Crea sito

Pasta alla zozzona, ricetta romana

La pasta alla zozzona è una ricetta tipica della genuinità romana, gustosa, unica, sostanziosa e semplicissima da preparare; non potrai non amarla.

La parola zozzona è un’espressione romana che significa non solo sporco ma anche per indicare qualcosa di particolarmente ricco.

E’ un primo piatto (ma direi anche da utilizzare come piatto unico) che si può trovare nelle trattorie tipiche della zona dei Castelli Romani.

La pasta alla zozzona ha un sapore ricco ed inimitabile, è un insieme di gricia (cipolla), amatriciana (per il guanciale e i pomodori) e carbonara (per l’uovo) . Viene poi arricchita dalla salsiccia, dal pecorino ed alcuni mettono anche i piselli.

Mi raccomando al momento di unire il condimento con l’uovo , di farlo fuori dal fuoco per mantecarla e non creargli l’effetto frittata.

E’ nata per utilizzare gli ingredienti rimasti in frigo per evitare che andassero a male ed evitarne lo spreco.

Un grazie particolare ad una cara coppia di amici Giuseppe e Milvia Belli per la gustosissima ricetta e avermi fatto scoprire un’altro piatto antico tipico regionale .

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 350 g Pennoni rigati (o rigatoni)
  • 200 g Guanciale (o pancetta)
  • 2 Salsicce (spellate)
  • 1/2 Cipolla (tritata)
  • 400 g Pomodorini
  • 2 Tuorli
  • 4 cucchiai Latte
  • 2 cucchiai Pecorino romano
  • q.b. Pepe (o peperoncino)

Preparazione

  1. Incidere leggermente la buccia dei pomodorini e tuffarli in una pentola con acqua bollente. In pochi secondi la pelle si alzerà. Scolarli e sbucciarli completamente. Tagliarli in 4 spicchi e tenere da parte.

    In una pentola tipo wok mettere un giro di olio, la cipolla tritata, il guanciale tagliato a cubetti e la salsiccia spellata e fatta a tocchetti. Far soffriggere il tutto per qualche minuto e unire i pomodorini. Salare e pepare. Cuocere per una decina di minuti a fiamma moderata.

    Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata.

    A parte in una ciotola mescolare i 2 tuorli con 4 cucchiai di latte e 2 cucchiai di pecorino.

    Una volta scolata la pasta al dente aggiungerla ai pomodorini far amalgamare. Spegnere il fuoco e unire la salsa di uova . Mescolare bene.

    Servire subito con una macinata di altro pecorino e una spolverata di pepe o peperoncino.

    Buona degustazione 😀

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.