Crea sito

Impasto pizza a lunga lievitazione in frigo

Impasto pizza a lunga lievitazione in frigo con poco lievito di birra, perfetto anche per focacce e pane…
Adoro gli impasti a lunga lievitazione e con poco lievito di birra, assumano un gusto ed un alveolatura fantastica, ma soprattutto la leggerezza di ogni prodotto finito, realizzato con questi impasti è unica!
Oggi ne prepareremo uno classico per pizza, ma perfetto davvero per tutto, sia per il pane che per le focacce, lavorato mischiando farina 0 a farina di semola rimacinata e vedrete che lo amerete sin da subito e non lo lascerete mai più!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Porzioni1,8kg circa perfetto per due pizze grandi in teglia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gSemola di grano duro rimacinata
  • 500 gFarina tipo 0
  • 26 gSale
  • 50 gOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 750 gAcqua (800 se riuscite a lavorare impasti più idratati)
  • 2 Lievito di birra secco 0 6g di lievito di birra fresco

Preparazione

  1. Potete preparare l’impasto utilizzando la planetaria oppure lavorando a mano, in ogni caso, alla fine dovrete ottenere una massa elastica e ben incordata.

    Versate la farina in una ciotola, aggiungete 1/3 dell’acqua e l’olio, mescolate, unite ancora un po’ d’acqua e aggiungete il lievito e lo zucchero, mescolate e finite con l’ultima parte d’acqua e il sale.

  2. Lavorate in ciotola, poi passate alla spianatoia, l’impasto sembrerà subito appiccicoso, non aggiungete farina, ma lavorate energicamente per 10-15 minuti e fermatevi solo quando avrete formato una massa elastica, omogenea ed “asciutta”, che non tenderà più ad attaccarsi alle mani.

    Con la planetaria impiegherete circa 20 minuti.

    Pirlate l’impasto, copritelo con un canovaccio e lasciatelo riposare 10 minuti.

  3. Trascorso il tempo infarinate per bene il piano di lavoro, allargate l’impasto con le mani e formate un rettangolo, eseguite delle pieghe a portafoglio come in foto e rimettete da parte, coperto per 10 minuti.

  4. Quindi ripetete i passaggi e aspettate altri dieci minuti.

  5. Ripetete le pieghe per l’ultima volta e riponete l’impasto in una ciotola con coperchio leggermente unta, lasciate a temperatura ambiente per un’ora, quindi riponete in frigo nella parte bassa o più fredda per circa 24 ore ( il mio era a 6°C circa).

    Ma fate attenzione, il tempo è davvero variabile, soprattutto se ci troviamo in estate o se apriamo spesso il frigo, quindi teniamo d’occhio l’andamento della lievitazione.

  6. Dopo circa 24 (tempo variabile), l’impasto dovrebbe aver raddoppiato il suo volume, tiratelo fuori dal frigo e lasciatelo acclimatare un paio d’ore in forno con luce accesa, finirà anche la sua lievitazione qualora fosse rimasto indietro.

    A questo punto siamo pronti per realizzare pane, pizze o focacce.

    Se volete realizzare pizze e focacce, aiutandovi con dell’olio cercate di stirare l’impasto con le mani, se dovesse risultare elastico, lasciate riposare dieci minuti e poi riprendete a stendere, il glutine si rilasserà facilitando l’operazione, poi farcite a piacere…

  7. Ecco una pizza in teglia leggerissima, croccante fuori e morbida dentro, molto alveolata e realizzata con questo impasto.

I tempi di lievitazione sono indicativi, potendo variare molto in base a stagione e temperature alle quali si lavora…

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.