Crea sito

Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese

Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese.

Fanno parte della rosticceria catanese e da noi vengono chiamate “siciliane”, si tratta di morbidissima pasta brioches farcita e fritta e sono davvero una pura bontà.

Le “siciliane” hanno origine a Catania intorno agli anni venti prodotte per la prima volta in una pasticceria rinomata dell’epoca e la versione originale prevedeva nel ripieno solo tuma, acciughe, cipolla fresca e olive, inoltre venivano rigorosamente fritte nello strutto, oggi invece, questa versione si trova davvero raramente, essendo stata sostituita dalla versione più semplice di un ripieno a base di formaggio a pasta morbida e prosciutto, alle volte con l’aggiunto di pomodoro, tanto da diventare delle vere e proprie pizzette fritte, ma nell’olio di semi.

Se siete curiosi di conoscere queste bontà, seguitemi in cucina, le prepareremo insieme.

Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese
  • Preparazione: 3 Ore
  • Cottura: 7 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 20 Calzoni (Potrete tranquillamente dimezzare le dosi)
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 1,8 kg Impasto per rosticceria (sotto troverete il link)

Farcitura secondo la ricetta originale

  • 500 g Toma siciliana (o formaggio a pasta morbida)
  • 40 Filetti di acciuga
  • 20 Olive nere (siciliane)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Cipollotto fresco

Farcitura che trovate nei bar

  • 500 g Formaggio a pasta fresca (poco salato, ma no mozzarella)
  • 350 g Prosciutto cotto (buona qualità)
  • q.b. Olive nere siciliane (facoltative)
  • q.b. Salsa di pomodoro (facoltativa)

Preparazione

  1. Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese

    Per prima cosa dovrete preparare l’impasto classico per la rosticceria, ecco il link:Rosticceria siciliana impasto base.

    Potrete seguire la ricetta e preparare tutto l’impasto, magari per sbizzarrirvi in altre preparazioni come pizzette ,  cartocciate , torciglioni con wurstel, oppure dimezzare la dose di tutto e fare solo qualche siciliana.

    Nel caso decideste di dimezzare tutto, dimezzate anche gli ingredienti della farcitura.

     

  2. Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese

    Dopo aver impastato e lasciato lievitare l’impasto, dividetelo in pezzi da 100g e formate delle palline.

     

  3. Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese

    Stendete le palline col mattarello, fatele spesse circa 7mm, riempitele con la farcitura che avete scelto, chiudetele a mezza luna e sigillatele, ripiegando i bordi verso l’interno.

    Lasciate riposare al caldo dieci minuti, in forno con luce accesa, poi scaldate l’olio e cominciate a friggere.

    L’olio dovrà essere caldo, ma non fumante, perché dovrete cuocere le siciliane lentamente, altrimenti resterebbero crude dentro, l’ideale sarebbe avere un termometro da cucina e mantenersi intorno ai 180°C, in alternativa governate la fiamma alzandola ed abbasandola fino a cuocere bene ogni pezzo, ci vorranno circa 7 minuti per ognuna.

    Per evitate che in cottura le siciliane si gonfino troppo, fate qualche buchino con uno stuzzicadenti da entrambi i lati.

     

     

  4. Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese

    Una volta cotte, poggiatele su della carta assorbente, lasciate riposare dieci minuti, quindi servite ancora cale e filanti.

  5. Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese

    Spero abbiate gradito questa ricetta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e lasciando il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Mi troverete anche su pinterest , su instagram ,  e su twitter.

    Realizzate le ricette del blog e inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

    Inoltre se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Arancini con ragù al pistacchio ricetta infallibile;

    Arancini catanesi al burro con piselli;

    Arancini catanesi al ragù;

    Cipolline catanesi tavola calda;

    Bombette prosciutto e mozzarella rosticceria siciliana.

Note

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.