Profiteroles al caffè ricetta dolce goloso

Ciao e benvenuto nella cucina di profumo di glicine, oggi prepariamo i profiteroles al caffè.

I profiteroles sono dei piccoli e golosi dolci al cucchiaio. Ripieni di panna o cioccolato e ricoperti ancora con cioccolato. Inutile soffermarci sulla loro bontà, sono golosissimi ed irresistibili però oggi prepariamo una variante altrettanto golosa, sostituiamo il cioccolato con una deliziosa crema al caffè.

Lo confesso sono un’amante di questa bevanda e trovo che i profiteroles al caffè siano più buoni e golosi della versione al cioccolato. Non ci credete ? Provare per credere ! 😉

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    25-30 minuti
  • Porzioni:
    6-8 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per i bignè

  • Farina 00 150 g
  • Acqua 250 ml
  • Burro 100 g
  • Uova (medie) 4
  • Sale 1 pizzico

Per la farcia

  • Panna fresca liquida 400 ml
  • Zucchero a velo 50 g
  • aroma vaniglia 4-5 gocce

Per la crema di copertura

  • Latte (intero) 250 ml
  • Zucchero (semolato) 150 g
  • Tuorli 2
  • Farina di frumento (o amido di mais o riso o fecola di patate) 40 g
  • Caffè solubile (raso) 1 cucchiaio
  • Cacao amaro in polvere (raso) 1 cucchiaio
  • Caffè 3 tazze da caffè
  • Vaniglia 1/2 bacca
  • Panna (semimontata) 250 g
  • Panna (per la decorazione) + q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la pasta choux mettete sul fornello una pentola con l’acqua, il burro e un pizzico di sale.

    Quando il burro è sciolto e l’acqua accenna al bollore, aggiungete tutta in una volta la farina.
    Mescolate con un cucchiaio di legno continuamente per evitare che si attacchi.
    Quando il composto risulterà omogeneo e si formerà una palla che si staccherà facilmente dalle pareti della pentola, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

    Aggiungete le uova, una per volta, e incorporando bene il primo prima di aggiungerne un altro.
    Trasferite l’impasto in un sacca da pasticcere con il beccuccio liscio.

    Foderate una placca con carta forno e su di essa formate tanti mucchietti di pasta distanziati 2-3 cm perché in cottura cresceranno.

    Fate cuocere i bignè in forno statico preriscaldato a 190°C per 15 minuti, poi abbassate a 180°C e continuate la cottura per altri 10 minuti. A cottura avvenuta spegnete il forno e fate raffreddare i bignè in forno con la porta socchiusa.

  2. Come preparare la crema Chantilly per farcire i profiteroles al caffè

    Preparate la crema chantilly montando la panna con l’aggiunta dello zucchero a velo ed aromatizzatela con le gocce di vaniglia.

     

     

  3. Come preparare la crema al caffè

    Mettete il latte in un pentolino, aggiungete la mezza bacca di vaniglia e mettete a riscaldare fino a sfiorare il bollore.
    Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi, quindi incorporate la farina o l’amido di mais e il cacao, vi consiglio di setacciarlo così non si formeranno grumi. Unite poco latte caldo per diluire il composto, quindi mescolando di continuo proseguite aggiungendo a filo il latte rimanente.

    Portate sul fuoco a fiamma bassa e mescolate finché la crema non si addensa, a questo punto spegnete ed unite il caffè solubile. Mescolate affinché il caffè  si sciolga del tutto e la crema ritorni omogenea.

    Versate la crema in un’altro contenitore freddo e copritela con pellicola trasparente a contatto in modo che non si formi la crosticina superficiale.
    Fate intiepidire la crema a temperatura ambiente e poi riponetela in frigorifero. Quando la crema è ben fredda potete mescolarla alla panna semimontata ed aggiungete anche le tazzine di caffè freddo. Regolatevi aggiungendone una tazzina alla volta, alla fine la crema non dovrà risultare troppo densa ma neanche troppo liquida per velare bene i bignè. Se non volete esagerare con il caffè potete sostituirlo in parte o del tutto con il latte.

  4. Come farcire i profiteroles al caffè

    Una volta freddi, con un coltellino appuntito praticate un piccolo foro alla base di ogni bignè. Farciteli con la panna Chantilly aiutandovi con una sac-à-poche e introducendo la bocchetta nel foro. Attenzione a non riempirli troppo, altrimenti i bignè potrebbero rompersi.

  5. Come guarnire i profiteroles al caffè

    A questo punto tuffate i bignè, uno alla volta nella crema al caffè, rotolateli per coprirli bene, prelevateli con 2 forchette e fateli scolare dalla crema in eccesso. Disponeteli in un piatto formando una base sulla quale metterete via via tutti gli altri formando una piramide.

    Guarnite la vostra piramide di profiteroles al caffè con fiocchetti di panna montata sparsi qua e là.

    Prima di gustarlo riponete il vostro dolce in frigo per almeno due ore.

  6. Come conservare i profiteroles al caffè

    Consiglio di consumare i profiteroles al caffè in giornata, ma se lo desiderate potete conservarli in frigorifero per al massimo 2 giorni, avendo l’accortezza di riporli in un contenitore ermetico.

Note

Prepara anche i Profiteroles delizia al limone

Seguimi anche su Facebook →  QUI

su → Twitter

su  → Google+

su →  Pinterest

e su → Instagram

Un grazie di cuore per aver letto fin qui e un saluto… alla prossima ricetta. 😉

Profumo di Glicine © all rights reserved

 
Precedente Caprese con melanzane grigliate Successivo Trofie cremose zucchine e salmone

Lascia un commento