Gelato al burro d’arachidi

Gelato stacco al burro d’arachidi fatto in casa, semplicissimo e buona da impazzire!

Ma quanto ci piacciono i gelati stacco non lo possiamo dire, vero? Io ne vado matta, mi piacciono così tanto che ho comprato gli stampi e ogni volta che arriva la bella stagione, ne approfitto per prepararli in mille modi e glassarli al cioccolato!! Questa volta ho preparato il gelato al burro d’arachidi, senza gelatiera e con una golosa copertura al cioccolato. Non pensate che la ricetta sia difficile, anzi è super facile e vi suggerisco pure come fare il gelato stecco senza stampo, nel caso in cui non lo aveste.

Andate matti per il burro d’arachidi e volete provare anche voi a realizzare queste bontà? Andiamo in cucina a preparare il nostro gelato al burro d’arachidi senza gelatiera e nello stecco, ma non prima però di avevi invitato a dare un’occhiata alla ricetta del Gelato stecco al pistacchio con copertura al cioccolato e del Gelato stecco al caffè con copertura al cioccolato bianco.

Vi ricordo che se volete restare aggiornati su tutte le mie ricette, potete seguire mia pagina Facebook (qui) e il mio profilo Instagram (qui).

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Porzioni10
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

Ingredienti per fare il gelato al burro d’arachidi

400 g panna fresca da montare
200 g burro di arachidi
200 g latte condensato
600 g cioccolato (a latte o fondente per la copertura)
100 g cioccolato bianco

Strumenti

1 Frusta elettrica
Stampi
Stecchini
Freezer
Ciotola
Carta forno
Vassoio

Passaggi

Come fare il gelato stecco al burro d’arachidi

Trenta minuti prima di iniziare la lavorazione, mettete una ciotola in congelatore.

Trascorso il tempo versategli la panna, che deve essere fredda anch’essa e cominciate a montarla con le fruste ( se ciotola e panna fossero caldi, non potreste riuscirci).

Ottenuta una massa areata e gonfia, unite il burro d’arachidi (io ne ho utilizzato uno con granella),

e il latte condensato che potrete pure fare in casa, la ricetta è questa :Latte condensato per gelato fatto in casa.

Amalagamete e riempite gli stampi per gelato in silicone, se non li avete, riempite i bicchieri di plastica usa e getta.

Livellate in entrambi i casi e scuotete per far uscire eventuali bolle d’aria, fissate gli stecchi, nel bicchiere ne andranno due, lisciate con una spatola o un coltello e riponete 12 ore in congelatore.

Scogliete il cioccolato a bagnomaria, a fuoco dolce, facendo in modo che la bastardella venga lambita dal solo vapore e non dall’acqua bollente, mescolate spesso evitando che il cioccolato diventi caldissimo. Utilizzate preferibilmente un contenitore stretto e lungo, dove possano comunque entrare i gelati.

Sformate i gelati e velocemente passateli nel cioccolato (io ho utilizzato quello misto delle uova di Pasqua) , teneteli in mano un minuto, il tempo che serve a far rapprendere il cioccolato e posizionateli su della carta forno. Per i gelati fatti nel bicchiere, vi basterà dividerli a metà con un coltello affilato, sfilare la plastica e passarli nel cioccolato.

e questo procedimento velocemente, perché in estate tutto tende a sciogliersi facilmente e man mano che procedete, riponete i gelati in congelatore.

Se volete dare ai gelati un tocco in più, sciogliete anche del cioccolato bianco, fate un cono con della carta forno e fissatelo col nastro adesivo.

Riempite il cono con il cioccolato bianco e decorate.

I gelati sono pronti, serviteli, o lasciateli in congelatore ben chiusi in un contenitore ermetico, si conserveranno bene per due o tre mesi.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

pinterest;

 twitter;

you tube;

 tiktok.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

“In questa ricetta vi è presenza di alcuni link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Si tratta comunque di semplici suggerimenti d’acquisto, senza alcun vincolo”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.