Plumcake stracchino, peperoni e capocollo

Il plumcake stracchino peperoni e capocollo è una torta salata molto saporita e facilissima da preparare. Ideale per l’aperitivo o come antipasto o secondo. Si presta molto bene ad essere preparato e una volta raffreddato congelato già tagliato a fette, così da averlo disponibile quando se ne ha bisogno. Basta toglierlo dal congelatore e infornarlo.

 

Plumcake salato

Ingredienti  (per uno stampo da 30 cm):
300 g di farina 00

3 uova

50 g di pecorino romano

100 ml di semi

200 ml di latte

1 bustina di lievito istantaneo per torte salate

1 cucchiaino di sale + un pò per i peperoni

1 peperone rosso

90 g di stracchino

100 g di capocollo (in alternativa salame ungherese)

cipolla q.b.

Per la superficie:

Semi di girasole decorticati

 Plumcake salato

Procedimento:
per prima cosa, preparate i peperoni: lavateli, spuntateli e tagliateli a cubetti piccolini. In una padella, fate rosolare la cipolla tritata finemente in un pò di olio evo. 

Appena la cipolla  si è colorita,  aggiungete  i peperoni e fate cuocere per circa 10 minuti, regolando di sale e pepe.

Spegnete il fuoco e fate intiepidire. 

In una ciotola, sbattete leggermente le uova con il sale. 

Aggiungete il latte, l’olio, lo stracchino e amalgamate. In un’altra ciotola, mescolate la farina setacciata con il lievito e il pecorino grattugiato. Unite  i peperoni, ormai tiepidi, il capocollo a cubettini  e amalgamate bene. 

Infine unite il composto ottenuto al composto di uova e ho amalgamato. 

Versate l’impasto nello stampo da plumcake precedentemente imburrato e infarinato, e in superficie inserite qualche filetto di peperone e cospargete con i semi di girasole.

Cuocete il vostro plumcake salato in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti (vale le sempre la prova stecchino).

Una volta cotto, sfornatelo. Fate raffreddare il plumcake salato con stracchino, peperoni e capocollo prima di sformarlo e tagliarlo a fette

Precedente Involtini di prugne e speck Successivo Fave e cicoria