Crea sito

COME FARE LE PIEGHE DEL PANE

Come Fare le Pieghe del Pane Quante volte avrete sentito parlare delle pieghe del pane e quante volte nelle ricette è stato dato per scontato? Vi mostro qui il procedimento passo passo così da oggi tutto sarà più semplice. Si chiamano più propriamente “pieghe a tre” o “folding”e servono a rafforzare la maglia glutinica senza stressarla troppo o surriscaldarla, a fare in modo che durante la lievitazione l’impasto cresca in altezza e non in larghezza e a garantirne la tipica alveolatura. Il procedimento è davvero molto semplice, è più complicato spiegarlo che farlo. Guardate le immagini passo passo e non avrete neanche bisogno di leggere il procedimento!!

Come fare le pieghe del pane | come piegare e lavorare gli impasti lievitati
DifficoltàMolto facile
CostoMolto economico
Tempo di preparazione5 Minuti
Tempo di riposo45 Minuti

Istruzioni

  • Infarinare il piano di lavoro, capovolgervi l’impasto e spolverarlo con un po’ di farina.

  • come fare le piege del pane
  • pieghe del pane per impasti lievitati soffici

    Iniziare a fare la prima piega. Schiacciare l’impasto con le mani e dargli più o meno la forma di rettangolo. Sollevare un lembo di impasto e piegarlo verso il centro del rettangolo. Poi sollevare anche il lembo opposto e piegare anche questo verso il centro del rettangolo, accavallandolo al lembo piegato in precedenza. Infine, ruotare l’impasto di 90°.

  • A questo punto, la prima piega è completata.

  • Solitamente, tra una piega e l’altra, si lascia riposare l’impasto per 30-45 minuti. Ma, l’importante, è che non si scenda al di sotto dei 15 minuti di riposo.

  • Trascorso il tempo di riposo, procedere alla seconda piega.

  • pieghe per lievitati soffici

    Schiacciare un po’ con le mani l’impasto, spolverarlo di farina, sollevare un lembo di impasto(dal lato opposto rispetto ai lembi piegati durante la prima piega) e piegarlo verso il centro del rettangolo. Quindi piegare anche il lembo opposto e portarlo verso il centro.

  • Anche la seconda piega è completata.

  • Far riposare l’impasto per 15-45 minuti a temperatura ambiente, coperto con un canovaccio.

  • Procedere alla terza piega.

  • pieghe del pane per lievitati

    Ruotare nuovamente l’impasto di 90°, schiacciarlo leggermente con le mani, spolverarlo di farina e sollevare un lembo di impasto (dal lato opposto rispetto ai lembi piegati durante la seconda piega). Portare il lembo di impasto verso il centro, poi sollevare il lembo dal lato opposto e portarlo verso il centro, accavallandolo al lembo precedente.

  • A questo punto, anche la terza piega è fatta.

  • Capovolgere l’impasto in modo che la chiusura delle pieghe poggi sul tavolo di lavoro. Questo eviterà che, lievitando, l’impasto si apra all’altezza della congiunzione dei due lembi piegati.

  • Pirlare l’impasto, ossia arrotondarne i bordi con le mani, e poi spolverarne la superficie di farina e farlo lievitare.

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.