Amor polenta vegano con banane e nocciole – videoricetta

Benvenuti su Il Verde in Tavola.
Oggi vi propongo una torta che riprende il famoso dolce di Varese, l’amor polenta (trovate qui la ricetta), ma in versione vegana, quindi senza alcun ingrediente di origine animale.
Ho sostituito latte e uova con latte di nocciole e polpa di banana, ottenendo anche una torta molto profumata e davvero morbida.
Perfetta per la colazione e la merenda, andrete però a tagliarvene una fetta anche in altri momenti perchè… è una vera tentatrice!!
Io utilizzo la farina Macinafatto, che è ancora più sottile ed impalpabile della fioretto ma, se non doveste trovarla in commercio (io la compro direttamente al mulino), potrete tranquillamente utilizzare la fioretto!
Per realizzare questa torta, come vuole la tradizione, occorre uno stampo semi cilindrico scanalato (lo vedete bene nel video), se non lo possedete potrete usare un classico stampo da plumcake lungo 20 cm.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: per 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 100 g Farina di mais (Macinafatto)
  • 80 g Farina 0
  • 70 g Farina di mandorle
  • 120 g Margarina vegetale (senza grassi idrogenati)
  • 100 g zucchero di cocco
  • 100 g Nocciole tostate
  • 100 g banana (1 piccola)
  • 10 g rum
  • 3 cucchiai latte di nocciole
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico sale fino

Preparazione

  1. Mettete le nocciole in un  mixer, tritatele e tenetele da parte.
    Pelate la banana, tagliatela a tocchetti e metteteli nel mixer: tenete da parte anche la polpa della banana.
    In una ciotola mettete la margarina morbida, a pomata; aggiungete lo zucchero di cocco e lavorate con le fruste fino ad ottenere un composto spumoso (io ho reso un po’ troppo liquido la margarina, così il composto ha stentato a diventare spumoso).
    Setacciandole, aggiungete prima la farina di mais, poi la farina 00; infine quella di mandorle, ma non setacciatela.
    Amalgamate con le fruste e aggiungete la polpa della banana; versate il latte di nocciole, il rum e le nocciole.
    Setacciandolo, unite all’impasto anche il lievito per dolci.
    Continuate a lavorarlo con le fruste fino a quando tutto non si sarà ben miscelato.

  2. Spruzzate con lo spray distaccante lo stampo (oppure imburratelo e infarinatelo), quindi versateci il composto.
    Sbattetelo delicatamente, così che si livelli.
    Accendete il forno in modalità statica a 160 °C e cuocete la torta per 40 minuti (prima di sfornarlo fate la prova stecchino).
    Una volta raffreddata, toglietela dallo stampo capovolgendola e, prima di servirla, spolverizzatela con abbondante zucchero a velo (meglio se trovate quello vegano nei negozi specializzati).

Per non perderti le mie ricette

Ti piacciono le mie ricette? Iscriviti gratuitamente al mio blog qui
Iscriviti al mio canale Youtube!! Puoi farlo cliccando qui
Vieni lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Ti aspetto anche sul mio blog Fulvia’s Kitchen

Share
Precedente Burger vegani di zucca e lupini facili e golosi Successivo Tomino vegetale di semi di zucca - videoricetta

Lascia un commento