Crea sito

Rosticceria siciliana impasto base

Rosticceria siciliana impasto base.
Conoscete la rosticceria siciliana? Credo proprio di sì, dato che è davvero famosa in tutto il mondo e che nessuno dopo averla assaggiata riesce a dimenticarla! Oggi vi presenterò la ricetta base, non è una mia ricetta, mi è stata data da un pasticcere e non è nulla di originale, anche perché trattandosi di un impasto base c’è poco da inventare, devo dire però che questa pasta mi da sempre tante soddisfazioni ed ho quindi deciso di condividerla con voi. Si tratta di un impasto molto versatile adatto sia ad essere fritto che infornato, otterrete dei risultati davvero ottimi qualunque sia la ricetta che vorrete realizzare. Vi consiglio di sostituire il latte all’acqua, se non del tutto almeno per metà e di lavorare la pasta molto bene, detto questo, una volta lievitata la pasta sarà pronta per aiutarvi a realizzare magnifiche creazioni. Ultima dritta, dopo aver formato i vostri pezzi da rosticceria, qualunque essi siano, riponete la pasta a rilievitare al caldo per una mezz’ora circa (indicativamente),  il prodotto finito ne guadagnerà in termini di leggerezza e sofficità.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni2 kg circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 500 gSemola di grano duro rimacinata
  • 680 gAcqua (Latte per un impasto più morbido e setoso)
  • 100 gStrutto
  • 50 gZucchero
  • 28 gSale
  • Mezza bustinaLievito di birra secco

Preparazione

  1. Per questo impasto potrete usare 500g di farina di semola rimacinata +500g di farina 00, oppure solo farina 0.

    Versate la farina in una ciotola, fate una fontana e inserite il lievito( potete utilizzare anche mezzo panetto di lievito di birra fresco, se avete fretta e volete ridurre i tempi, aumentate la dose ad un panetto da 24g oppure ad una bustina da 7g). Versate un po’ di liquido e sciogliete. Unite il resto degli ingredienti e lavorate per dieci minuti, fino ad ottenere un impasto ben amalgamato.

    (Potete sostituire il latte all’acqua per un impasto più soffice).

  2. Lasciate riposare l’impasto dieci minuti in ciotola, quindi rivoltatelo su una spianatoia e lavoratelo per altri dieci minuti, fino ad ottenere una pasta ben incordata, liscia e setosa. Inserite l’impasto pirlato (arrotondato) in una ciotola infarinata e riponete al caldo, in forno con luce accesa fino al raddoppio, ci vorranno circa 2 ore.  

  3. L’impasto è pronto, dovrete pezzarlo e realizzare ciò che di più delizioso avrete in mente.

    Ecco qualche suggerimento:

    Pizza parigina con pasta sfoglia;

    -Pizzette con pasta da rosticceria siciliana;

    Cartocciate prosciutto e mozzarella rosticceria siciliana;

    Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese;

    Torciglioni con wurstel rosticceria siciliana;

    Bombette prosciutto e mozzarella rosticceria siciliana;

    Bolognese tavola calda catanese;

    Con questo impasto potrete realizzare anche pizze sofficissime, scacciate dalla pasta più raffinata e tutta la rosticceria siciliana fritta, per non parlare di frittelle dolci fritte, antipasti e molto altro.

  4. Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    I miei link social: facebook; pinterestinstagramtwitter.

Note

La pasta da rosticceria è molto semplice da realizzare a mano, ma potrete utilizzare anche i vostri robot e la macchina del pane. Sia nel primo che nel secondo caso, inserite prima i liquidi e poi la farina, lasciate partire la funzione impasto. Nel caso usaste il bimby o similare, fatto il primo giro d’impasto, lasciate riposare 10 minuti e poi fatene un secondo, quindi aspettate che la pasta lieviti. Nel caso usaste la macchina del pane, impostate la funzione impasto normale e aspettate che la pasta sia pronta. Solo in caso di necessita, se non dovreste trovare lo strutto, sostituite con 80g d’olio di semi o oliva  o 100 di burro bavarese.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.