Panettone con uvetta e canditi misti (impastato a mano)

Il panettone con uvetta e canditi misti è la mia nuova ricetta, dedicata al più amato e tradizionale dessert di Natale. Quest’anno il panettone lo prepariamo a casa, con le nostre mani. E non parlo in mero senso letterale! Infatti, questo panettone l’ho impasto completamente a mano. Una decisione in parte forzata, perché la mia planetaria si è guastata. Proprio quando avevo deciso di provare questa nuovo panettone. Ma non mi sono arresa e ho deciso di farlo alla vecchia maniera. Si tratta di un procedimento laborioso, ma ne vale la pena. Nell’impastare questo delizioso panettone con uvetta e canditi misti ho provato una sensazione e una soddisfazione uniche. Mettere le mani in pasta è bellissimo. Quindi, vi invito a provare. Seguite la ricetta di questo goloso panettone in cui ho aggiunto uvetta, rinvenuta nel rum, e i canditi assortiti (anziché la sola arancia candita, che di solito compone il panettone classico).

panettone con uvetta e canditi misto v1
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo22 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il Panettone con uvetta e canditi misti

Per la biga

  • 100 gfarina Manitoba
  • 10 glievito di birra fresco
  • 50 mlacqua

Per il primo impasto

  • biga
  • 250 gfarina Manitoba
  • 60 gzucchero
  • 60 gburro
  • 130 mlacqua
  • 2tuorli

Per il secondo impasto

  • 120 gfarina Manitoba
  • 15 gfarina 00
  • 20 gzucchero
  • 10 gmiele
  • 20 gburro
  • 1tuorlo
  • 2 gsale
  • 1 cucchiainoessenza di vaniglia

Per la farcitura

  • 150 guvetta
  • 80 gcanditi misti
  • 1 bicchiererum

Preparazione del Panettone con uvetta e canditi misti

Per la biga

  1. panettone con uvetta e canditi misti biga

    Vi consiglio di iniziare questa preparazione nel pomeriggio, alle 15.00.

    Fate sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida.

    Ponete la farina Manitoba in una ciotola capiente e versatevi il lievito sciolto. Quindi, mescolate bene con una forchetta e lasciate riposare coperto da un telo infarinato per 5 ore.

Per il primo impasto

  1. panettone con uvetta e canditi misti primo impasto

    Ore 20. 00 del primo giorno.

    Prelevate la biga e mescolatela con l’acqua, fino al suo completo assorbimento. Con la mano fate un movimento che imiti quello della frusta a gancio. Ossia un movimento rotatorio dal basso verso l’alto.

    Ora, unite la farina Manitoba e portate a incordatura. Mi raccomando seguite il movimento rotatorio.

    Aggiunte i tuorli, uno alla volta, si deve prima assorbire un tuorlo e poi seguite con l’altro.

    Quindi, versate lo zucchero. Fate ben amalgamare sempre con il movimento rotatorio dal basso verso l’alto.

    Poi, unite il burro morbido, un tocchetto alla volta. Fate ben assorbire un tocchetto e poi proseguite con il successivo.

    Incordate bene l’impasto. In fine, copritelo con la pellicola trasparente e lasciate lievitare 12 ore, a 24 °.

Per il secondo impasto

  1. panettone con uvetta e canditi misti secondo impasto

    Ore 7.00 del secondo giorno, fate rinvenire l’uvetta nel rum.

    Ore 8.00 – Riprendete l’impasto e unite il miele, la farina Manitoba e quella 00. Lavorate il tutto fino a perfetta incordatura.

    Ora potete unire il sale e continuate a impastare in senso rotatorio dal basso verso l’alto.

    Aggiungete lo zucchero e il tuorlo. Incordate ancora. Poi unite il burro, sempre un tocchetto alla volta e fino a completa incordatura.

    Unite l’uvetta ben strizzata, i canditi misti e l’essenza di vaniglia. Amalgamate bene.

  2. Quindi, spostate l’impasto su un piano di lavoro, date due pieghe e lasciate lievitare 1 ora, in una ciotola.

    Trascorso questo tempo, pirlate l’impasto (ossia arrotondate, facendolo girare tra le mani o sul piano di lavoro) e ponetelo a lievitare nello stampo per panettone basso, in forno spento con luce accesa, per 4 ore.

Cottura del panettone basso con uvetta e canditi misti

  1. Siete ormai giunti alla meta.

  2. Ponete il panettone in frigo per 15 minuti. Poi incidete un taglio a croce sulla superficie e cuocete in forno preriscaldato a 170°, per 50 minuti.

  3. Sfornate il panettone e inserite nella parte inferiore due ferri lunghi, tipo spiedo, da entrambi i lati.

    Ora fate raffreddare capovolto in una pentola capiente.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche su Facebook , alla mia pagina Delizie alla cannella, per essere sempre aggiornato sulle novità del blog!

Mi trovi anche su InstagramTwitter Pinterest , YouTube !

E se vuoi ricevere comodamente tutte le ricette sulla tua posta elettronica, iscriviti alla Newsletter di Delizie alla cannella. Gratis e veloce, clicca sul form di iscrizione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.