Crea sito

Pizzette con pasta da rosticceria siciliana

Pizzette con pasta da rosticceria siciliana.
Una delle cose che resta più impressa ai turisti che si recano in Sicilia è la rosticceria, quella che noi chiamiamo “tavola calda” e che comprende pizzette, cartocciate, cipolline, arancini e molto altro ancora. La rosticceria per come la intendiamo noi siciliani non si trova in nessun’ altra parte d’Italia ed è così varia, colorata, gustosa, fragrante e sfiziosa, che una volta provata non la si dimentica!. Oggi vi presenterò la base della nostra “tavola calda”, cioè la pasta per pizzette, provatela e vedrete che ne resterete soddisfatti, tra l’altro è una ricetta data da un pasticcere del mio paese molto preparato.Da noi i pasticceri fanno anche la tavola calda ;-)!

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione2 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni15 pizzette
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 500 gsemola rimacinata di grano duro (se non la trovate, usate la 0)
  • 100 gStrutto
  • 26 gSale
  • 50 gZucchero
  • 15 gLievito di birra fresco (o mezza bustina di lievito di birra secco)
  • 680 mlAcqua

farcitura

  • 800 gPomodori pelati (da condire con olio, sale e zucchero.)
  • 300 gMozzarella
  • 200 gProsciutto
  • 15Olive nere

Preparazione

Impasto a mano

  1. Versate la farina sulla spianatoia, fate una fontana e inserite al centro tutti gli ingredienti, tenete il lievito distante dal sale.  Unite l’acqua poco per volta ed iniziate a lavorare, l’impasto inizialmente molto morbido ed appiccicoso dovrà essere lavorato per al ameno dieci minuti fino a che non raggiunga l’incordatura e diventi sodo ed elastico.

  2. Pirlate, riponete in una ciotola e mettete in forno con la lucina accesa a lievitare fino al raddoppio. Trascorso il tempo, rivoltate l’impasto che dovrà essere elastico e incordato sul piano da lavoro, dividetelo in pezzi da 120 g e fate delle palline d’impasto.

  3. Riponete nuovamente le palline di pasta a lievitare fino al raddoppio, intanto preparate il condimento. Cuocete i pelati e schiacciateli bene per farli disfare, tenete sul fuoco fino ad ottenere un sugo ristretto, conditelo con olio, sale e un cucchiaino di zucchero. Per ottenere delle pizzette soffici è importante che la pasta sia ben lievitata, quindi una volta raddoppiata, stendete le pizze schiacciando le palline dal centro verso l’esterno e lasciando i bordi un po’ più spessi.

  4. Distribuite al centro di ogni pizza un cucchiaio abbondante di pomodoro e un’oliva denocciolata, se vi piace potete aggiungere anche poco origano. Infornate a 200° gradi per circa sei minuti, quando le pizze saranno quasi cotte, tiratele fuori, disponetevi sopra un po’ di prosciutto e una fetta di mozzarella, rimettete in forno e tenetele dentro fino a che non si sia sciolto il formaggio e le pizze abbiano acquisito un bel colore dorato. Sfornate e servite calde.  

  5. In foto l’alveolatura di una pasta ben lievitata.  

Impasto con robot da cucina

  1. Delle volte, quando devo fare poche pizze (solo 500g di farina per circa 10 pizzette), uso il mio robot da cucina simile al bimby, ma più economico. In questo caso, inserite nel boccale i liquidi, il resto degli ingredienti e per ultimo la farina. Avviate la funzione impasto, nel mio robot dura 90 secondi, finito l’impasto attendete che  cominci a lievitare, in estate potrebbe bastare mezz’ora in inverno i tempi si allungheranno.

  2. Trascorso il tempo, ungete una spianatoia e rivoltatevi l’impasto dando  qualche giro di pieghe per dare elasticità. Lasciate riposare la pasta per circa 15 minuti.

  3. Pezzate le palline d’impasto e poi procedete come sopra.

  4. Non vi resta che gustare queste meravigliose pizzette!!!

    Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  e troverete anche li le mie ricette!

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Cartocciate prosciutto e mozzarella rosticceria siciliana;

    Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese;

    Torciglioni con wurstel rosticceria siciliana;

    Bombette prosciutto e mozzarella rosticceria siciliana;

    Bolognese tavola calda catanese;

    Pizzette morbide da buffet con impasto alle patate;

    Pizzette e focaccine finger food.

Note

Se non riuscite a lavorare impasti troppo idratati o utilizzate la macchina del pane per impastare, portate l’acqua a 650g.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

3 Risposte a “Pizzette con pasta da rosticceria siciliana”

  1. Complimenti e grazie infinite: è proprio l impasto che cercavo, con semola e farina 0, alta idratazione e pochissimo lievito…. Non vedo l’ora di prepararlo 😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.