Autore: giustopergusto

Insalata di quinoa con zucchine, ravanelli e feta

Insalata di quinoa con zucchine, ravanelli e feta

In maniera direttamente proporzionale, con l’aumento del caldo a me diminuisce la voglia di stare davanti ai fornelli e credo anche capiti anche alla maggior parte di voi. Proprio per questo oggi ho pensato di preparare un’insalata di Quinoa con zucchine, ravanelli e feta. Tutti 

Pizza con datterini, n’duja e burrata.

Pizza con datterini, n’duja e burrata.

Si avvicina il week-end e io ho già pensato di preparare per sabato sera la pizza con datterini, n’duja e burrata. Mi è stata regalata una n’duja fatta in casa e sono impaziente di provarla. Amo il piccante e la n’duja è diventata una droga 

Torta di mele con marmellata di limoni e zenzero

Torta di mele con marmellata di limoni e zenzero

la torta di mele con marmellata di limoni e zenzero non è l’Apple Pie americana, non è la classica torta di mele ne tanto meno una crostata. È un insieme di tutte e tre.
La sfoglia, che si prepara direttamente nel mixer è quella della Pie per la quale si utilizzano burro e acqua ghiacciati di freezer.
Il ripieno è però molto diverso. Le mele non vengono tagliate a cubetti né aromatizzate con vaniglia e cannella. Vengono semplicemente tagliate a fettine molto sottili e cotte nel tegame con una spruzzata di limone e un cucchiaino di zucchero per 5 minuti. Ad accompagnare le mele nella torta c’è una gustosa marmellata di limoni e zenzero.
L’intreccio di copertura invece i tipico della crostata.
È una delle torte più buone che io abbia preparato.
Buonissima, delicata, dolce ma non stucchevole, perfetta per la colazione così come per la merenda.
E inoltre semplice da preparare.
Per questa torta ho scelto di utilizzare le mele Rockit®. Sono di piccole dimensioni, hanno un sapore dolce, la consistenza croccante e sono molto succose. Potete sostituirle con le Golden o le Stark Delicious.
Prima di passare alla ricetta vi do qualche consiglio pratico:
– Mettete il burro tagliato a pezzetti e l’acqua in freezer 15 minuti prima di iniziare la preparazione. L’acqua aumenta di volume gelandosi ricordatevi di non riempite tutta la bottiglia ma di mettere solo l’acqua necessaria per la ricetta.
– Prima di iniziare a tagliare le mele preparare un’ insalatiera con del succo di limone. Averlo subito a disposizione vi consentirà di immergerci immediatamente le fette di mela evitando l’ossidazione dovuta all’aria.
Invece di imburrare e infarinare lo stampo è preferibile foderare la tortiera un foglio di carta forno. Le torte ripiene, non potendo essere capovolte, sono sempre difficili da estrarre. La carta forno renderà tutto più pratico e semplice. Potete altrimenti utilizzare uno stampo dal fondo estraibile.
– Il tempo di cottura varia da forno a forno calcolate dai 40 ai 50 minuti. Se la superficie della torta si scurisce molto ma la cottura deve ancora proseguire copritela con un foglio di alluminio.
E ora, la ricetta.

Torta di mele limone e zenzero
Torta di mele, limone e zenzero
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo40 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Autunno

Ingredienti

Per la sfoglia

400 g farina 00
320 g burro (Freddo)
55 g zucchero a velo
2 pizzichi sale fino
65 ml acqua

Per il ripieno

8 mela
50 ml succo di limone
q.b. marmellata (gusto limone e zenzero )
q.b. zucchero a velo

Per la finitura

uovo (piccolo)
q.b. zucchero a velo

Strumenti

1 Spatola
1 carta da forno
1 Pennello
1 Pellicola per alimenti
1 Cucchiaino
1 Forchetta

Passaggi

Se non avete messo in freezer il burro a pezzetti e l’acqua fatelo ora e lasciateceli per 15 minuti prima di iniziare ad impastare

Prepariamo la sfoglia

Nel robot da cucina mettiamo la farina, lo zucchero a velo e il sale. Mescoliamo ad alta velocità per qualche secondo.
Aggiungiamo il burro e sempre ad alta velocità mescoliamo per non più di un minuto in modo da ottenere un impasto sbriciolato.
Infine incorporiamo anche l’acqua gelata e lavoriamo ancora un minuto.
Diamo all’impasto la forma di una palla, avvolgiamolo con la pellicola alimentare e trasferiamolo in frigorifero per 20 minuti.

Mele Rokit®
Mele Rokit®

Prepariamo il ripieno

Laviamo e asciughiamo accuratamente le mele.
Spremiamo in una insalatiera il succo di limone e teniamolo da parte.
Tagliamo le mele a metà e poi a fettine sottili ma non troppo e man mano che le tagliamo mettiamole nell’insalatiera con il limone.
Questo passaggio eviterà che le mele si scuriscano per via dell’effetto di ossidazione dovuto al contatto con l’aria.
Eliminiamo l’ultima fetta piccolissima che sarà quasi totalmente buccia.

Trasferiamo le mele in un tegame, bagniamole con il limone rimasto nell’insalatiera, aggiungiamo un cucchiaino di zucchero a velo e facciamole ammorbidire a fiamma moderata per 5 minuti. Devono perdere un poco di rigidità ma non consistenza.
Spegniamo la fiamma e lasciamo raffreddare.

Torta di mele limone e zenzero
Torta di mele, limone e zenzero

Componiamo la torta

Dividiamo la sfoglia in due parti e stendiamole ad uno spessore di mezzo cm. Rimettiamone una in frigo e con l’altra foderiamo la nostra tortiera facendo uscire l’impasto dai bordi.
Con un cucchiaino spalmiamo il fondo della sfogli di marmellata e bucherelliamolo con i rebbi di una forchetta.
Distribuiamo sulla marmellata le fette di mela in maniera armoniosa e in modo da riempire tutto il fondo per farle rimanere ben ferme.

Torta di mele limone e zenzero
Torta di mele, limone e zenzero

Riprendiamo dal frigo la restante sfoglia e stendiamola sempre a uno spessore di mezzo cm scarso.
Con la rotella ricaviamo delle strisce della stessa dimensione e alternandole creiamo il reticolo di copertura. Sigilliamo bene lungo tutti i bordi ripiegando un pochino l’impasto in eccesso sulle strisce e pizzicandolo.
Trasferiamo la torta nel freezer per almeno 20 minuti.

Cottura

Accendiamo il forno e portiamolo a 180°C.
Nel frattempo sgusciamo l’uovo in una ciotolina e sbattiamolo per bene con una forchetta.
Riprendiamo la torta dal freezer e spennelliamo accuratamente con l’uovo tutto l’impasto della torta, perimetro e strisce.
Inforniamo e cuociamo per 40-50 minuti a seconda del forno.
Monitoriamo che la superficie della torta non si scurisca molto già a metà cottura. In queto caso copriamola con un foglio di alluminio.

A cottura ultimata sforniamo la torta e lasciamola raffreddare nello stampo.
Trasferiamola in un ampio vassoio rotondo da portata, spolverizziamo con un filo di zucchero avelo e portiamo in tavola.

Torta di mele limone e zenzero
Torta di mele, limone e zenzero

Conservazione

La torta di mele, limone e zenzero si conserva in frigorifero per 4-5 giorni.
Può essere congelata riposta in un contenitore chiuso ermeticamente o avvolta nella pellicola alimentare

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Sfoglia con asparagi, gorgonzola e more

Sfoglia con asparagi, gorgonzola e more

Amo per le mie preparazioni utilizzare verdure freschi di stagione e in questo fine settimana ho fatto una torta torta salata con pasta sfoglia, asparagi, gorgonzola e more. Ho scoperto dopo varie sperimentazioni cucinarie che la frutta utilizzata nelle preparazioni salate, non solo è buonissima 

Sfogliatine salate pesto, burrata e datterini

Sfogliatine salate pesto, burrata e datterini

.Quando una sfoglia in frigo che sta per scadere ti ispira una nuova e gustosissima ricetta da servire come antipasto o cena golosa si può solo festeggiare ed è quello che ho fatto io quando ho dato il primo morso a queste sfogliatine con pesto 

Club sandwich avocado e mortadella

Club sandwich avocado e mortadella

Con la bella stagione tornano i pranzi veloci che ci risparmiano di avvicinarci ai fornelli e il club sandwich con avocado e mortadella è uno di questi.
Un sandwich ricco, completo, gustoso, appagante che si preparar in pochi minuti e fornisce la carica per affrontare tutto il resto della giornata.
Molto spesso l’avocado viene guardato con diffidenza per via del suo contenuto di grassi ma nelle giuste quantità questo frutto è un validissimo apporto di vitamine e minerali importanti per la salute.
Per saperne di più a riguardo puoi leggere l’articolo Avocado, proprietà e benefici .
E’ un frutto molto versatile che si può utilizzare in tutti i tipi di preparazione dall’antipasto al dolce.
Importante è conservarlo correttamente pe evitare l’ossidazione a contatto con l’aria. La polpa deve essere bagnata con succo di limone e l’osso lasciato nella metà da conservare.
Io mi trovo molto bene con questo contenitore.
Ad esempio puoi prepararci i noodles veggetariani con pepe e zenzero, la pizza avocado e salmone. l’insalata guacamole, le friselle, la caprese con avocado e molte altre.
Tornando al nostro club sandwich che dire! Sono certa che al primo morso ve ne innamorerete.

club sandwich avocado e mortadella
Club sandwich avocado e mortadella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni1
  • CucinaItaliana

Ingredienti

3 fette pan bauletto (ai cereali)
2 fette mortadella con pistacchi
4 foglie insalata (Meglio se Gentilina o Indivia)
50 g avocado (maturo)
40 g pomodorini
2 g sale fino
1 cucchiaino olio extravergine d’oliva
1 g pepe nero (facoltativo)
15 ml succo di limone

Strumenti

2 Ciotole
1 Coltello
1 Cucchiaio
1 Pellicola per alimenti
1 Canovaccio

Passaggi

Partiamo dalla preparazione del condimento.
Tagliamo l’avocado a metà nel verso della lunghezza e bagnamo con un filo di succo di limone le due metà ottenute. Avvolgiamo nella pellicola la metà con il nocciolo e riponiamola in frigorifero.
Ricaviamo dal restante avocado i 50g che ci serviranno per il nostro club sandwich, tagliamo la polpa a cubetti, mettiamola in una ciotola e schiacciamola con i il cucchiaio.
Aggiungiamo un pizzico di sale, un cucchiaino di succo di limone e un pizzico di pepe nero.
Copriamo la ciotola con la pellicola e mettiamo da parte.

club sandwich avocado e mortadella
Club sandwich avocado e mortadella

Laviamo e asciughiamo bene l’insalata e i pomodorini.
Tagliamo a rondelle i pomodorini e condiamoli con un pizzico di sale e un goccio di olio.
Riduciamo l’insalata in foglie più piccole.
Scaldiamo una padella antiaderente e tostiamo le fette di pan bauletto per 2 minuti per lato.

Ora possiamo comporre il nostro sandwich.
Spalmiamo un cucchiaino di crema di avocado sulla prima fetta di pan bauletto e deponiamoci sopra due foglie di insalata.
Sull’insalata deponiamo la mortadella e ricopriamo con la seconda fetta di pane.
Spalmiamo sulla seconda fetta di pane uno strato di crema di avocado, aggiungiamo i pomodorini.
Infine completiamo il club sandwich avocado e mortadella con le ultime foglie di insalata.

club sandwich avocado e mortadella
Club sandwich avocado e mortadella

Variante

Potete sostituire la mortadella con petto di tacchino arrosto, petto di pollo arrosto,o prosciutto cotto e scegliere a piacere il tipo di pomodorini e insalata.
Per non esagerare con l’apporto di grassi non utilizzate più di 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva.

Conservazione

Il Club Sandwich va consumato al momento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Avocado: proprietà e benefici

Avocado: proprietà e benefici

Oggi parleremo di un frutto ricco di proprietà nutrizionali alleate della salute:  l’Avocado. L’avocado è frutto molto diverso da quelli che abitualmente consumiamo in Italia. E’ meno ricco di acqua e più ricco di grassi ed è per questa ultima proprietà che viene spesso guardato con 

Hummus di avocado e spinacini novelli

Hummus di avocado e spinacini novelli

Una delle nuove ricette che ho sperimentato nel week-end è l’hummus di avocado e spinacini. Ho assaggiato qualche anno fa in un noto ristorante di cucina israeliana di Roma il classico hummus di ceci e me ne sono innamorata! In realtà ho amato ogni cosa 

Pizza Avocado e Salmone affumicato con Citronette al pepe nero

Pizza Avocado e Salmone affumicato con Citronette al pepe nero

La pizza avocado e salmone affumicato è una pizza gourmet che stupisce e conquista per gusto e delicatezza. Una pizza ricca di tanti ingredienti salutari, ottima con ogni tipo di impasto: tradizionale, semi integrale e Kamut.
Nel fine settimana preparo spesso la pizza in casa sia per la famiglia che per le serate con gli amici.
Nel tempo ne ho fatte di tutti i tipi: alla calabrese, con funghi porcini e tartufo, fiordilatte e fiori eduli, bianca al rosmarino, bianca ripiena di cime di rapa ed altre che trovate girovagando tra le pagine del blog.
Questa settimana però, sarà per sto anelando l’arrivo della primavera ho pensato ad un condimento diverso dai soliti, dal sapore più primaverile e sfizioso.
Sono partita dall’avocado poiché ne avevo due maturi in frigo da consumare e salmone affumicato perché ci si sposa benissimo.
Ho realizzato una Citronette al pepe da spennellare prima sull’avocado per evitarne l’ossidazione a contatto con l’aria e in seguito sulla base della pizza. Ho poi completato il condimento con mozzarella, rucola e qualche foglia di aneto.
Come impasto per pizza ho scelto quello tradizionale e credo che proverò molto presto lo stesso condimento anche con uno semi integrale.
A seconda della temperatura il tempo di lievitazione può variare da 4 a 6 ore. Io ho impastato alle 14.30 alle 19.30 preparato il condimento e informato alle 20.00.
Sono davvero molto soddisfatta del risultato, la pizza avocado e salmone affumicato ha superato di gran lunga le aspettative.
Ho scelto di dare forma allungata alla mia pizza per cuocerla nelle teglie in ferro che ho acquistato appositamente perché la base si cuoce particolarmente bene e rimane croccante.
L’Avocado avanzato l’ho irrorato con succo di limone e conservato con tutto l’osso in questo contenitore che ho acquistato da poco e che trovo molto pratico e utile.
Provatela, sono certa che conquisterà anche voi.

Pizza avocado e salmone affumicato
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Giorno 16 Ore
  • Tempo di riposo3 Giorni
  • Tempo di cottura20 Ore
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’ impasto tradizionale

400 g farina 00
280 g acqua
10 g lievito di birra fresco
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
7 g sale

Per il condimento

Mezzo avocado (Maturo)
q.b. salmone affumicato
1 mozzarella
Mezzo mazzetto rucola (Scarso)
q.b. pepe nero
q.b. olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio succo di limone
2 cipollotti rossi
qualche aneto (foglie- facoltativo)

Strumenti

3 Ciotole
1 Pellicola per alimenti
1 Coltello
1 Carta forno
1 Teglia
1 Pennello

Prepariamo l’impasto per la pizza.
Mettiamo la farina in una ciotola capiente e sciogliamo il lievito di birra nell’acqua a temperatura ambiente. Mescoliamo con un cucchiaino con quando non si sarà completamente sciolto.
Versiamo il liquido nella ciotola con la farina ed iniziamo ad impastare.
Aggiungiamo l’olio, continuiamo a lavorare per qualche minuto e per ultimo incorporiamo anche il sale.
Impastiamo qualche altro minuto poi chiudiamo la ciotola con la pellicola e facciamo lievitare a temperatura ambiente per 4-5 ore.
Quando sarà lievitata stendiamola dandogli la forma che preferiamo, tonda o allungata.

Pizza avocado e salmone affumicato
Pizza avocado e salmone affumicato

Prepariamo la Citronette al pepe.
In una ciotola versiamo l’olio extravergine d’oliva. Uniamo il succo di limone e mescoliamo. Aggiungiamo una macinata abbondante di pepe nero e mescoliamo ancora.
Teniamo da parte.

Prepariamo il condimento
Affettiamo sottilmente i due cipollotti rossi e con le dita apriamoli per ottenere più anelli.
Sgoccioliamo la mozzarella e sbricioliamola con le mani.
Laviamo, asciughiamo la rucola e spezzettiamola.
Togliamo il salmone dalla confezione e riduciamolo i fette più piccine.
Teniamo tutto da parte.
Tagliamo a metà l’avocado e apriamolo.
Chiudiamo con la pellicola la parte con il nocciolo e riponiamola in frigorifero.
Sbucciamo l’altra metà di avocado e tagliamolo a fette di mezzo cm di spessore.
Mettiamo le fette in un piatto piano e spennelliamole con un poco di Citronette per non farle ossidare all’aria.

Condiamo e cuociamo la pizza
Accendiamo il forno e portiamolo ad una temperatura di 250°C.
Mentre il forno raggiunge la temperatura spennelliamo con la Citronette la base della pizza, distribuiamoci sopra 3/4 della mozzarella sbriciolata.
Distribuiamoci sopra gli anelli di cipollotto rosso e le foglie si aneto.
Inforniamo la pizza sulla parte più bassa del forno per 6-8 minuti o fin quando non si sarà colorito il bordo senza scurirsi troppo.
Riprendiamo la pizza dal forno e distribuiamoci sopra le fette di avocado, salmone affumicato e il resto della mozzarella sbriciolata. Bagnamo il tutto con altra Citronette al pepe sempre distribuendola qua e là con il pennello per alimenti.
Inforniamo per altri 2-3 minuti per scaldare il tutto.
Sforniamo e completiamo la pizza avocado, salmone e affumicato e mozzarella con un poco di rucola. rucola.
Serviamo in tavola.

Consigli

Poiché l’avocado si scurisce molto facilmente a contatto con l’aria preparatelo dopo tutti gli altri ingredienti e pennellatelo accuratamente con la Citronette.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Ciambella cacao e zenzero

Ciambella cacao e zenzero

Oggi avevo voglia di un dolce da gustare senza troppi sensi di colpa ed ho preparato la ciambella cacao e zenzero all’acqua. Una torta senza burro ne uova, facilissima da preparare e davvero deliziosa. Ho utilizzato il mio amato stampo a ciambella nel quale ho