Ravioli ricotta e asparagi

Adoro i ravioli e spesso mi diverto a prepararli in casa, sembra il contrario ma non è poi così complicato; un poco di pazienza e avrete un primo speciale e molto gustoso. Il vantaggio di questa pasta ripiena è che risulta molto versatile e possiamo sbizzarrirci sia con il ripieno che con il sugo di condimento.
Ho preparato i ravioli con pasta fresca all’uovo e li ho farciti con una deliziosa crema di ricotta e asparagi. Li ho conditi semplicemente con asparagi e pancetta ma potete scegliere vari condimenti, magari senza grassi e più light, semplicemente burro e salvia oppure potete preparare un sugo di pomodoro fresco al basilico, fatemi sapere come li preferite.
Prova anche:
Ravioli-alla-caprese


Ravioli ricotta e asparagi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pasta all’uovo

  • 150 gFarina di grano duro ( rimacinata + qb per la lavorazione)
  • 200 gFarina 00
  • 3Uova (medie)
  • 2 pizzichiSale

Per il ripieno

  • 250 gRicotta (fresca)
  • 300 gAsparagi selvatici (o coltivati)
  • 2 cucchiaiFormaggio Grana (grattugiato)
  • 1 spicchioAglio
  • Olio extravergine d’oliva (q b)
  • Sale (q b)

Sugo

  • 70 gPancetta dolce
  • Olio extravergine d’oliva (q b)
  • 30 gBurro
  • Grana Padano DOP (q b)

Strumenti

  • Macchina per pasta
  • Pennello
  • Rotella dentata
  • Frullatore a immersione

Preparazione ravioli ricotta e asparagi

  1. Ravioli ricotta e asparagi
  2. Iniziate dalla preparazione della pasta fresca all’uovo.

    Versate le due farine in una ciotola e mescolatele, fate la fontana e sgusciateci le uova. Aggiungete il sale, quindi battete le uova con una forchetta e iniziate ad inglobare la farina dal centro verso i lati. Trasferite l’impasto su un piano di lavoro e proseguendo con le mani lavoratelo energicamente per creare una pasta liscia e omogenea. Se dovesse risultare troppo duro aggiungete qualche cucchiaio di acqua. Ottenuto un impasto liscio formate un panetto e copritelo con una ciotola a campana. Fate riposare la pasta per almeno 30 minuti.

  3. Intanto dedicatevi al ripieno

    Lavate e mondate gli asparagi dalla parte di gambo più dura e tagliateli a tocchetti. Fate riscaldare un giro di olio in una padella con uno spicchio di aglio intero. Aggiungete gli asparagi, mezzo bicchiere di acqua e due pizzichi di sale. Coprite e fate cuocere finché gli asparagi saranno teneri. A questo punto prelevatene una metà, lasciando nella padella la maggior parte delle punte che serviranno per condire i ravioli. Quindi frullate i gambi fino a ridurli in crema.

  4. Preparate la farcia unendo la crema di asparagi frullati alla ricotta. Aggiungete anche 3 cucchiai di formaggio grattugiato e un pizzico di sale e pepe. A piacere si potrebbe aggiungere un tuorlo d’uovo, in questo caso non l’ho messo. La farcia è pronta, riponetela in frigo nel frattempo che stendete la pasta.

  5. Come preparare i ravioli

    Quando l’impasto avrà riposato riprendetelo e prelevatene un pezzetto, avendo cura di coprire la parte restante con la ciotola, in questo modo non si seccherà. Appiattitelo leggermente con le mani utilizzando un po’ di semola, poi stendetelo utilizzando una macchina per la pasta. Ripassatela più volte riducendo man mano lo spessore dei rulli fino ad arrivare al numero 6. Formata la striscia, mettete tanti mucchietti di ripieno su una metà (si può usare una sacca da pasticciere o semplicemente un cucchiaino) distanziandoli un centimetro circa. Passate un pennello bagnato sulla pasta, intorno al ripieno, questo vi faciliterà la chiusura.

  6. Adesso risvoltate l’altra metà di striscia sui mucchietti e premete molto bene negli spazi, dal centro verso l’esterno, in modo da far uscire l’aria altrimenti in cottura si apriranno. Premete molto bene anche sui bordi, poi rifilate con la rotella dentata per tagliare la pasta oppure ritagliate i ravioli con l’attrezzo apposito. Continuate fino a terminare il ripieno e impastando di nuovo i ritagli di pasta avanzati. Sistemate i ravioli su un vassoio spolverato con semola distanziandoli.

  7. A questo punto mettete a bollire una pentola con acqua e mettete un cucchiaio scarso di sale.

    Occupiamoci del sughetto con cui condiremo i ravioli: in una padella sciogliete una noce di burro e fateci rosolare la pancetta tagliata a dadini, aggiungete le punte di asparagi tenute da parte e mescolate. Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore calate i ravioli e fateli cuocere un paio di minuti, mi raccomando di regolare la fiamma in modo che l’acqua abbia un bollore dolce per non rischiare che i ravioli si aprano.

  8. Non appena i ravioli saranno cotti scolateli con una schiumarola e trasferiteli nella padella conservando l’acqua di cottura. Saltate i ravioli, unite il formaggio grattugiato e un po’ di acqua di cottura e mescolate delicatamente per insaporirli.

    I vostri ravioli sono pronti per essere gustati….Buon appetito !

Note

Questi squisiti ravioli ricotta e asparagi si possono conservare in frigorifero per un giorno al massimo. Ma si possono preparare in anticipo e conservare in congelatore, si sistemano larghi su un vassoio e si fanno congelare dopodiché si possono mettere in sacchetti gelo. Al momento di cuocerli si versano in acqua bollente salata ancora congelati.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Pizza bianca senza impasto con mortadella e pistacchi Successivo Involtini di speck sfiziosi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.