Croissant vegani sfogliati a modo mio

I Croissant vegani sfogliati a modo mio sono la mia super golosa proposta di oggi!
Ragazzi, se penso che si è trattato della mia prima perfomance a riguardo, direi che non ho davvero nulla di cui lamentarmi  ;-).
Sono venuti morbidi morbidi dentro, con la crosticina croccante e buonissima…
Un profumo: davvero, sembrava di essere al bar, con la differenza che tutto questo era stata opera mia, frutto unicamente della mia fantasia 🙂
Una postilla: per velocizzare impasto e prima lievitazione ho usato la macchina del pane: nessuno vi vieta di utilizzare una planetaria e poi far lievitare in una ciotola coperta e riposta lontano da correnti d’aria.
Sarà solo un pochino più lunga la lievitazione.
Si possono congelare, una volta arrotolati dopo la prima lievitazione oppure anche terminata la seconda: è importante che li congeliate separati e li insacchettiate poi una volta congelati.
Basterà tirali fuori la sera prima e metterli in un luogo al riparo da correnti e coperti da pellicola.
Alla mattina li infornerete e saranno freschissimi pronti per una super colazione.

In questa ricetta ho usato sciroppo d’agave e latte di nocciole: entrambi gli ingredienti li ho reperiti facilmente al supermercato.
Il primo nel reparto dolcificanti, il secondo nel reparto latti a lunga conservazione, dove si trovano anche quello di soia e di riso. 😉

Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: l’interno

Croissant vegani sfogliati a modo mio

Ingredienti per 12 croissant

300 gr farina manitoba
100 gr farina integrale
55 gr sciroppo d’agave
50 gr zucchero di canna
55 gr margarina di soia + 40 per sfogliare
3 gr sale
2/3 bustina lievito di birra
120 ml acqua tiepida
100 ml latte di nocciole
60 gr nocciole tostate
cannella a piacere
latte di nocciole e 20 gr margarina di soia
granella di nocciole e codette (o scagliette) di cioccolato fondente per decorare
Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio
Io ho utilizzato la macchina del pane e ho messo tutti gli ingredienti, prima i liquidi e poi i secchi e ho avviato il programma impasto e lievitazione, volendo invece impastare a mano mettete sulla spianatoia le farine a fontana e al centro tutti gli altri ingredienti, lavorate per almeno 10 minuti e poi mettete l’impasto in una ciotola a lievitare per almeno un’ora, coperto con un canovaccio.
Una volta che l’impasto sarà lievitato, rovesciatelo sulla spianatoia infarinata e lavoratelo velocemente.
Fate una palla e mettetela in una ciotola per un’oretta.
Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: l’impasto


Quindi rovesciatelo di nuovo sulla spianatoia infarinata, stendetelo fino ad ottenere un rettangolo e cospargetelo con 40 gr di margarina di soia morbidissimo che distribuirete sull’impasto a fiocchetti.

Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: mettete la margarina


Massaggiatela con le mani fino a quando col calore tenderà a sciogliersi leggermente e potrete distribuirla in modo uniforme sull’intero rettangolo.
Richiudete i quattro angoli verso il centro.

Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: chiudete a quadrato


Se volete, qui trovate il mio tutorial per fare le pieghe.
Schiacciate il nuovo quadrato col matterello, senza fare eccessiva pressione per evitare che la margarina fuoriesca dall’impasto, fino ad ottenere un rettangolo, che andrà piegato in 3.
Avvolgete la pasta (che ha ancora la forma di un rettangolo) con la pellicola e riponetela in frigorifero per 20 minuti.

Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: coprite con pellicola e via, in frigo

Trascorso questo tempo, togliete l’impasto, stendetelo nuovamente col matterello e ricavate un rettangolo grande che piegherete ancora in 3.
Di nuovo in frigorifero per 20 minuti, coperto dalla pellicola.
Ripetete questi passaggi per altre 2 volte, così da aver fatto ben 4 pieghe.
Questi passaggi servono a sfogliare l’impasto.
Fatti questi passaggi, stendete nuovamente l’impasto in un quadrato, così da poterne ricavare dei triangoli tagliando dal centro verso l’esterno.

Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: la farcitura

Sulla base di ogni triangolo mettete un po’ di nocciole tritate assieme al cioccolato fondente e avvolgetelo partendo dalla base larga, stretto stretto fino ad arrivare alla punta.
Mettete le brioches sulle teglie coperte con carta forno, copritele con un canovaccio e mettetele a fare l’ultima lievitazione.

Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: a fare la seconda lievitazione

Dovranno raddoppiare di volume.
A questo punto accendete il forno a 180°C e, prima di infornarli, spennellateli con il latte di nocciole mescolato con la margarina fusa e cospargeteli con granella di nocciole e codette (o scagliette) di cioccolato fondente.

Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: pronti per il forno

 Lasciateli cuocere per circa 12/15 minuti e, una volta sfornati, metteteli su una gratella a raffreddare.

Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio: a raffreddare
Croissant vegani sfogliati a modo mio
Croissant vegani sfogliati a modo mio

Share
Precedente Muffin con kiwi morbidissimi Successivo Verdure spadellate con datterini secchi e nocciole