Crea sito

Torta di prugne

torta di prugne

La TORTA DI PRUGNE è un dolce semplice e veloce da preparare, nonché buonissimo. Sofficissima e dalla consistenza umida si scioglie letteralmente in bocca grazie alle fettine di prugne fresche (o susine) affondate nell’impasto, che in cottura rilasciano tutto il loro succo dolce e fruttato. Ideale da gustare la mattina a colazione accompagnata con una tazza di latte caldo o per lo spuntino di metà giornata assieme ai vostri bambini.

Per quanto riguarda la sua conservazione essendo un dolce umido sarebbe bene conservarlo a temperatura ambiente non più di un giorno, quindi per non correre rischi vi consiglio di porla in frigorifero ben coperta.

Seguimi anche su FACEBOOK

torta di prugneTorta di prugne

Ingredienti 

600 g di prugne o susine

200 g farina 00

150 g zucchero

30 g di olio di semi

2 uova medie

1 bustina di lievito

2 cucchiai di Zibibbo (rum o altro liquore a vostro piacimento)

torta di prugne

Torta di prugne

Procedimento 
La preparazione di questa sofficissima e tanto golosa TORTA DI PRUGNE è come vedrete leggendo il procedimento veramente molto semplice.

Come prima cosa lavate le prugne e tagliatene metà a cubetti (per l’interno del dolce) e metà a fettine non troppo sottili (per decorare la superficie).

In una ciotola sbattere le uova e lo zucchero fino a renderle bianche e spumose.

Aggiungete l’olio di semi, il liquore, la farina setacciata con il lievito e amalgamate per bene (non spaventatevi se l’impasto viene un po’ duretto… è così che deve venire).

Unite all’impasto le prugne tagliate a cubetti .

Versate il tutto in una teglia di 20 cm imburrata e infarinata oppure foderata di carta forno. Infornate a forno già caldo a 170° e cuocetela per 60 minuti a forno statico (fate comunque la prova stecchino perché essendo una torta con la frutta potrebbe richiedere più o meno tempo di cottura).

Sfornatela, lasciare raffreddare completamente e cospargetela di zucchero a velo.

Se non la consumate nel giro di un giorno vi consiglio di conservarla in frigorifero, in quanto essendo umida c’è il rischio che sviluppi muffe.