Risotto al nero di seppia

Il RISOTTO AL NERO DI SEPPIA è un primo che unisce immagine e sostanza, garantendo insieme soddisfazione per gli occhi e per il palato.
La preparazione è semplice, a patto di rispettare poche regole e i tempi di cottura, ma il risultato sarà di grande impatto: oltre all’effetto cromatico del nero e del bianco il piatto avrà la sapidità del pesce, la morbidezza del riso mantecato, la carnosità della seppia scottata.
Insomma, un perfetto equilibrio che sarà certamente premiato con l’apprezzamento dei vostri ospiti.

 

risotto al nero di seppia
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 350 g Riso Carnaroli
  • 400 g Seppie
  • 1 l Brodo vegetale
  • 1 Scalogno
  • 12 g Nero di seppia
  • 1/2 bicchiere Vino bianco secco
  • 40 g Parmigiano reggiano
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale fino
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. Per preparare il RISOTTO AL NERO DI SEPPIA iniziate preparando il classico brodo vegetale con sedano, carota e cipolla.

    Nel mentre occupatevi della pulizia delle seppie. Sciacquatele sotto acqua corrente, privatele dei tentacoli e tagliatene parte in cubetti e parte in listarelle sottili.

  2. Ponete un filo d’olio in una pentola dai bordi alti e fate soffriggere lo scalogno tritato finemente. Quando sarà ben rosolato unite le seppie e mescolando continuamente per evitare che si attacchino sul fondo della pentola fatele cuocere per 2 minuti.

    A questo punto unite il riso e fatelo tostare per qualche minuto rigirandolo in continuazione.

  3. Sfumate con il vino e una volta evaporato completamente continuate la cottura con il brodo vegetale, aggiungendolo poco per volta.

    A metà cottura unite il nero di seppia e portate a cottura.

    A fuoco spento mantecate con un filo d’olio, il parmigiano, il prezzemolo tritato e aggiustate di sale e pepe.

  4. Fate riposare il vostro RISOTTO AL NERO DI SEPPIA qualche minuti quindi impiattate e completate con altro prezzemolo tritato.

     

    GUARDA ANCHE:

Note

Precedente Panna cotta alla menta Successivo Torta ai frutti di bosco con crumble

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.