Zuppa di cozze alla napoletana

Zuppa di cozze alla napoletana, tante sono le varianti in ogni famiglia partenopea: nella zuppa di cozze si possono aggiungere a piacere altri frutti di mare, dai gamberi alle vongole oppure eliminare i maruzzielli e prepararla con solo cozze e polpo, a piacere si possono aggiungere pomodorini al posto dei pelati.

Oggi vi presento la mia versione della zuppa di cozze alla napoletana ! 😉

 

Zuppa di cozze del Giovedì Santo

 

Ingredienti Zuppa di cozze alla napoletana per 4-5 porzioni

  • 1,5 kg di cozze
  • 1 kg di polpo verace
  • 300 g di lumachine di mare (maruzzielli)
  • 300 g di pomodori pelati
  • 1/2 cucchiaio di pomodoro concentrato (facoltativo)
  • 1 spicchio di aglio
  • 4-5 friselle grandi (se piccole 3-4 a persona)
  • olio extravergine di oliva q b
  • sale q b
  • prezzemolo q b
  • 1 peperoncino o olio rosso piccante

 

Come preparare la zuppa di cozze alla napoletana

Per preparare questa deliziosa zuppa si parte col pulire il polpo, quindi mettetelo in abbondante acqua bollente e fatelo cuocere finché infilzandolo con i rebbi di una forchetta risulta morbido. Una volta cotto conservate l’acqua di cottura.

Mettete le cozze in una pentola capiente, chiudete con un coperchio e fatele aprire a fuoco dolce.
Lavate i maruzzielli, tritate il prezzemolo e schiacciate i pelati.
In una pentola mettete abbondante olio e 1 spicchio di aglio, fate riscaldare e poi aggiungete i pomodori, il concentrato e il peperoncino (o l’olio piccante) e profumate con prezzemolo tritato. A questo punto aggiungete i maruzzielli e 2 mestoli di brodo del polpo. Con l’aiuto di un colino e di una garza filtrate l’acqua di cottura delle cozze e aggiungetela al sugo.

Aggiustate di sale (vi consiglio di assaggiare prima) poi coprite e fate cuocere a fuoco dolce per circa 15-20 minuti.

A questo punto aggiungete anche le cozze (senza togliere i gusci) e il polpo tagliato a pezzi grossi.

Lasciate ancora sul fuoco per un paio di minuti.

Quindi servite adagiando le friselle in piatti fondi e coprite con la zuppa di cozze e il suo sugo piccante.

Se non fosse abbastanza piccante, a piacere si può aggiungere altro olio rosso al peperoncino.

Buon appetito !

 

Zuppa di cozze alla napoletana

 

Nota:L’olio rosso piccante è chiamato anche olio santo e non è altro che il prodotto della macerazione del peperoncino in olio di oliva.

Precedente Muffin con pere cioccolato e noci Successivo Risotto agli asparagi selvatici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.