Torta tramezzino, ricetta delle feste

La ricetta della torta tramezzino è un’idea davvero divertente, originale e di sicuro successo da presentare come antipasto  o per le feste o per un finger-food.

Eh si perchè non è un dolce ma un insieme di tramezzini buonissimi, sfiziosi, di vari gusti, facili e veloci da preparare.

Si compone di diversi strati arricchiti di tutto ciò che la fantasia ti suggerisce, la puoi realizzare di forma rettangolare, tonda o quadra , decorandola poi proprio come una torta.

Ti do un’esempio dei tre ripieni che ho scelto per questa torta   :

1- insalata capricciosa e prosciutto cotto

2- salsa tonnata, capperi, e pomodori secchi a pezzetti

3- salsa tartara e melanzane sott’olio

la prossima volta mi stuzzica anche qualcosa con il salmone e philadelphia o salsa cocktail e gamberetti …

Dai scatena anche tu la fantasia

 

torta tramezzino

TORTA TRAMEZZINO

 

Ingredienti per 36 tramezzini:

  • 2 pacchi di pane da tramezzino ( a me sono servite 12 fette )
  • maionese
  • salumi
  • sott’oli
  • salse a scelta (tonnata, tartara, cocktail)
  • insalata
  • pomodori

 

Preparazione:

Ho sistemato su un vassoio due fette di pane tramezzino intere  parallele una all’altra , ho spalmato la salsa capricciosa su tutta la superficie e sistemato le fette di prosciutto cotto, ho chiuso poi con altre due fette.

Sopra le due fette che sono servite per chiudere il primo strato ho messo altre due (in questo modo i tramezzini una volta tagliati sono rimasti separati con i loro condimenti) questo strato l’ho condito con salsa tonnata , pomodori secchi a pezzetti e capperi. Richiuso con altre due fette.

Ho preso altre due fette sistemate su quest’ultime e il ripieno è stato di salsa tartara e melanzane a listarelle sott’olio, ricoperto poi con le ultime due fette.

Ho tagliato la torta secondo lo schema, realizzando in tutto 36 tramezzini.

schema torta tramezzino

Ho ricoperto tutta la superficie e i lati della torta di maionese.

Ho decorato con insalata tagliata fine, pomodori, funghetti e olive.

Ho riposto in frigo fino al momento di servire.

Una volta a tavola ne sono rimasti tutti entusiasti , uno ha tirato l’altro un pò per curiosare e assaporare i diversi gusti e un pò perchè a tavola anche l’occhio vuole la sua parte

 

 

 

 

Precedente Plumcake allo yogurt e mele, ricetta facile Successivo TORTA AL LIMONE, ricetta dolci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.