Burger Buns (panini da hamburger)

I burger buns sono quei dolci e morbidissimi panini al latte, ricoperti di semi di sesamo che si utilizzano per preparare i cheeseburger.

Di origine americana questi panini ritondi di media dimensione hanno conquistato il mondo e quando si parla di un pranzo mordi e fuggi il pensiero vola subito a un gustoso hamburger con Ceddar e insalata a farcitura di questo soffice e profumato panino.

Ma non tutti sanno quanto sia semplice prepararli in casa e che grande soddisfazione dia. Anche solo il profumo che invade la casa basta a stimolare l’appetito e a far sorridere.

Trasferiamoci in cucina e prepariamoli insieme.

burger buns
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 + lievitazione minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    10 panini
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 300 g
  • Farina 0 300 g
  • Latte parzialmente scremato (+ quello per spennellare) 300 ml
  • Lievito di birra fresco 15 g
  • Burro 60 g
  • Zucchero 15 g
  • Miele 24 g
  • Sale fino 2 e ½ cucchiaini
  • Semi di sesamo q.b.

Preparazione

  1. burger buns

    Fate intiepidire leggermente il latte e scioglieteci il lievito sbriciolato. Unite il miele e mescolate un istante. Setacciate le farine in una bastarda capiente, allargate un poco al centro e, impastando, unite il latte a filo. Continuate ad impastare fin quando il liquido non sarà stato completamente assorbito dopodiché iniziate ad incorporare un poco alla volta il burro ammorbidito, ridotto a pezzetti. Infine aggiungete anche il sale e lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Chiudete la bastarda con la pellicola e lasciate lievitare il panetto per 2 ore.

  2. burger buns

    Trascorso il tempo di riposo riprendete il panetto e dividetelo in 10 parti dando così forma ai panini.

    Trasferite i panini in una teglia con carta da forno,  spennellare la superficie con un poco di latte e distribuiteci sopra i semi di sesamo. Fate lievitare per altri 35 minuti.

    Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 170°C (180°C statico) per 10 minuti poi abbassate a 160°C per altri 5 minuti.

    Sfornate i burger buns, farciteli e gustate.

    Buon appetito!

Note

Conservazione. 

Potete conservare i burger buns per un paio di giorni nei sacchetti alimentari o, lasciarli raffreddare completamente e congelarli.

Precedente TORTINI DI ZUCCA E ZENZERO con gocce di cioccolato fondente Successivo Vesuvi con melanzane, spada, mandorle e pecorino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.