Recent Posts

Panna cotta all’ananas con salsa al kiwi, cocco e menta

Panna cotta all’ananas con salsa al kiwi, cocco e menta

Il dolce che vi propongo oggi è una deliziosa panna cotta all’ananas accompagnata da un salsa al kiwi e un topping di cubetti di cocco e menta. Sono sempre affascinata dai dolci scenografici ed era da un po’ di tempo che volevo realizzare un dolce 

Pane cotto in pentola

Pane cotto in pentola

Ero da molto tempo incuriosita dal pane cotto in pentola, e avendo trovato una buona offerta per l’acquisto della pentola in ghisa mi sono decisa ad acquistarla e provarlo. Questa pentola smaltata è strepitosa, non solo per poter cuocere il pane in più modi, che 

Insalata di cannellini, anguria, rucola e mozzarelline.

Insalata di cannellini, anguria, rucola e mozzarelline.

Amo sperimentare nuovi piatti freschi e sfiziosi come questa insalata di cannellini e anguria.
Ogni anno con l’arrivo del caldo le insalate iniziano a frequentare spesso la mia tavola.
Non solo le insalate di cereali o pseudo cereali come quella di quinoa zucchine, ravanelli e feta ma anche quelle di legumi abbinati a verdure, ortaggi o frutta di stagione.
Cannellini e anguria è un connubio già noto e gradito specialmente associato alla feta greca ma si presta bene anche alla mescolanza con altri ingredienti come i fagioli e vari tipi di formaggi.
Per realizzare questa insalata io ho scelto i fagioli cannellini e le ciliegine di mozzarella. Ho preferito i fagioli in scatola perché con il caldo di quest’anno e del mio soffrirlo particolarmente, cuocere i fagioli in pentola era impensabile.
Ho scelto inoltre di aggiungere anche un altro frutto all’insalata. Un frutto che avesse una consistenza diversa dal resto degli ingredienti, che conferisse una sorta di croccantezza all’insalata.
La scelta è caduta sulla pesca noce per la sua polpa soda e il suo sapore vagamente acidulo che ben si sposava al resto degli ingredienti.
E’ un’insalata molto sfiziosa, fresca, semplice da preparare e scenografica.
L’unica pecca è che non si può preparare in anticipo. Va preparata al momento di servirla in tavola.
Per il resto sono certa che vi piacerà molto.

Insalata di cannellini, anguria, rucola e mozzarelline
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni2-3
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

Per la vinaigrette

Mezzo cucchiaio succo di limone
Mezzo cucchiaio aceto balsamico
30 ml olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe (facoltativo)

Per l’insalata

250 g fagioli bianchi precotti (lattina da scolare)
50 g rucola
1 fetta anguria (senza buccia)
150 g mozzarelline ciliegine (quelle più piccine che trovate)
1 pesca noce

Strumenti

1 Insalatiera
1 Cucchiaino
1 Ciotolina

Passaggi

Prepariamo per prima cosa la vinaigrette in modo che abbia tempo di riposare.
Nella ciotolina sbattiamo insieme l’aceto, l’olio e il succo di limone.
Aggiungiamo un pizzico di sale e pepe. e lasciamo riposare fino al momento dell’utilizzo.

insalata cannellini anguria
Insalata di cannellini, anguria, rucola e mozzarelline

Scoliamo i fagioli dal liquido di conservazione, mettiamoli nel colino e sciacquiamoli sotto l’acqua corrente.
Trasferiamoli nell’insalatiera.
Laviamo e asciughiamo la rucola. Se è grande spezzettiamola e uniamola ai cannellini.
Uniamo anche le mozzarelline.
Condiamo il tutto con la vinaigrette.

Laviamo, asciughiamo e tagliamo la pesca a metà. Eliminiamo il nocciolo e tagliamola a cubetti piccoli.
Tagliamo a cubetti anche la fetta di l’anguria o ricaviamone delle palline con il porzionatore da gelato.
Uniamo la frutta al resto dell’insalata.
Completiamo l’insalata di cannellini e anguria con qualche fogliolina di basilico o menta fresca e serviamo subito in tavola.

L’insalata va preparata e consumata al momento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Insalata lenticchie, carote arrosto, patate novelle e feta.

Insalata lenticchie, carote arrosto, patate novelle e feta.

L’insalata di lenticchie e carote arrosto di oggi è davvero un’ insalata speciale. Sto realizzando per lavoro un progetto di sette insalate di legumi e dopo averne realizzare alcune con ceci, fave, piselli e fagioli oggi è arrivato il momento delle lenticchie. Ho utilizzato per 

Insalata di fave con cipollotti e asparagi

Insalata di fave con cipollotti e asparagi

In estate quando il caldo fa perdere l’appetito e la voglia di stare ai fornelli la mia fonte di proteine e fibre sono le insalate di legumi come questa di fave, cipollotti e asparagi. Questa insalata è fresca, veloce da preparare e ricca di proprietà 

Insalata di piselli, ravanelli e uova con vinaigrette alla senape di Digione

Insalata di piselli, ravanelli e uova con vinaigrette alla senape di Digione

Con l’arrivo del caldo, che soffro particolarmente è ufficialmente iniziato per me il periodo delle insalate fresche e gustose come questa con piselli, ravanelli e uova. Un’insalata semplice, veloce e nel contempo gustosa grazie a una vinaigrette alla senape di Digione che gli regala la grinta necessaria a far risaltare tutti gli ingredienti.

Le insalate di legumi sono le mie preferite, non amando particolarmente la carne le consumo spesso per acquisire il fabbisogno di proteine e fibre. Una delle mie preferite è quella di lenticchie e ciliegie che ha conquistato anche i palati più diffidenti ed esigenti. Se siete amanti delle insalate di legumi nel blog ne trovate diverse. Vi consiglio particolarmente di provare quella di fave, asparagi, rucola e pistacchi perché è davvero speciale.
Per preparare l’insalata di oggi potete utilizzare sia i piselli freschi che congelati, cambia soltanto il tempo di cottura dei piselli ma l’insalata verrà comunque buonissima. Non vi consiglio quelli in scatola perché la consistenza è molto diversa e anche alla vista il colore è decisamente meno gradevole.
Se non amate la senape di Digione potete sostituirla con la senape macinata a pietra che ha un sapore molto simile ma più delicato.

insalata piselli ravanelli uova
Insalata di piselli, ravanelli e uova
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

200 g piselli
2 ravanelli
2 uova
2 cucchiaini senape di Digione
q.b. olio extravergine d’oliva
4 foglie basilico

Strumenti

1 Casseruola
1 Coltello
1 Pentolino
1 Ciotolina
1 Insalatiera

Passaggi

Se avete scelto di utilizzare i piselli freschi sgranateli e teneteli da parte.
Versate nella casseruola quattro dita di acqua, mettete il cestello per la cottura a vapore coprite con il coperchio e portate ad ebollizione. Versate all’interno del cestello i piselli e lasciateli cuocere per 4 minuti.
Se utilizzate i piselli congelati il tempo di cottura sarà di 6 minuti.
Nel frattempo preparate un’insalatiera di acqua gelata.
Scolate i piselli, trasferiteli nell’insalatiera e lasciateli raffreddare.

insalata piselli ravanelli uova
Insalata di piselli, ravanelli e uova

Lavate e asciugate le uova. Adagiatele in un pentolino, ricopritele di acqua fredda e cuocetele a fiamma media per 8 minuti dall’ebollizione. Trasferite il pentolino sotto un getto di acqua fredda per qualche minuto poi scolate le uova e lasciatele raffreddare completamente. Quando saranno fredde sgusciatele.
Riducetene uno a pezzetti e tagliate l’altro in 4 spicchi. Tenete da parte.

Lavate accuratamente, asciugate e tagliate i ravanelli a fettine sottili.
In una ciotolina unite la senape di Digione con l’olio extravergine e un cucchiaio di acqua. Mescolate per amalgamare il tutto facendo ben sciogliere la senape.
Trasferite i piselli in un piatto da portata, unite i ravanelli, le uova e condite con la vinaigrette alla senape.
Completate con le foglie di basilico fresco e servite in tavola.

Insalata di piselli, ravanelli e uova

Conservazione

L’insalata va consumata al momento è possibile tuttavia conservarla per un giorno in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico.

Consigli

Se preferite una salsa più delicata potete smezzare l’olio extravergine con olio di semi di mais.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Insalata di quinoa con zucchine, ravanelli e feta

Insalata di quinoa con zucchine, ravanelli e feta

In maniera direttamente proporzionale, con l’aumento del caldo a me diminuisce la voglia di stare davanti ai fornelli e credo anche capiti anche alla maggior parte di voi. Proprio per questo oggi ho pensato di preparare un’insalata di Quinoa con zucchine, ravanelli e feta. Tutti 

Pizza con datterini, n’duja e burrata.

Pizza con datterini, n’duja e burrata.

Si avvicina il week-end e io ho già pensato di preparare per sabato sera la pizza con datterini, n’duja e burrata. Mi è stata regalata una n’duja fatta in casa e sono impaziente di provarla. Amo il piccante e la n’duja è diventata una droga 

Torta di mele con marmellata di limoni e zenzero

Torta di mele con marmellata di limoni e zenzero

la torta di mele con marmellata di limoni e zenzero non è l’Apple Pie americana, non è la classica torta di mele ne tanto meno una crostata. È un insieme di tutte e tre.
La sfoglia, che si prepara direttamente nel mixer è quella della Pie per la quale si utilizzano burro e acqua ghiacciati di freezer.
Il ripieno è però molto diverso. Le mele non vengono tagliate a cubetti né aromatizzate con vaniglia e cannella. Vengono semplicemente tagliate a fettine molto sottili e cotte nel tegame con una spruzzata di limone e un cucchiaino di zucchero per 5 minuti. Ad accompagnare le mele nella torta c’è una gustosa marmellata di limoni e zenzero.
L’intreccio di copertura invece i tipico della crostata.
È una delle torte più buone che io abbia preparato.
Buonissima, delicata, dolce ma non stucchevole, perfetta per la colazione così come per la merenda.
E inoltre semplice da preparare.
Per questa torta ho scelto di utilizzare le mele Rockit®. Sono di piccole dimensioni, hanno un sapore dolce, la consistenza croccante e sono molto succose. Potete sostituirle con le Golden o le Stark Delicious.
Prima di passare alla ricetta vi do qualche consiglio pratico:
– Mettete il burro tagliato a pezzetti e l’acqua in freezer 15 minuti prima di iniziare la preparazione. L’acqua aumenta di volume gelandosi ricordatevi di non riempite tutta la bottiglia ma di mettere solo l’acqua necessaria per la ricetta.
– Prima di iniziare a tagliare le mele preparare un’ insalatiera con del succo di limone. Averlo subito a disposizione vi consentirà di immergerci immediatamente le fette di mela evitando l’ossidazione dovuta all’aria.
Invece di imburrare e infarinare lo stampo è preferibile foderare la tortiera un foglio di carta forno. Le torte ripiene, non potendo essere capovolte, sono sempre difficili da estrarre. La carta forno renderà tutto più pratico e semplice. Potete altrimenti utilizzare uno stampo dal fondo estraibile.
– Il tempo di cottura varia da forno a forno calcolate dai 40 ai 50 minuti. Se la superficie della torta si scurisce molto ma la cottura deve ancora proseguire copritela con un foglio di alluminio.
E ora, la ricetta.

Torta di mele limone e zenzero
Torta di mele, limone e zenzero
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo40 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Autunno

Ingredienti

Per la sfoglia

400 g farina 00
320 g burro (Freddo)
55 g zucchero a velo
2 pizzichi sale fino
65 ml acqua

Per il ripieno

8 mela
50 ml succo di limone
q.b. marmellata (gusto limone e zenzero )
q.b. zucchero a velo

Per la finitura

uovo (piccolo)
q.b. zucchero a velo

Strumenti

1 Spatola
1 carta da forno
1 Pennello
1 Pellicola per alimenti
1 Cucchiaino
1 Forchetta

Passaggi

Se non avete messo in freezer il burro a pezzetti e l’acqua fatelo ora e lasciateceli per 15 minuti prima di iniziare ad impastare

Prepariamo la sfoglia

Nel robot da cucina mettiamo la farina, lo zucchero a velo e il sale. Mescoliamo ad alta velocità per qualche secondo.
Aggiungiamo il burro e sempre ad alta velocità mescoliamo per non più di un minuto in modo da ottenere un impasto sbriciolato.
Infine incorporiamo anche l’acqua gelata e lavoriamo ancora un minuto.
Diamo all’impasto la forma di una palla, avvolgiamolo con la pellicola alimentare e trasferiamolo in frigorifero per 20 minuti.

Mele Rokit®
Mele Rokit®

Prepariamo il ripieno

Laviamo e asciughiamo accuratamente le mele.
Spremiamo in una insalatiera il succo di limone e teniamolo da parte.
Tagliamo le mele a metà e poi a fettine sottili ma non troppo e man mano che le tagliamo mettiamole nell’insalatiera con il limone.
Questo passaggio eviterà che le mele si scuriscano per via dell’effetto di ossidazione dovuto al contatto con l’aria.
Eliminiamo l’ultima fetta piccolissima che sarà quasi totalmente buccia.

Trasferiamo le mele in un tegame, bagniamole con il limone rimasto nell’insalatiera, aggiungiamo un cucchiaino di zucchero a velo e facciamole ammorbidire a fiamma moderata per 5 minuti. Devono perdere un poco di rigidità ma non consistenza.
Spegniamo la fiamma e lasciamo raffreddare.

Torta di mele limone e zenzero
Torta di mele, limone e zenzero

Componiamo la torta

Dividiamo la sfoglia in due parti e stendiamole ad uno spessore di mezzo cm. Rimettiamone una in frigo e con l’altra foderiamo la nostra tortiera facendo uscire l’impasto dai bordi.
Con un cucchiaino spalmiamo il fondo della sfogli di marmellata e bucherelliamolo con i rebbi di una forchetta.
Distribuiamo sulla marmellata le fette di mela in maniera armoniosa e in modo da riempire tutto il fondo per farle rimanere ben ferme.

Torta di mele limone e zenzero
Torta di mele, limone e zenzero

Riprendiamo dal frigo la restante sfoglia e stendiamola sempre a uno spessore di mezzo cm scarso.
Con la rotella ricaviamo delle strisce della stessa dimensione e alternandole creiamo il reticolo di copertura. Sigilliamo bene lungo tutti i bordi ripiegando un pochino l’impasto in eccesso sulle strisce e pizzicandolo.
Trasferiamo la torta nel freezer per almeno 20 minuti.

Cottura

Accendiamo il forno e portiamolo a 180°C.
Nel frattempo sgusciamo l’uovo in una ciotolina e sbattiamolo per bene con una forchetta.
Riprendiamo la torta dal freezer e spennelliamo accuratamente con l’uovo tutto l’impasto della torta, perimetro e strisce.
Inforniamo e cuociamo per 40-50 minuti a seconda del forno.
Monitoriamo che la superficie della torta non si scurisca molto già a metà cottura. In queto caso copriamola con un foglio di alluminio.

A cottura ultimata sforniamo la torta e lasciamola raffreddare nello stampo.
Trasferiamola in un ampio vassoio rotondo da portata, spolverizziamo con un filo di zucchero avelo e portiamo in tavola.

Torta di mele limone e zenzero
Torta di mele, limone e zenzero

Conservazione

La torta di mele, limone e zenzero si conserva in frigorifero per 4-5 giorni.
Può essere congelata riposta in un contenitore chiuso ermeticamente o avvolta nella pellicola alimentare

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Sfoglia con asparagi, gorgonzola e more

Sfoglia con asparagi, gorgonzola e more

Amo per le mie preparazioni utilizzare verdure freschi di stagione e in questo fine settimana ho fatto una torta torta salata con pasta sfoglia, asparagi, gorgonzola e more. Ho scoperto dopo varie sperimentazioni cucinarie che la frutta utilizzata nelle preparazioni salate, non solo è buonissima