.

  4. Continuare ad intrecciare lo zupfe tedesco in questo modo, fino a che tutto l’impasto brioche non sarà intrecciato. Sigillare infine le estemità della brioche, in modo che, durante la lievitazione, la treccia brioche non si srotoli.

  5. Quando la treccia brioche sarà stata assemblata, trasferirla in una teglia rivestita di carta forno, sigillare bene la teglia con la pellicola trasparente e lasciare la treccia a temperatura ambiente per circa un’ora o, comunque, fino a che non avrà iniziato leggermente i lievitare.

  6. Appena la treccia brioche tedesca darà i primi accenni di lievitazione, trasferirla in frigorifero e lasciarla in frigorifero per 8-12 ore (io ho impastato nel pomeriggio e poi ho lasciato la treccia brioche in frigorifero tutta la notte).

  7. Trascorso il tempo di lievitazione in frigorifero, riportare la treccia a temperatura ambiente per 2 ore prima di infornarla (in modo da evitare che lo shock termico frigo-forno rovini il pan brioche).

  8. Se volete evitare la lievitazione in frigorifero, optando per una lievitazione veloce a temperatura ambiente, dopo aver intrecciato il pan brioche, mettetelo nella teglia con la carta forno, sigillate la teglia con la pellicola trasparente e fate lievitare la treccia a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume.

Decorare il pane tedesco

  1. Sbattere un tuorlo con due cucchiai di latte e spennellare sulla treccia il composto così ottenuto.

  2. Il pane tedesco originale è un pane poco dolce, da poter abbinare anche a salumi e formaggi, oltre che a cioccolato, nutella e marmellata!! Quindi, se avete preparato la treccia tedesca vuota (senza cioccolato) e pensate di servila sia in versione dolce, sia in versione salata, spennellatela solamente con tuorlo e latte.

  3. Se, come me, avete farcito la vostra treccia al cioccolato o, semplicemente, volete una treccia dolce e non volete servirla anche con salumi e formaggi, oltre a spennellare la treccia con tuorlo e latte, decoratene la superficie anche con la granella di zucchero.

  4. TRECCIA AL CIOCCOLATO

Cuocere lo zupf tedesco

  1. Infornare la treccia pan brioche in forno già caldo a 180°C per circa 30-35 minuti o, comunque, fino a che l’hefezopf non sarà dorato.

  2. Sfornare l’hefezopf viennese e farlo raffreddare (o solo intiepidire), prima di servire.

  3. L’hefezopf austriaco si può servire con burro e marmellata, con solo marmellata, con nutella, con tutte le creme e le creme spalmabili del mondo, oppure si può servire con burro al lardo o, ancora con salumi e formaggi.

  4. L’hefezopf tedesco va conservato in un contenire ermetico o va sigillato in un sacchetto per alimenti. Se avete optato per la lievitazione in frigorifero, otterrete uno zupfe che rimarrà soffice per molti giorni. La lievitazione veloce a temperatura ambiente vi darà uno zupfe altrettanto soffice ma che tenderà ad indurire più velocemente. In ogni caso, per ridare sofficità al vostro zupfe, basterà riscaldare le fettine di zupfe al microonde per qualche secondo e servirle immediatamente.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.